Asiatica Film Mediale

Venerdì 13 aveva già uno show televisivo (ma era una bugia)

Venerdì 13 aveva già uno show televisivo (ma era una bugia)
Debora

Di Debora

22 Gennaio 2023, 21:31


Il franchise di Friday the 13th ha ricevuto per la prima volta il trattamento televisivo con Friday the 13th: The Series nel 1987, ma è stata una classica esca e interruttore. Il franchise di Friday the 13th è iniziato nel 1980, con la prima puntata. Ha avuto un tale successo che ha generato rapidamente due sequel nel 1981 e nell’82. Ha continuato ad avere altri otto sequel e un riavvio nel 2009, che nonostante le recensioni negative, ha avuto buoni risultati al botteghino.

Con film horror come Child’s Play e Psycho che hanno adattamenti televisivi di successo, l’imminente Crystal Lake è il venerdì 13 prequel di cui il franchise ha bisogno. Soprattutto dopo venerdì 13: The Series è una delusione per i fan.

Lo spettacolo originale di venerdì 13 non si collegava a Jason o ai film

Venerdì 13: La serie è andata avanti per tre stagioni, eppure Jason Voorhees non fa mai la sua comparsa. Invece, la serie segue i personaggi principali alla caccia di oggetti d’antiquariato maledetti e i proprietari che usano la magia per guadagno personale e vendetta. La violenza, tuttavia, è alla pari con i tipici cattivi slasher con un numero elevato di uccisioni. I proprietari degli oggetti maledetti spesso causano la loro cruenta morte. In Friday the 13th: The Series stagione 1, un trinciatore maledetto fa a pezzi il giardiniere e un sopravvissuto a una sedia elettrica ottiene energia elettrica solo per essere fulminato. Non mancano le morti creative.

Inizialmente intitolato The 13th Hour, i creatori di Friday the 13th: The Series usano deliberatamente il titolo del franchise per attirare gli spettatori. Non si fa menzione di Jason Voorhees, Camp Crystal Lake o di qualsiasi personaggio coinvolto nel franchise di Friday the 13th, e la trama di Friday the 13th: la serie è ben lontana dai numerosi omicidi di Jason Voorhees. Tuttavia, ci sono diversi legami tra la serie e i film. John D. LeMay interpreta Ryan in Friday the 13th: The Series e Steven in Jason Goes To Hell: The Final Friday. David Cronenberg ha diretto un episodio ma è anche apparso come Dr. Wimmer in Jason X.

In che modo il prossimo spettacolo prequel si collega a venerdì 13

Anche se non si sa molto, tranne che l’imminente Crystal Lake sarà un prequel diretto di venerdì 13, questo lascia molto materiale su cui lavorare mentre Jason Voorhees annegava a Camp Crystal Lake da bambino nel 1957. Gli eventi di venerdì 13 si sono verificati 21 anni dopo. Adrienne King, l’ultima ragazza originale di venerdì 13, tornerà, il che implica che, a meno che non abbia un ruolo completamente nuovo, Crystal Lake potrebbe benissimo condurre direttamente agli eventi del primo film mentre un nuovo gruppo di consiglieri prende il controllo del campo .

Crystal Lake probabilmente presenterà agli spettatori un giovane Jason Voorhees mentre sua madre lavora come cuoca per il campo e approfondirà gli eventi che circondano il suo annegamento mentre la signora Voorhees cerca vendetta sui consiglieri per la loro negligenza. Con un sacco di materiale originale, Crystal Lake potrebbe finalmente rispondere a domande persistenti sulla forza e l’immortalità di Jason Voorhees. Al momento non esiste una data di uscita per il prequel di venerdì 13, ma Crystal Lake sarà trasmesso in streaming esclusivamente su Peacock.


Potrebbe interessarti

Clicker disgustoso di The Last of Us creato usando pomodori viziati
Clicker disgustoso di The Last of Us creato usando pomodori viziati

Un clicker di The Last of Us viene creato utilizzando la consistenza di pomodori marci per ottenere un risultato meravigliosamente disgustoso. The Last of Us della HBO è stato presentato in anteprima sia dalla critica che dai fan, con lo spettacolo che ha adattato correttamente l’essenza del videogioco di successo del 2013. Gli attori principali […]

Invincible potrebbe raccontare nuove storie non tratte dai fumetti, stuzzica Kirkman
Invincible potrebbe raccontare nuove storie non tratte dai fumetti, stuzzica Kirkman

Lo scrittore del fumetto originale di Invincible, Robert Kirkman, rivela che lo spettacolo potrebbe presentare nuove storie che non facevano parte dei fumetti. Invincible di Prime Video è un adattamento dell’omonimo fumetto, che ha debuttato nel 2003, scritto da Robert Kirkman con i disegni di Cory Walker e Ryan Ottley. Invincible si concentra su Mark […]