Asiatica Film Mediale

Wow, Mike si sbagliava DAVVERO su Walter White in Breaking Bad

Wow, Mike si sbagliava DAVVERO su Walter White in Breaking Bad
Debora

Di Debora

05 Agosto 2022, 16:22


Better Call Saul dimostra che Mike Ehrmantraut ha giudicato Walter White totalmente, assolutamente, incredibilmente sbagliato in Breaking Bad. Non diventi il ​​braccio destro di Gustavo Fring per caso, ed è una testimonianza delle capacità e dell’esperienza di Mike Ehrmantraut di Jonathan Banks che l’Uomo Pollo si fida di lui così implicitamente. Le particolari abilità di Mike sono sufficienti per far riflettere Liam Neeson due volte, e il criminale tuttofare è particolarmente abile nel giudicare il personaggio. Mike riconosce la bontà di Nacho Varga e Jesse Pinkman, percepisce Gus Fring come un degno datore di lavoro e si rende conto che Kim Wexler è più forte di Jimmy McGill la prima volta che si incontrano.

Better Call Saul stagione 6, episodio 11 mostra la sequenza del rapimento nel deserto di Breaking Bad stagione 2 da una prospettiva completamente nuova, rivelando che Saul Goodman aveva chiesto a Mike di indagare su Walt e Jesse dopo il duro incontro. Riferendosi, Mike rivela tutto sulla carriera di insegnante di Walt e sulla diagnosi del cancro, quindi consiglia “Non mi avvicinerei a lui” perché Walter è un “dilettante completo”. Mike prevede: “Se il cancro non lo prende, saranno i poliziotti o una pallottola in testa”, quindi raddoppia descrivendo Walt come “patatine piccole” con cui non vale la pena disturbare Gus Fring. Per un tocco finale, Mike paragona l’Heisenberg di Bryan Cranston a un betamax, un insulto feroce per quelli di una certa generazione.

Il senno di poi non brilla di buon grado su Mr. Ehrmantraut qui. Avvertire Saul di evitare Walt è un gioco da ragazzi – l’insegnante di chimica si dimostra responsabile delle loro cadute, dopotutto – ma è qui che Mike avrebbe dovuto fermarsi. Walt potrebbe essere un criminale inesperto, ma “dilettante completo” è falso considerando la reputazione che Heisenberg aveva già raccolto dalla stagione 2 di Breaking Bad. La sua meth di livello professionale e la rissa con Tuco Salamanca non sono roba da dilettanti. Il commento di Mike sulle “patatine piccole” è invecchiato anche peggio, con Heisenberg che ha dominato l’industria americana della metanfetamina in un solo anno. Respingere Walt come una patata piccola è come la recensione del Boston Globe che infamemente denigrava la prima musica dei Beatles definendola “un dio terribile”. Ancora più strano è il modo in cui Mike non ha nemmeno ritenuto Walt degno dell’attenzione di Gus Fring, quando Heisenberg ha effettivamente fatto guadagnare a Gus un sacco di soldi prima di usurparlo finalmente. E sfatando la previsione di Mike, la morte di Walter White non è stata per cancro, poliziotti o una pallottola in testa, ma piuttosto un sacrificio per qualcuno a cui teneva.

L’errore di Walter White di Mike spiega la sua morte?

Mike Ehrmantraut è profondamente cauto, sempre preparato e un sopravvissuto nato, quindi è strano con quanta facilità Walter White riesca ad ucciderlo nella quinta stagione di Breaking Bad. Mike, sottovalutando tristemente il suo assassino fin dall’inizio, spiega come Walt lo abbia colto alla sprovvista?

Probabilmente no. Mike inizialmente potrebbe aver giudicato male Walt più di quanto Ted Beneke abbia giudicato male il suo tappeto, ma quando arriva la quinta stagione di Breaking Bad, il potere di Heisenberg è chiaro a tutti. È la forza trainante dietro la metanfetamina negli Stati Uniti, il boss indiscusso e un comprovato genio tattico. A questo punto, Mike avrebbe ripensato alla sua prima impressione di Walter White con profondo imbarazzo, rendendosi conto di quanto terribilmente si fosse sbagliato. La morte di Mike, quindi, non può essere attribuita alla sottovalutazione di ciò di cui era capace Walt.

Invece, l’epico fallimento di Mike Ehrmantraut può essere spiegato dall’episodio “Plan & Execution” della sesta stagione di Better Call Saul. Al culmine della guerra di Gustavo Fring contro Lalo, il viscido Salamanca usò una falsa telefonata per indurre Mike ad allontanare le guardie dall’appartamento di Jimmy e Kim. Dopo essere entrato e aver costretto Kim a portare una pistola a casa di Gus, Mike ha poi rimandato tutti i suoi muscoli nell’appartamento, quando il vero combattimento stava effettivamente accadendo al superlab. Lalo ha interpretato Mike come un violinista pelato, dimostrando che anche il famoso ex poliziotto scontroso è soggetto a errori tattici ogni pochi anni. Non individuare il potenziale (e il pericolo) di Walter White in Breaking Bad è stato un altro dei rari giorni di riposo di Mike Ehrmantraut.

Better Call Saul continua lunedì su AMC.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Perché PLL: Original Sin Star ha pianto durante le riprese della scena dell’attacco violento di A
Perché PLL: Original Sin Star ha pianto durante le riprese della scena dell’attacco violento di A

La star di Pretty Little Liars: Original Sin, Maia Reficco, parla del motivo per cui ha pianto durante le riprese di una scena di inseguimento con A. Original Sin, presentato in anteprima su HBO Max il 28 luglio, è l’ultimo capitolo del franchise di Pretty Little Liars, iniziato con l’originale Serie 2010-2017. Quello spettacolo è […]

La scrittrice Marvel vuole che Kamala incontri Wolverine in una stagione 2
La scrittrice Marvel vuole che Kamala incontri Wolverine in una stagione 2

La scrittrice della Marvel, Fatimah Asghar, vuole che Kamala Khan incontri Wolverine in una possibile stagione 2. Iman Vellani interpreta il personaggio principale, una studentessa delle superiori di Jersey City a cui sono concessi poteri cosmici grazie ai misteriosi braccialetti della sua bisnonna. Tuttavia, nel finale della serie, viene rivelato che c’è di più nelle […]