Asiatica Film Mediale

Tutto dovunque la star dice che gli asiatici ricchi pazzi hanno ispirato il suo ritorno alla recitazione

Tutto dovunque la star dice che gli asiatici ricchi pazzi hanno ispirato il suo ritorno alla recitazione
Erica

Di Erica

25 Marzo 2022, 22:59


La star di Everything Everywhere All At Once Ke Huy Quan afferma che Crazy Rich Asians ha ispirato il suo ritorno alla recitazione. Originariamente nato in Vietnam, Quan ha iniziato a Hollywood dopo essersi trasferito negli Stati Uniti e aver iniziato come attore bambino in film come The Goonies. Dopo aver girato Encino Man nel 1992, Quan si è preso una pausa dalla recitazione per quasi due decenni, e invece ha deciso di iscriversi alla scuola di cinema della USC per lavorare dietro la macchina da presa.

Quan ha detto a Variety che vedere Crazy Rich Asians è parte di ciò che lo ha ispirato a rompere la sua pausa dalla recitazione e tornare davanti alla telecamera. Quan nota che ha deciso di abbandonare la recitazione perché non c’erano molte opportunità disponibili per gli attori asiatici a Hollywood durante la sua età adulta. Tuttavia, dopo aver visto Crazy Rich Asians, si è reso conto che voleva essere sullo schermo con altri attori asiatici, cosa che alla fine lo ha portato a essere scelto in Everything Everywhere All at Once. Leggi la citazione completa di Quan di seguito:

Quando è uscito “Crazy Rich Asians” e ho visto i miei colleghi attori asiatici sullo schermo, volevo essere lassù con loro. Ho chiamato un mio amico agente e gli ho chiesto se voleva rappresentarmi e lui ha detto di sì. Due settimane dopo, ho ricevuto una telefonata per questo film con protagonista Michelle Yeoh, scritto e diretto dai Daniels [Kwan and Scheinert] e Waymond era uno dei protagonisti. Quando ho deciso di tornare a recitare, ho pensato che avrei avuto piccoli ruoli qua e là, ma mai nella mia più sfrenata immaginazione ho pensato che un copione come questo sarebbe stato davanti a me e avrebbe offerto l’opportunità di fare un provino per uno dei i ruoli più belli che abbia mai letto.

Quan afferma di essere grato per la rappresentazione asiatica attualmente vista sul grande e piccolo schermo, anche se ci sono ancora progressi da fare. Afferma anche che la rappresentazione è importante per tutti i gruppi di persone in modo che tutti possano sentirsi veramente visti e potenzialmente anche ispirati a partecipare loro stessi al processo di realizzazione del film. L’inclusione di narratori, così come la centratura dei personaggi, da quante più prospettive e sfondi possibili a Hollywood consente una maggiore possibilità di film e serie televisive emozionanti in arrivo, così come attori di talento che tornino e debuttino sullo schermo.

Fonti: Varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

MCU Vulture ha cambiato gli universi in Sony-Verse dopo che non è stato confermato alcun ritorno a casa
MCU Vulture ha cambiato gli universi in Sony-Verse dopo che non è stato confermato alcun ritorno a casa

Il regista Daniel Espinosa conferma che Vulture in Morbius di Michael Keaton è la stessa versione del Marvel Cinematic Universe. Quando la Sony ha lanciato il proprio universo Marvel con Venom del 2018, i fan hanno discusso se fosse collegato o meno al MCU. Il successo del film ha permesso allo studio di andare avanti […]

Il figlio di Derek Hale è stato scelto per il film di Teen Wolf
Il figlio di Derek Hale è stato scelto per il film di Teen Wolf

Teen Wolf: The Movie ha scelto un attore per interpretare il figlio di Derek Hale. Liberamente basato sull’omonimo film del 1985, Teen Wolf è iniziata come una serie di MTV nel 2011 incentrata su Tyler Posey nei panni di Scott McCall, il lupo mannaro adolescente titolare che difende la città fittizia di Beacon Hills in […]