Notizie Serie TVWinning Time Episodio 2 La vera storia spiegata: cosa...

Winning Time Episodio 2 La vera storia spiegata: cosa ottiene giusto e sbagliato

-


L’episodio 2 di Winning Time: The Rise of the Lakers Dynasty della HBO si tuffa più a fondo nella storia vera mentre si avvicina la stagione dei Los Angeles Lakers 1979, ed ecco cosa lo show ha ragione e torto su ciò che è successo nella vita reale. La serie è basata sul libro di Jeff Pearlman del 2014 Showtime: Magic, Kareem, Riley, and the Los Angeles Lakers Dynasty degli anni ’80 e vede John C. Reilly nei panni del proprietario dei Lakers Jerry Buss. Dopo che l’episodio 1 di Winning Time ha mostrato la sua acquisizione della squadra e la stesura di Earvin “Magic” Johnson, il secondo episodio porta avanti la storia e affronta nuovi momenti che sono accaduti e non sono realmente accaduti.

Ci sono più trame presenti nell’episodio 2 di Winning Time, ma la maggior parte di esse ruota attorno ai Los Angeles Lakers che si avvicinano all’inizio della stagione NBA. Si svolge nel settembre 1979 quando Jerry Buss prende il controllo della contabilità dell’organizzazione, dicendo a tutti di sognare in grande cosa potrebbe diventare il franchise. Altrove, Magic Johnson (Quincy Isaiah) si prepara a lasciare il Michigan per iniziare la sua leggendaria carriera nell’NBA, mentre Jerry West (Jason Clarke) fatica a prepararsi per la nuova stagione, portandolo a prendere una decisione importante. L’episodio 2 di Winning Time richiede anche un sacco di tempo per stabilire ulteriormente la rivalità dei Lakers con i Boston Celtics di Larry Bird che gli anni ’80 riaccendono.

Mentre la serie si destreggia tra queste diverse trame convergenti, l’episodio 2 di Winning Time continua ad esplorare una parte emozionante della storia della NBA. Chiunque nell’organizzazione al di fuori di Jerry Buss potrebbe avere difficoltà a vederlo, ma la squadra è sull’orlo di una svolta. Diversi eventi importanti che riportano i Los Angeles Lakers alla gloria accadono durante l’episodio 2 di Winning Time, che in definitiva è una fedele ricostruzione di come si è svolta la vera storia.

I Lakers hanno pensato di scambiare Kareem Abdul-Jabbar?

Verso l’inizio dell’episodio 2 di Winning Time, i dirigenti e gli allenatori dei Los Angeles Lakers stanno discutendo su cosa fare con il roster per trasformarlo in un contendente al campionato. Questo è quando Chick Hearn, l’annunciatore dei Lakers, ha detto che avrebbe scambiato Kareem Abdul-Jabbar per recuperare i pezzi necessari. C’è poco supporto all’interno della stanza per scambiare Kareem, poiché Jerry Buss entra e dichiara che non stanno scambiando l’MVP in carica. I Los Angeles Lakers non presero seriamente in considerazione la possibilità di scambiare Kareem Abdul-Jabbar prima della stagione 1979-1980. Non solo non ha lasciato la squadra quella stagione, ma Kareem è rimasto con i Lakers per altre 10 stagioni.

Jerry West voleva davvero Spencer Haywood? Jerry Buss ha ascoltato?

Come parte della riunione della squadra pre-stagionale, Jerry West ha espresso ancora una volta il desiderio che i Lakers scambino per Spencer Haywood. Non è confermato che West fosse un così forte sostenitore dell’acquisizione del pezzo grosso del New Orleans Jazz. Tuttavia, sarebbe comprensibile, dato che Jerry West ha gareggiato contro Haywood durante i suoi giorni di gioco e sapeva in prima persona quanto fosse un concorrente duro. L’episodio 2 di Winning Time non include lo scambio dei Lakers per il fuoriclasse dell’NBA, ma lo imposta brevemente. Jerry Buss esce da una riunione parlando di come ottenere un rimbalzista, il che prefigura che i Lakers alla fine abbiano fatto uno scambio per Haywood, anche se non è andato come sperava West.

Il ghiaccio gustoso era reale? Magic Johnson ha investito?

Un momento apparentemente casuale nell’episodio 2 di Winning Time vede Magic Johnson lanciare l’idea di una nuova impresa commerciale: Tasty Ice. L’idea presentata a Magic è un’attività in cui vendono ghiaccio aromatizzato. Chiede un piano aziendale prima di essere disposto a investire i soldi del suo nuovo contratto NBA in un’attività del genere. Sebbene Tasty Ice non sia noto per essere una delle opportunità di business perseguite da Magic Johnson, in seguito divenne piuttosto un abile uomo d’affari, che includeva la fondazione della Magic Johnson Enterprises ben dopo che i Lakers lo arruolarono nel 1979.

