Notizie Serie TVTutto ciò che i Goldberg cambiano dagli eventi della...

Tutto ciò che i Goldberg cambiano dagli eventi della vita reale

-


La sitcom della ABC The Goldbergs è basata sulla vita del creatore dello show, Adam Goldberg, ma, comprensibilmente, lo show ha dovuto deviare in parte dalla vera storia. Gran parte di The Goldberg è tratto direttamente dai video di vita reale di Adam Goldberg e rimane fedele alla sua vita reale crescendo (con l’occasionale imbarazzo dei veri Goldberg). Tuttavia, a volte la serie ha dovuto allontanarsi dalla verità.

Lo spettacolo è andato in onda per la prima volta su ABC nel 2013 e ora, la stagione 9 di The Goldbergs è in pieno svolgimento. Racconta la storia leggermente romanzata della famiglia di Adam Goldberg mentre navigano nella vita negli anni ’80, dando al pubblico la possibilità di rivivere l’iconico decennio. I Goldberg si ispirano fortemente ai Goldberg della vita reale e alle situazioni stravaganti che hanno attraversato durante la crescita, tra cui una madre prepotente e un padre che si rifiutava di indossare i pantaloni. Lo spettacolo ha lavorato seriamente per rimanere fedele alla vita reale. La serie è ambientata nella città natale di Goldberg, Jenkintown, in Pennsylvania, Wendi McLendon-Covey indossa i veri maglioni di Beverly Goldberg e le clip home-video registrate da Adam appaiono spesso nella sitcom.

Alcuni cambiamenti sono stati alla fine fuori dalle mani dello show, principalmente a causa delle recenti perdite del cast. George Segal, la leggenda della TV e del dramma, ha interpretato il nonno di Adam, Albert “Pops” Solomon, sin dall’inizio dello spettacolo. Sfortunatamente, la morte di Segal nel marzo 2021 ha costretto lo spettacolo a continuare senza un membro integrale del cast. Anche la star di Curb Your Enthusiasm Jeff Garlin ha lasciato The Goldbergs dopo molteplici indagini sul comportamento del comico sul set. Per il momento, il personaggio di Garlin rimarrà nello show, la sua assenza nascosta da filmati inutilizzati e controfigure. Ecco gli altri cambiamenti significativi che i Goldberg hanno apportato alla storia vera.

Il fratello di Adam è stato cambiato in una sorella

In The Goldbergs, Adam ha due fratelli maggiori, Erica e Barry. Sebbene Adam Goldberg abbia anche due fratelli maggiori nella vita reale, in realtà sono entrambi fratelli. All’inizio della creazione dello show, Goldberg decise che suo fratello Eric sarebbe diventato Erica. Ha rivelato (tramite Jewish Exponent) che questa decisione è stata presa per rendere lo spettacolo più facilmente riconoscibile; l’idea dello spettacolo riguarda il rivivere la crescita negli anni ’80, ma con tre ragazzi, lo spettacolo sarebbe solo in grado di ritrarre l’esperienza maschile. Trasformando Eric in Erica, lo spettacolo è stato in grado di ritrarre com’era essere una giovane donna negli anni ’80. Adam credeva che cambiare Eric in Erica avrebbe aggiunto ulteriori livelli allo spettacolo. Alcune delle trame si ispirano ancora alla vita di Eric Goldberg – come la falsa carta d’identità di Erica e la distruzione dell’auto del padre – ma non rappresentare direttamente Eric consente allo show un maggiore margine di manovra quando si tratta del personaggio di Erica.

Murray non era un venditore di mobili

In The Goldbergs, il padre di Adam, Murray, gestisce un negozio di mobili discount che gli è stato tramandato dal suocero, Pops. Anche se questo è stato tratto dalla vita reale dei Goldberg, non era esattamente la verità. Murray ha lavorato in un negozio di mobili chiamato Goldberg’s, ma solo fino al college. Nella vita reale, Murray Goldberg era in realtà un medico, proprio come una buona parte della famiglia Goldberg. Murray, Barry, Eric, il nonno materno di Adam (che è la base per Pops) e la moglie di Adam, Sarah Goldberg, sono tutti entrati in campo medico in una certa misura. Anche il negozio di mobili non era di proprietà del suocero di Murray, ma di suo padre. Questo cambiamento è stato probabilmente fatto per rendere i Goldberg più imparentati con la famiglia media, che era l’obiettivo principale dello show: dopotutto, la maggior parte delle famiglie non era composta interamente da medici.

