Notizie FilmVictoria Alonso della Marvel e l'attore Robin de Jesús...

Victoria Alonso della Marvel e l’attore Robin de Jesús premiati dall’Outfest

-

- Advertisment -spot_img


Chi sapeva che Victoria Alonso sapesse cantare?

Il presidente dei Marvel Studios per la produzione fisica e postproduzione, effetti visivi e animazione è scoppiato a cantare non una, ma due volte quando le è stato consegnato il Visionary Award agli Outfest Legacy Awards sabato sera all’Academy Museum of Motion Pictures.

Ha cantato una strofa di “Beautiful Girl All Over the World” di B.o.B a sua moglie, Imelda Corcoran. Verso la fine del suo discorso, la Alonso ha cantato “I Am What I Am” da “La Cage Aux Folles” in inglese e spagnolo.

A parte le doti musicali, Alonso ha tenuto un discorso appassionato sull’uguaglianza e la visibilità LGBTQ. “Abbiamo provato a smuovere le acque e a volte i critici non sono con noi. Questo va bene. Va bene”, ha detto Alonso del suo lavoro alla Marvel. “Ti ringraziamo per essere un critico. Vi ringraziamo per aver scritto di noi. E saranno i fan a decidere. La diversità e l’inclusione non è un gioco politico per noi. È al 100% una responsabilità, perché non si arriva ad avere il successo globale che abbiamo dato alla Walt Disney Company senza il supporto di persone in tutto il mondo di ogni tipo di umano che ci sia”.

Immagine caricata pigramente

Victoria Alonso e Imelda Corcoran al 2021 Outfest Legacy Awards Gala.
Getty Images per Outfest

Alonso ha detto che è impegnata nella diversità di prospettive nella narrazione. Il suo discorso è arrivato sulla scia dell’uscita di “Eternals”, l’ultima epopea dei Marvel Studios che presenta il primo supereroe gay del Marvel Cinematic Universe. “Voglio fare tutto”, ha detto Alonso. “Voglio assicurarmi di andare là fuori e creare tutto il cambiamento che il tempo permette”.

Rivolgendosi alla collega premiata, l’attore trans Rain Valdez, Alonso ha detto: “Ti vedo. Non sei sola. Forse non ho fatto bene al 100% con te. Ma posso assicurarvi che fino a quando sarò ai Marvel Studios, mi comporterò bene con voi. Uno dei più grandi doni che possiamo darci l’un l’altro è nell’appartenenza, è sapere che tu appartieni. Non entrate pensando di non appartenere”.

Il distributore indie Neon ha ricevuto il Guardian Award, accettato dal fondatore e CEO Tom Quinn. “Il cinema di oggi è il narratore di domani”, ha detto Quinn. “Raccoglieremo ciò che abbiamo seminato. Ora so che tutti in questa stanza hanno lavorato molto duramente per arrivare qui. E non lo dico invano, ma sì, abbiamo ancora molto lavoro da fare. C’è ancora un posto migliore dove vorremmo andare”.

Immagine caricata pigramente

Il direttore esecutivo dell’Outfest Damien Navarro e Rain Valdez al 2021 Outfest Legacy Awards Gala.
Getty Images per Outfest

E poi Quinn ha preso una frecciatina alla controversia su Dave Chappelle di Netflix. “Per tua informazione, per quelle persone da qualche parte a Los Angeles, che non hanno ricevuto il memo”, ha detto Quinn. “Le vite dei trans neri non sono uno scherzo”.

L’attore Robin de Jesús ha ricevuto il Terrence McNally Award dal co-creatore/produttore esecutivo di “Pose” Steven Canals. De Jesús ha ringraziato Lin-Manuel Miranda per averlo scritturato nel suo nuovo film musicale “Tick, Tick… Boom! “Non è una coincidenza che mi abbia dato questo ruolo in ‘Tick, Tick …Boom!’, un ruolo che sento mi ha cambiato e guarito”, ha detto de Jesús. “C’è voluto il mio fratello portoricano con una piattaforma per essere quello che ha dato a questo fratello portoricano la piattaforma per dargli questo momento che ho desiderato per così tanto tempo e che in realtà per la prima volta nella mia vita, sono in grado di dire, io merito, permetto, ricevo”.

Immagine caricata pigramente

Robin de Jesús al 2021 Outfest Legacy Awards Gala.
Getty Images per Outfest

Valdez è stata premiata con il Trailblazer Award. “Credo che non sia troppo tardi per Hollywood per cambiare la sua eredità sulle storie trans”, ha detto. “Una nuova Hollywood sta emergendo. Lo vedo nelle mie lezioni di recitazione, lo sento sui set. Con l’Outfest, stiamo facendo nascere un nuovo sistema, un campo di gioco centrato sull’equità”.

Anche Jonathan Howard di Innovative Artists, l’avvocato Marissa Román Griffith e Alan Koenigsberg di Visa sono stati premiati per il loro sostegno di lunga data all’Outfest.

La cerimonia di premiazione, presentata da IMDB e Cadillac, ha avuto luogo nel David Geffen Theater del museo ed è stata seguita da una cena sulla Dolby Terrace.

(Nella foto in alto: Victoria Alonso alla prima di “Eternals” in ottobre)



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you