Asiatica Film Mediale

Una scena di morte iconica dello Squalo era quasi molto più lunga, dice Steven Spielberg: “Era troppo cruenta”.

Una scena di morte iconica dello Squalo era quasi molto più lunga, dice Steven Spielberg: “Era troppo cruenta”.
Erica

Di Erica

29 Luglio 2023, 16:06


Riassunto

  • “Jaws” avrebbe potuto essere ancora più cupo se non fosse stata tagliata una scena brutale in cui una vittima vomita sangue mentre è appesa alla bocca dello squalo.
  • Il regista Steven Spielberg ha deciso di rimuovere la scena perché considerata troppo cruenta e spaventosa rispetto al resto del film.
  • L’inclusione di un bambino che assiste alla scena agghiacciante avrebbe aumentato l’oscurità e il terrore complessivo del film.

Se non fosse per quanto fosse originariamente brutale, Jaws avrebbe potuto essere ancora più oscuro. Con uno squalo in libertà che terrorizza le persone innocenti, una squadra composta da un poliziotto, un biologo e un cacciatore di squali viene lasciata in preda al panico nel tentativo di abbatterlo. Ci sono numerose scene sanguinolente in Jaws mentre lo squalo fa strage di persone a Cape Cod, portando a una nuova paura per l’oceano e dando inizio alla tendenza dei blockbuster estivi.

In un’intervista con Vanity Fair, il regista di Jaws, Steven Spielberg, ha rivelato di aver dovuto modificare una scena di morte iconica in cui lo squalo attacca le vittime nell’estuario. Spielberg ha descritto alcune delle violenze orribili che hanno caratterizzato la scena in cui lo squalo Jaws uccide un capo scout interpretato da Teddy Grossman, compresa la presenza di un bambino che deve assistere a tutto, cosa che il regista ha considerato troppo eccessiva. Ecco la sua citazione:

Ho tagliato la scena perché era troppo sanguinosa, troppo cruenta. Lo stuntman Teddy Grossman interpretava la vittima – e Teddy è un ragazzo molto divertente, tra l’altro – ma originariamente, stava guidando dentro la bocca dello squalo come una punta di una nave, verso il bambino in acqua, vomitando sangue. Era molto più orripilante di qualsiasi altra cosa venuta nel primo terzo del film, quindi l’ho tolta.

Come Spielberg ha cambiato la scena nell’estuario di Jaws

La scena nell’estuario di Jaws è la prima volta che gli spettatori hanno la possibilità di vedere davvero lo squalo in azione. La tensione aumenta durante tutta la sequenza, mentre un momento di relax in acqua si trasforma in un brutale attacco. Lo squalo rovescia due barche, strappa la gamba di un uomo e lascia dietro di sé una pozza di sangue ribollente, rendendola una delle scene più memorabili del film insieme alla morte di Chrissie Watkins all’inizio e alla morte di Quint nel tentativo di combattere lo squalo nel climax.

Se Spielberg avesse incluso la versione originale dell’attacco nell’estuario in Jaws, avrebbe potuto rovinare completamente l’intento della scena per alcuni spettatori. Un uomo appeso alla bocca di uno squalo che sputa sangue non sembra un attacco sottinteso, ma piuttosto come una prova di orrore fine a sé stesso. Sarebbe stato un serio allontanamento dal tono del primo atto e troppo assurdo per poterlo apprezzare davvero.

Jaws ha già scatenato una profonda paura degli squali e persino Spielberg si è espresso pubblicamente riguardo al rimpianto dell’impatto devastante di Jaws sulla popolazione di squali. Con le persone comuni già terribilmente spaventate dagli attacchi degli squali, aumentare l’orrore di Jaws avrebbe solo peggiorato gli effetti reali del film. Sebbene sarebbe stato interessante vedere le intenzioni originali di Spielberg per l’attacco, Jaws e gli oceani del mondo beneficiano entrambi delle modifiche alla scena.

Fonte: Vanity Fair


Potrebbe interessarti

Il Concept Art di Kang svela che la saga del Multiverso è destinata a ripetere un difetto di un cattivo dell’MCU.
Il Concept Art di Kang svela che la saga del Multiverso è destinata a ripetere un difetto di un cattivo dell’MCU.

Sommario Il design del cattivo della Saga del Multiverso, rappresentato da Lizard Kang, ripete la tendenza del MCU per i cattivi umanoidi poco creativi, perdendo un’opportunità per design più creativi. La scena del Consiglio dei Kang in Ant-Man and the Wasp: Quantumania mostra la mancanza di variazione nelle varianti di Kang, riflettendo un problema più […]

Chris Evans scambia lo scudo di Captain America per diventare Flash nel nuovo universo DC di fan art.
Chris Evans scambia lo scudo di Captain America per diventare Flash nel nuovo universo DC di fan art.

Titolo: Chris Evans sarebbe il perfetto Barry Allen nell’universo DC di James Gunn Con il riavvio dell’universo DC de The Flash, i fan suggeriscono che Chris Evans sarebbe perfetto per il ruolo, dato la sua esperienza nel interpretare supereroi iconici nell’MCU. Evans, a 42 anni, potrebbe portare una presenza esperta e consolidata nel ruolo di […]