Asiatica Film Mediale

Verifica dei fatti sugli intercettori: quante basi di intercettori hanno gli Stati Uniti?

Verifica dei fatti sugli intercettori: quante basi di intercettori hanno gli Stati Uniti?
Erica

Di Erica

19 Giugno 2022, 00:14


Attenzione: SPOILER per Interceptor avanti.

Interceptor di Netflix esplora cosa accadrebbe se i terroristi catturassero e disabilitassero le basi di intercettori statunitensi per lanciare un attacco missilistico sul paese; ecco quanto è accurato il film e quante basi di intercettazione hanno effettivamente gli Stati Uniti. Interceptor è stato scritto e diretto dall’autore del thriller d’azione Matthew Reilly, e vede come protagonista Elsa Pataky, il capitano dell’esercito JJ Collins e Luke Bracey nel ruolo del leader terrorista Alexander Kessel. Quando all’inizio del film viene lanciato un attacco alla base di intercettori di Fort Greely in Alaska, la JJ di Pataky si ritrova presto a essere l’ultima linea di difesa degli Stati Uniti dai missili balistici nucleari nella piattaforma di intercettazione marittima SBX-1.

A differenza di Red Notice, il cui budget era tra i più grandi di Netflix, il budget di Interceptor doveva essere mantenuto sotto i 15 milioni di dollari essendo il debutto alla regia di Reilly. Reilly ha avuto l’idea centrale alla base di Interceptor quando è diventato chiaro che non sarebbe stato in grado di adottare nessuno dei suoi romanzi poiché avrebbero avuto bisogno di finanziamenti di successo per essere adattati correttamente ai film. Tuttavia, Interceptor è riuscito a essere ricco di azione, anche se è stato girato in un numero limitato di luoghi, in gran parte un set, e in poco più di un mese. Il film d’azione e avventura di Netflix potrebbe aver lasciato perplessi critici e alcuni spettatori, a giudicare dai bassi punteggi di Rotten Tomatoes, ma è anche salito alla classifica globale dei primi 10 di Netflix al numero 1 il fine settimana dopo la sua uscita, essendo stato visto per un totale di 35,6 milioni di ore .

La premessa del film di Interceptor ruota attorno a JJ che deve difendere l’SBX-1 perché è l’ultima difesa degli Stati Uniti e, se cade, i missili ostili colpiranno obiettivi americani senza sosta. In realtà, però, il Ground-Based Midcourse Defense degli Stati Uniti, che è il sistema missilistico anti-balistico che dovrebbe intercettare le testate ostili e distruggerle prima che raggiungano il bersaglio, ha 44 intercettori a terra. Sono schierati su basi militari negli stati dell’Alaska e della California, con altri 20 intercettori a terra pronti per l’uso entro il 2023, portando il numero totale di intercettori a 64.

Verifica dei fatti sulle basi dell’intercettore: quanto è precisa?

Sebbene esista nella vita reale una piattaforma galleggiante isolata che risponde al nome SBX-1, non è armata di missili intercettori come raffigura Interceptor. In effetti, poiché Interceptor è un film su un eroe solitario in un ambiente isolato che lo difende da un gruppo di cattivi, in modo simile al famoso franchise di Bruce Willis Die Hard, ha senso che i missili Interceptor siano disponibili anche in mare piattaforma. In realtà, il radar in banda X basato sul mare (SBX-1) è un radar di allerta precoce mobile unico nel suo genere che può essere spostato in aree in cui è necessaria una difesa missilistica rafforzata. Come i radar fissi, l’SBX-1 può coprire solo un’area limitata, ma poiché è costruito su una nave che può essere spostata, ciò attenua la limitazione della copertura; lo stesso non si può dire per i radar fissi.

Alla fine, Interceptor scopre che JJ riesce a lanciare missili intercettori che distruggono tutti i missili ostili che stanno per colpire il suolo statunitense. Anche se fortunatamente, in realtà non è successo nulla del genere; sulla base dei test condotti tra il 1999 e il 2019, la Ground-Based Midcourse Defense ha dimostrato di avere una percentuale di successo del 55%. Pur non essendo particolarmente realistico, Interceptor si rivela comunque un film divertente che gli spettatori di Netflix sembrano apprezzare a fondo.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Secondo quanto riferito, il film Cleopatra di Gal Gadot si sta spostando dalla Paramount alla Universal
Secondo quanto riferito, il film Cleopatra di Gal Gadot si sta spostando dalla Paramount alla Universal

Il Cleopatra di Kari Skogland è ora sotto gli occhi della Universal dopo la sua configurazione iniziale alla Paramount. Alcuni dei crediti più importanti di Skogland provengono da progetti televisivi come Boardwalk Empire, Vikings, The Americans e The Handmaid’s Tale, di cui il più recente è The Falcon and the Winter Soldier della Marvel. Nel […]

Eva Mendes reagisce al Ken di Ryan Gosling nel film Barbie: That’s My Ken
Eva Mendes reagisce al Ken di Ryan Gosling nel film Barbie: That’s My Ken

Eva Mendes ha condiviso la sua reazione al look di Ryan Gosling nei panni di Ken dal film in uscita di Barbie dal vivo. Mentre l’omonima linea di giocattoli Mattel ha generato un intero franchise multimediale composto da una serie di film animati al computer e speciali TV, il film in uscita dal regista di […]