Asiatica Film Mediale

“Una sorta di incubo da Freddy”: la star di Elm Street Robert Englund ha addirittura spaventato se stesso sul set.

“Una sorta di incubo da Freddy”: la star di Elm Street Robert Englund ha addirittura spaventato se stesso sul set.
Erica

Di Erica

25 Giugno 2023, 04:39



La star di A Nightmare on Elm Street, Robert Englund, ha rivelato che una volta si è spaventato persino da solo sul set mentre interpretava Freddy Krueger. L’iconica saga degli slasher è iniziata nel 1984 con il film originale, scritto e diretto da Wes Craven. Englund ha interpretato l’antagonista Freddy, un assassino di bambini bruciato vivo dalla folla inferocita che ritorna molti anni dopo per tormentare i figli della folla – in particolare Nancy Thompson (Heather Langenkamp) – inseguendoli e uccidendoli nei loro sogni.

Recentemente, People ha intervistato Englund in occasione dell’uscita del nuovo documentario Hollywood Dreams and Nightmares: The Robert Englund Story. Quando gli è stato chiesto se avesse mai avuto incubi su Freddy, ha risposto di no ma ha condiviso l’esperienza più vicina, avvenuta durante le riprese di A Nightmare on Elm Street nel 1984. Mentre era sdraiato truccato per una pausa, si è svegliato e ha visto un riflesso di se stesso nello specchio, un ricordo terrificante che “mi viene in mente a volte di notte”. Questa è la sua citazione completa:

“Non è veramente un incubo di lunga durata. Ma quando ho fatto il primo film… Era tipo le [04:00], e non volevo girare sul lato e rovinare il trucco. Così ho messo un piccolo asciugamano sotto la testa e indossavo… la maglia di Freddy e gli stivali e i pantaloni. Ho abbassato le luci della roulotte sullo switch del dimmer…”

“L’assistente regista ha bussato alla porta, ‘Signor Englund, Signor Englund, stiamo cercando di fare questa scena con Heather [Langenkamp].’ E mi sono un po’ alzato e ho notato un movimento nello specchio semibuio di fronte al letto su cui ero sdraiato. E là, in prospettiva forzata, nella mezza luce, con le lampadine abbassate del mio specchio trucco, c’era un vecchio uomo calvo bruciato. Sembrava una scena surreale dei Fratelli Marx per un momento. E ho letteralmente dimenticato che ero truccato. Ero in quel momento in cui ti svegli per la prima volta e sei un po’ semi cosciente. Ero un po’ disorientato.”

“Posso chiudere gli occhi in questo momento mentre ti parlo, e posso letteralmente vederlo. E mi ha spaventato perché ero così disorientato. Non ero ancora completamente sveglio. Ero semi cosciente. E ogni tanto, per quale motivo che sia, torno a quel momento. E lo riconosco come un’esperienza, non un incubo, ma mi viene in mente a volte di notte. Quindi è la cosa più vicina a un incubo da Freddy che ho.”

La considerazione che Freddy abbia spaventato persino la persona che lo interpretava ha senso considerando che Elm Street è diventato un fenomeno. Dopo l’uscita nel novembre 1984, il film ha incassato 57 milioni di dollari al botteghino, un enorme ritorno sull’investimento considerando il budget di 1,1 milioni di dollari. Oltre a consolidare la reputazione della New Line Cinema come uno degli studi più importanti, ha anche dato inizio a una grande saga.

Mentre Freddy è rimasto una presenza terrificante nei primi tre film di Nightmare, le sue peripezie mortali sono diventate sempre più comiche nel corso degli anni. Soprattutto nelle parti da 4 a 6, Freddy è diventato più un goffo burlone, uccidendo gli adolescenti in modi visivamente stravaganti. Questa combinazione di comicità e paura ha aiutato la franchise a crescere ancora di più, e Freddy è apparso in uno spettacolo televisivo antologico, in un album in vinile con canzoni interpretate dagli immaginari Elm Street Singers e persino in un numero telefonico a sovrapprezzo che i fan potevano chiamare.

Dopo il ritorno all’horror più puro con Il nuovo incubo di Wes Craven nel 1994, la saga di A Nightmare on Elm Street ha ottenuto persino un crossover con Freddy vs. Jason e un remake nel 2010 prima di entrare in uno stato di quasi inattività negli ultimi anni. La sfida di creare un altro riavvio di Elm Street senza Englund è stato un ostacolo importante per far continuare la franchise, ma la popolarità di Freddy non si è mai affievolita grazie all’efficacia del suo inquietante design e alla performance di Englund.


Potrebbe interessarti

Ufficio Box Office elementare registra un caloroso ritorno dopo il peggiore secondo weekend di apertura di Pixar.
Ufficio Box Office elementare registra un caloroso ritorno dopo il peggiore secondo weekend di apertura di Pixar.

Pixar’s Elemental scintilla un ritorno al botteghino dopo una deludente performance nel suo weekend di apertura. Elemental è solo il secondo film Pixar ad essere distribuito nei cinema da quando i cinema hanno chiuso durante la pandemia di Covid-19, con Lightyear che è l’unico altro film d’animazione del centro di produzione ad essere uscito al […]

Quanto degli stunt di Extraction 2 ha eseguito Chris Hemsworth personalmente? Il regista specifica le eccezioni.
Quanto degli stunt di Extraction 2 ha eseguito Chris Hemsworth personalmente? Il regista specifica le eccezioni.

Il regista di Extraction 2, Sam Hargrave, rivela il coinvolgimento intenso di Chris Hemsworth nelle scene d’azione del film. Il film ruota attorno al personaggio di Tyler Rake interpretato da Hemsworth, costretto a tornare in azione per salvare – ed estrarre – la famiglia di un criminale. Come in Extraction, anche Extraction 2 è pieno […]