Notizie FilmTutto ovunque tutto in una volta fa vergognare il...

Tutto ovunque tutto in una volta fa vergognare il multiverso della Marvel

-


Avvertimento! Questo post contiene spoiler per Everything Everywhere All At Once.

L’uso audace del concetto di multiverso in Everything Everywhere All At Once probabilmente fa vergognare il multiverso della Marvel. Il caleidoscopio di un film immagina Michelle Yeoh come una moglie stanca e una madre impegnata a cercare di salvare la sua attività di lavanderia a gettoni e il matrimonio falliti, quando improvvisamente scopre di essere l’unica persona che può salvare il multiverso. Everything Everywhere All At Once è stato diretto da Daniel Kwan e Daniel Scheinhart, noti collettivamente come Daniels, che in precedenza avevano diretto il veicolo Daniel Radcliffe Swiss Army Man. È anche un film di ritorno per Ke Huy Quan, che ha recitato come Short Round al fianco di Harrison Ford in Indiana Jones and the Temple of Doom. Quan interpreta Waymond Wang, il marito del personaggio di Yeoh, Evelyn. Everything Everywhere All At Once è un tour de force per Michelle Yeoh.

I film multiverso sono diventati estremamente popolari negli ultimi anni. Spider-Man: Into the Spider-Verse, uno dei film multiversali più apprezzati, ha vinto l’Oscar per il miglior film d’animazione nel 2018. Sia il DCEU che l’MCU si stanno espandendo nei rispettivi multiversi, il prossimo film multiversale della Marvel sarà Doctor Strange in uscita nel multiverso della follia. Nonostante alcuni grandi battitori utilizzino concetti di multiverso nei loro successi, Everything Everywhere All At Once li supera creando un multiverso che è stravagante e fantasioso ma riesce comunque ad avere un senso. Evelyn e Waymond possiedono una lavanderia a gettoni e sono sotto controllo dall’IRS. Mentre si recano a un incontro con un ispettore dell’IRS di nome Deirdre (Jamie Lee Curtis), Alpha Waymond prende il controllo del corpo di Waymond e avverte Evelyn di un grande male che è deciso a distruggere il multiverso, un male che solo lei può fermare. A quanto pare, il male è Jobu Tupaki, una versione multiverso di sua figlia Joy (Stephanie Hsu).

In verità, Everything Everywhere All At Once ha svolto un lavoro molto migliore con il suo multiverso rispetto all’MCU nei suoi recenti film multiversali e serie in streaming. La Marvel non sembra avere un’idea unificata di cosa sia il suo multiverso e di come funzioni. Da Loki a Spider-Man: No Way Home, le regole sembrano cambiare ogni volta che c’è un nuovo progetto, il che rende difficile seguire la continuità. Everything Everywhere All At Once non ha questi problemi. In sole due ore, Everything Everywhere All At Once riesce a presentare un multiverso che mostra al disordinato multiverso della Marvel come è fatto.

Spiegazione dei problemi del multiverso di MCU

La Fase 4 della Marvel ha avuto più di un ingresso nel multiverso da quando è iniziata, e questo fa parte del problema. Nella serie Loki, vengono spiegate le linee temporali dei rami della Marvel, il che è per lo più in linea con il modo in cui vengono spiegate in Avengers: Endgame. La TVA spiega che esiste una linea temporale sacra e che qualsiasi deviazione da quella linea temporale creerà un ramo, che secondo Colui che resta è pericoloso. Tuttavia, in What If…?, si mostra che il multiverso è composto da infinite realtà che non necessariamente si diramano dalla cosiddetta Linea Temporale Sacra. Lo stesso sembra essere vero per il multiverso di Spider-Man: No Way Home. Il problema è che tutte e tre queste proprietà dell’MCU hanno eventi diversi che spiegano l’aver “rotto” il multiverso. Non è chiaro se le linee temporali dei rami di Loki siano equivalenti al vasto multiverso descritto in What If…?, o se le tre diverse versioni di Peter Parker siano varianti o semplicemente Peters diversi da universi completamente separati. È anche possibile che Colui che resta non sia stato completamente sincero su come funziona il multiverso in Loki, ma anche se la sua spiegazione è una bugia, ciò non spiega come Tobey Maguire e Andrew Garfield si inseriscano nel multiverso che What If… .? presentato. Forse l’MCU può risolvere alcuni di questi problemi in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, ma finora la Marvel ha creato un multiverso che non è unificato e non ha senso.

