Notizie Serie TVZendaya reagisce alle critiche di DARE sull'uso di droghe...

Zendaya reagisce alle critiche di DARE sull’uso di droghe nell’euforia

-


Zendaya ha risposto alle critiche di DARE sull’uso di droghe nello show della HBO Euphoria. Zendaya interpreta Rue nello show di successo, che si concentra su un gruppo di adolescenti nella città immaginaria di East Highland mentre navigano nelle loro vite complesse, destreggiandosi tra amicizie, sesso, droghe, identità e traumi. Liberamente ispirato allo show israeliano con lo stesso nome, Euphoria è stato creato da Sam Levinson, che funge anche da showrunner (e spesso come regista). Euphoria è interpretato anche da Hunter Schafer, Eric Dane, Jacob Elordi, Sydney Sweeney, Maude Apatow, Nika King, Storm Reid, Angus Cloud, Alexa Demie e Sydney Sweeney.

L’euforia è stata ampiamente criticata per la sua rappresentazione del sesso e dell’uso di droghe, poiché Rue di Zendays è una tossicodipendente che perde il controllo, in particolare nella nuova stagione. Dopo aver avuto una ricaduta ed essere stata coinvolta con uno spacciatore, Rue raggiunge un nuovo minimo, che vede il suo consumo di droga evolversi in modi orribili, come mostrato nell’episodio 5 di Euphoria stagione 2. Rue è vista al suo punto più basso, soffrendo ritiri, prima che alla fine le è stata iniettata morfina dal suo fornitore di farmaci. Il suo comportamento irregolare ed esplosivo la vede distruggere ogni relazione della sua vita mentre cade sempre più nella fossa della sua dipendenza, che è dove Rue viene lasciata alla fine dell’episodio.

L’organizzazione DARE (Drug Abuse Resistance Education) ha recentemente criticato lo spettacolo, affermando che “erroneamente” glorifica e descrive erroneamente “l’uso di droghe, la dipendenza, il sesso anonimo, la violenza e altri comportamenti distruttivi degli studenti delle scuole superiori come comuni e diffusi nel mondo di oggi”. In risposta a tale critica, Zendaya ha parlato con EW, dicendo che Euphoria “non è in alcun modo una favola morale per insegnare alle persone come vivere la propria vita” e che lo scopo finale è “aiutare le persone a sentirsi un po’ meno sole in la loro esperienza e il loro dolore”. L’attrice è stata esplicita, in particolare sui suoi social media, nell’avvertire che lo spettacolo è pensato per un pubblico maturo e che la nuova stagione potrebbe essere stimolante per alcuni spettatori. Ecco la citazione completa di Zendaya sull’argomento:

Il nostro spettacolo non è in alcun modo un racconto morale per insegnare alle persone come vivere la propria vita o cosa dovrebbero fare. Se non altro, la sensazione dietro l’Euforia, o qualunque cosa abbiamo sempre cercato di fare con essa, è sperare di aiutare le persone a sentirsi un po’ meno sole nella loro esperienza e nel loro dolore. E forse si sentono come se non fossero l’unico che sta attraversando o affrontando ciò con cui hanno a che fare.

Zendaya, anche produttore esecutivo di Euphoria, continua dicendo che c’è speranza per Rue e che non hanno intenzione di lasciarla nelle profondità della sua fossa di dipendenza. “È davvero importante che ci sia luce alla fine del tunnel per lei, perché penso che abbia molta bellezza dentro di sé”, ha detto Zendaya a proposito dell’episodio 5 di Euphoria, concludendo che la sua più grande speranza è che “le persone siano in grado di connettersi ad essa e a coloro che hanno bisogno di guarire e crescere con Rue, si spera che, entro la fine di questa stagione, sentano quella speranza e sentano quel cambiamento in lei”. In termini di DARE, il programma è stato fondato all’inizio degli anni ’80, espandendosi nelle scuole di tutti gli Stati Uniti come mezzo per prevenire l’uso di droghe, ma non ha ancora prodotto alcuna prova significativa che funzioni effettivamente in decenni di finanziamenti e domande.

Euphoria è uno spettacolo interessante in quanto è eccezionalmente ben prodotto e presenta interpretazioni straordinarie dei suoi attori, ma non si sente ancora rappresentativo della realtà poiché si applica agli studenti delle scuole superiori del mondo reale in America. Lo spettacolo è soggetto a critiche, proprio come qualsiasi spettacolo, e in alcuni casi meritatamente, ma alla fine funge da intrattenimento, non da guida pratica per gli adolescenti. Proprio come DARE non ha prove a sostegno della sua efficacia nella prevenzione dell’uso di droghe, non ci sono prove a sostegno del fatto che l’euforia lo stia causando. Semmai, l’euforia potrebbe essere considerata un caso migliore per la prevenzione della droga, poiché gli eventi descritti non sono particolarmente piacevoli o invitanti, fungendo più da ammonimento che da invito a un mondo di droghe e dipendenza.

Fonte: EW

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

I passeri torneranno nella stagione 4 di The Umbrella Academy?

Attenzione: contiene SPOILER per la stagione 3 di The Umbrella Academy. Il futuro della Sparrow Academy è stato...

Il cocktail Star Wars da $ 5000 della Disney ti dà molto per i tuoi soldi

La Disney ha fatto notizia di recente con l'annuncio di un cocktail a tema Star Wars da $...

La moglie del viaggiatore del tempo cancellata dalla HBO dopo una stagione

La moglie del viaggiatore del tempo della HBO si concluderà dopo una stagione. La serie in sei...

Terrifier 2 trova finalmente lo streaming a casa, uscirà anche nei cinema questo autunno

Il prossimo sequel horror, Terrifier 2, ha ufficialmente trovato la sua esclusiva casa di streaming e arriverà nei...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te