Notizie Film"Un film anti-Marvel": Il produttore del reboot di The...

“Un film anti-Marvel”: Il produttore del reboot di The Crow suggerisce un oscuro film sui supereroi con potenziale di franchising

-



Il produttore del reboot di The Crow, Sam Pressman, crede che il film abbia il potenziale per espandersi in una franchise con media aggiuntivi come videogiochi e una serie animata. Pressman descrive The Crow come un “film anti-Marvel”, suggerendo che offra un’esperienza unica e diversa rispetto ai film sui supereroi associati a Marvel. Il successo del prossimo reboot determinerà se The Crow potrà continuare ad espandersi oltre il 2024, poiché ci sono state preoccupazioni e critiche riguardo al potenziale mancato rispetto per l’attore originale, Brandon Lee.

Il produttore del reboot di The Crow, Sam Pressman, fa delle anticipazioni sul film sul supereroe contorto e sul suo potenziale di franchise. Adattato dal dramma di vendetta omonimo del 1994, il reboot di The Crow riprende il mondo di un musicista ucciso che viene reincarnato per vendicare l’omicidio di lui e della sua fidanzata. The Crow è diretto da Rupert Sanders, regista di Ghost in the Shell, e avrà nel cast Laura Birn, Bill Skarsgård, Danny Huston e Jordan Bolger.

Pressman ha dichiarato a Deadline che nutre speranze per il potenziale di The Crow. Il produttore ha detto che il film è “parte integrante della sua compagnia”, Pressman Film, e ha “questa eredità cosmica che può espandersi oltre una sola storia”. Ha descritto The Crow come distintamente “un film anti-Marvel”. Ecco la citazione completa di Pressman:

“Il Crow è stato una parte molto centrale e integrante della nostra compagnia e sono davvero orgoglioso dei progressi e del lavoro che è stato fatto. Penso che il film lascerà a bocca aperta le persone. I nostri partner vogliono affrontarlo in modo molto completo, che siano videogiochi, una serie animata o un universo, ma ha quest’eredità cosmica che può espandersi oltre una singola storia.”

“Siamo finalmente arrivati a un punto in cui possiamo davvero esplorare queste altre strade perché è una proprietà così unica, non è un film dello studio, non è un film Marvel, è un po’ un film anti-Marvel. Ho le più alte speranze per questo e amo davvero ciò che Molly Hassell ha fatto spingendolo in salita e Rupert Sanders è un visionario.”

Il Crow è diventato un classico cult del genere azione dal suo rilascio originale nel 1994. Prodotto dal defunto padre di Sam Pressman, Ed Pressman, il film ha lasciato un’impressione duratura sin dal suo rilascio perché è stata l’ultima apparizione sul grande schermo di Brandon Lee. Lee, a soli 28 anni, morì per una ferita sul set di The Crow quando un malfunzionamento dell’arma da fuoco causò l’impatto di un proiettile su un importante vaso sanguigno. La natura straziante della produzione aveva designato The Crow come un film maledetto.

Già prima del film, il personaggio di Crow era leggendario grazie alla serie di graphic novel The Crow. Sebbene il primo film abbia fatto un lavoro notevole nell’adattare la serie, l’ampia sviluppo dei personaggi nelle graphic novel lascia spazio a un’ulteriore esplorazione di The Crow. Pressman accenna a questo potenziale sottolineando la sua “eredità cosmica”.

Se The Crow può espandersi oltre il remake del 2024 dipende molto dal successo di questo prossimo reboot, che ha già incontrato alcuni ostacoli. Dopo l’annuncio ufficiale nel 2022, c’è stata una certa reazione negativa al reboot di The Crow a causa della stanchezza dei reboot e delle argomentazioni secondo cui mancherebbe di rispetto alla memoria di Lee. Mentre altri commentatori sono aperti all’idea, Skarsgård ha comunque una sfida davanti a sé nel cercare di emulare il personaggio nel modo in cui Lee lo ha solidificato. Mentre Pressman sembra speranzoso riguardo al potenziale del remake dell’anti-eroe nel riappassionare il pubblico, le sue “alte speranze” arrivano dopo un lungo retaggio.

Fonte: Deadline

Erica
Erica
Sono Erica, una donna di mezza età per metà italiana e metà americana, appassionata di cinema americano. Scrivo articoli per Asiatica Film Mediale, ma il mio segreto è che amo scrivere anche poesie. I miei film preferiti sono Il Padrino, Schindler's List e Inception, e un aneddoto che mi riguarda è quando, da piccola, ho visto Jurassic Park al cinema e non ho smesso di urlare fino alla fine del film!

Ultime News

Il sequel dello show “Who’s The Boss” riceve un grande aggiornamento sul progresso dal produttore.

Sommario In corso il progresso per il revival di Who's the Boss?, con il futuro dello...

Le critiche al personaggio di Billy nel film “Shazam 2” affrontate da Zachary Levi

Riassunto Zachary Levi ha affrontato le critiche sui cambiamenti del personaggio di Billy in Shazam! Fury...

Glen Powell come eroe DC in un fantastico artwork fa brillare la sua candidatura per unirsi al DCU di James Gunn

Riassunto Glen Powell è la scelta preferita dai fan per il ruolo di Booster Gold nell'universo...

Attore che lavora spesso con Mike Flanagan ricorda l’incontro commovente con Matthew Lillard nel nuovo film di Stephen King

Sommario Kate Siegel racconta il suo incontro commovente con Matthew Lillard sul set di The Life of...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

Avventuratevi nel cuore pulsante dell'orrore con la nostra raccolta...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te