Tutto ovunque evita tutti i problemi del multiverso della Marvel

Per un film che non si ferma nella sua esplorazione del multiverso, Everything Everywhere All At Once comprende appieno il suo multiverso e come funziona. Le sue regole sono chiaramente stabilite all’inizio del film. Alpha Waymond, la versione del marito di Evelyn dell’Alphaverse, spiega che esiste un vasto multiverso creato da minuscole decisioni prese da individui nel corso della loro vita. Queste decisioni possono portare a piccole differenze o cambiamenti davvero grandi nelle loro vite individuali o persino nel mondo che li circonda. Le persone nell’Alphaverse possono anche viaggiare attraverso il multiverso utilizzando cuffie simili a Bluetooth per lanciare la loro coscienza in un’altra versione di se stesse, il che consente loro anche di acquisire le abilità di quella versione, simili a The One di Jet Li. Nonostante queste regole, il multiverso di Everything Everywhere All At Once ha anche poche limitazioni su ciò che può essere il multiverso. C’è un universo in cui tutti hanno le mani da hotdog e uno in cui non si è mai formata vita sulla Terra, quindi tutti sono una roccia. Questo film evita facilmente la confusione del multiverso della Marvel lasciandolo aperto a ogni possibilità, dando comunque ai personaggi regole chiare su come funziona.

Perché tutto ovunque nel multiverso è migliore di quello della Marvel

Mentre la Marvel sta ancora cercando di capire esattamente come funziona il multiverso MCU, il multiverso Everything Everywhere All At Once è ben costruito e funziona a un livello fondamentale. L’origine del salto dell’universo, la spiegazione di come funziona e persino il buco nero “tutto il bagel” sono tutti spiegati bene. Il cattivo, Jobu Tupaki, è una versione della figlia di Evelyn perché Alpha Evelyn ha spinto la sua Joy troppo oltre mentre la addestrava al salto nell’universo. Evelyn è l’unica persona che può sconfiggerla perché la sua versione Alpha è stata quella che ha scoperto il multiverso e ha creato Jobu Tupaki. Sebbene la situazione di Jobu Tupaki sia anche una metafora per guarire la relazione tra una madre e una figlia, il conflitto aiuta anche a spiegare il modo in cui funziona il salto nell’universo, soprattutto perché Jobu Tupaki è un essere che può sperimentare simultaneamente ogni linea temporale in ogni universo. Il multiverso di questo film è senza soluzione di continuità, il che lo fa sentire più radicato come se tutto ciò che viene spiegato nel film fosse probabile. Inoltre, non si basa sulla magia o sui superpoteri per spiegare come funziona il multiverso. Everything Everywhere All At Once è solo un puro film di fantascienza per il 2022 e non cerca di essere nient’altro.

La Marvel potrebbe imparare da Everything Everywhere All At Once quando si tratta di creare un multiverso chiaro e conciso. Laddove il multiverso della Marvel non è riuscito a essere coerente tra le sue serie e i suoi film, Everything Everywhere All At Once rispecchia praticamente il concetto di multiverso. In quanto film di alto livello, avrebbe potuto essere difficile da seguire, ma invece, l’avventura multiversale di Evelyn per salvare sua figlia usa il multiverso meglio di qualsiasi altro film multiverso finora.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il film Barbie di Margot Robbie aggiunge la star del settore Marisa Abela

L'attrice Marisa Abela è entrata a far parte del cast del film Barbie dal vivo. Basato sull'amata...

Le immagini dell’episodio 3 della stagione 4 di Westworld mostrano un primo sguardo al ritorno di Bernard

Westworld stagione 4, episodio 3, le immagini rivelano uno sguardo a Bernard di Jeffrey Wright e Stubbs di...

La star della terza stagione di Bridgerton ha sentimenti contrastanti nelle scene di sesso dello show

La star della terza stagione di Bridgerton, Hannah Dodd, ha sentimenti contrastanti sulla possibilità di dover recitare le...

Il trailer onesto di Doctor Strange 2 solleva valide preoccupazioni sull’MCU X-Men

Sebbene ci siano piani per la squadra in futuro, il trailer onesto di Doctor Strange in the Multiverse...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te