Come i Los Angeles Lakers hanno ottenuto il loro nome

Anche l’episodio 2 di Winning Time prende in giro il motivo per cui i Los Angeles Lakers hanno il loro nome, poiché la mamma di Jerry Buss sottolinea che non ci sono laghi in giro. L’origine del nome dei Los Angeles Lakers risale alla fondazione del franchise. La squadra originariamente era stata fondata a Minneapolis, Minnesota, dove erano conosciuti come Minneapolis Lakers dal 1947 al 1958. Fu allora che l’organizzazione si trasferì a Los Angeles, ma il nome dei Lakers fu mantenuto per preservare l’eredità della dinastia di Minneapolis, che ha vinto cinque campionati NBA. Potrebbe non avere senso per la squadra di Los Angeles prendere il nome dai laghi, ma in passato lo era quando si trovavano nella Terra dei 10.000 laghi.

Come Earvin Johnson ha ottenuto il suo soprannome magico

C’è anche un momento nell’episodio 2 di Winning Time in cui Earvin Johnson spiega come ha ottenuto il suo soprannome di Magic. Earvin spiega che è nato dopo una sua prestazione spettacolare al liceo dove ha registrato una tripla doppia di 36 punti, 18 rimbalzi e 16 assist. Il giornalista sportivo del Lansing State Journal Fred Stabley Jr. si è avvicinato a Johnson dopo la partita e ha detto che aveva bisogno di un soprannome. Dopo aver menzionato che “Big E” e “Doctor J” erano già stati presi da affermate star dell’NBA, Stabley Jr. ha suggerito di chiamare Earvin “Magic”. Questo è esattamente il modo in cui il nome di Magic Johnson è stato creato nella vita reale, solo che ora Winning Time rompe il quarto muro per spiegarlo invece di mostrare un flashback.

I Lakers avevano palloncini nelle travi delle finali del 1969?

Verso la fine della storia dell’episodio 2 di Winning Time, Jerry Buss e Red Auerbach si incontrano nell’arena del Forum. Red ricorda di non essere stato in questo edificio dalle finali NBA del 1969, quando i Boston Celtics hanno battuto i Los Angeles Lakers in sette partite. L’ex allenatore dei Celtics, interpretato da Michael Chiklis, afferma che è stato il titolo più dolce che hanno vinto, in parte a causa di quelli che stima fossero 5.000 palloncini appositamente realizzati appesi al soffitto che avrebbero dovuto celebrare la vittoria dei Lakers. Il proprietario dei Lakers all’epoca, Jack Kent Cooke, ordinò davvero migliaia di palloncini su misura con la scritta “World Champion Lakers”. Tuttavia, i palloncini non sono stati rilasciati sulla grande folla del Forum a causa della sconfitta dei Lakers.

Jerry West ha smesso di allenare i Lakers?

Sì, Jerry West ha smesso di allenare i Los Angeles Lakers prima dell’inizio della stagione NBA 1979-1980. L’episodio 2 di Winning Time mostra questo sorprendente cambiamento del cuore di Jerry West alla fine dell’episodio, che non è ben accolto da Jerry Buss. Questa non era la fine del suo coinvolgimento con l’organizzazione, però. Poiché gli episodi futuri dello spettacolo di HBO Max del 2022 esploreranno sicuramente, Jerry West è diventato un membro di spicco dell’organizzazione dei Los Angeles Lakers quando sono diventati una dinastia negli anni ’80. Quindi, anche se i giorni di coaching di Jerry West sono finiti, farà comunque parte del futuro dello show, solo in una veste diversa.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Le foto del set dello spinoff di Boys Gen V prendono in giro la connessione allo spettacolo principale

Nuove immagini dal set di Gen V anticipano i suoi collegamenti con The Boys. Basato sui fumetti...

Saw 10 annunciato: ottiene il direttore del franchise e la data di uscita nel 2023

Dopo molte anticipazioni per il suo sviluppo, Saw 10 è stato ufficialmente confermato e fissato per una data...

La scioccante confessione di AJ Styles sull’iconica musica d’ingresso

Una delle prime cose a cui i fan della WWE pensano quando si tratta di AJ Styles è...

I film prequel di Hunger Games vedono Viola Davis come la cattiva

Il prequel di Hunger Games, The Ballad of Songbirds and Snakes, trova ufficialmente il suo cattivo nell'acclamata attrice...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te