Adam è andato al liceo negli anni ’90, non negli anni ’80

Ogni episodio di The Goldbergs è ambientato ambiguamente in “1980-qualcosa”, l’ex era Brat Pack, che ha dato alla serie un sacco di spazio di manovra quando si tratta di fare riferimenti anacronistici, come fare riferimento a un film dei primi anni ’80 e alla fine degli anni ’80 scarpe da ginnastica nello stesso episodio. Tuttavia, non tutto nello spettacolo è avvenuto negli anni ’80. Il vero Adam Goldberg è nato il 2 aprile 1976 e ha iniziato il liceo nel 1990. In The Goldbergs, tuttavia, Adam ha 17 anni e gli anni ’80 vanno ancora alla grande. Mentre la maggior parte dello spettacolo è un mash-up di riferimenti agli anni ’80, ci sono stati altri riferimenti in The Goldbergs che non rientrano nel periodo degli anni ’80, comprese le auto rilasciate dopo gli anni ’80 e la frase “re-gift”, che non ha ha colpito il volgare comune fino al 1995, quando è stato reso popolare da un episodio di Seinfeld. La sequenza temporale fluida consente ai Goldberg di mantenere l’estetica degli anni ’80 che ha reso caro il pubblico di tutto il paese, ritraendo proprio come è stato vivere sia la scuola media che la scuola superiore negli anni ’80.

Pops è morto quando Adam era al college, non al liceo

La morte di George Segal ha lasciato un grosso buco nel cast dei Goldberg. Pops era un membro amato della famiglia Goldberg e, a volte, il migliore amico di Adam. Dopo che Segal è morto improvvisamente a causa di complicazioni di un intervento chirurgico di bypass alla fine dell’ottava stagione di The Goldbergs, alla serie è stata lasciata una scelta difficile: re-cast Pops, o scrivere la sua morte nella serie in anticipo. Adam Goldberg ha confermato (tramite Twitter) che i Pop nella vita reale hanno vissuto fino ai suoi 80 anni, scomparendo mentre Adam era al college. Sfortunatamente, la morte di Segal ha significato che Pops è stato cancellato dallo spettacolo mentre Adam era ancora al liceo. La stagione 8 di The Goldbergs si conclude con un toccante tributo a Segal, mentre la stagione 9 di The Goldbergs inizia con un tributo simile per Pops nello stile di Bill & Ted’s Excellent Adventure.

I Goldberg della vita reale erano ancora più folli

Non si può negare che Adam Goldberg nutra un’incredibile quantità di amore per la sua famiglia; ha trasformato i suoi home video in qualcosa che può condividere con il mondo, invitando il pubblico nella sua famiglia. Tuttavia, Adam non nega nemmeno che la sua famiglia sia, nelle sue stesse parole (tramite Forward), “molto più cruda, molto più rumorosa”. Come molte famiglie, i Goldberg nella vita reale hanno spesso combattuto e sofferto a causa di genitori prepotenti; tuttavia, la prima stagione di The Goldbergs ha scoperto rapidamente che imprecarsi e chiamarsi idioti a vicenda era un po’ polarizzante sia per le famiglie che per i critici. Dopo che i Goldberg hanno attenuato i loro personaggi dopo la prima stagione, il pubblico sembrava trovare lo spettacolo più facilmente riconoscibile, ma i veri Goldberg sanno che i loro rispettivi personaggi sono un po’ “troppo carini”. Un requisito dello spettacolo, tuttavia, era che Beverly potesse giurare almeno una volta per episodio, anche se fosse stato censurato. Adam ha anche ammesso in precedenza che ci sono home video che sono troppo imbarazzanti per essere trasmessi. Sebbene sia sicuro che l’America li adorerebbe, non vedranno mai la luce del giorno su The Goldbergs.

I Goldberg rilasciano nuovi episodi mercoledì su ABC.

.item-num::after { content: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Latest news

Sam Raimi reagisce al ritorno di Tobey Maguire in Spider-Man: No Way Home

Sam Raimi, regista della trilogia originale di Spider-Man, ha condiviso la sua reazione a Spider-Man: No Way Home,...

Le riprese del prossimo film di Bradley Cooper come regista inizieranno a maggio

Il prossimo progetto di Bradley Cooper come regista, Maestro, inizierà le riprese a maggio. L'attore quattro volte...

Perché Taylor Lautner non è tornato come Sharkboy in We Can Be Heroes

Taylor Lautner spiega perché ha deciso di non tornare come Sharkboy per We Can Be Heroes di Robert...

La star di Eternals non vedeva Harry Styles come un supereroe prima del casting dell’MCU

La star di Eternals, Lia McHugh, rivela che inizialmente non poteva pensare all'idea di Harry Styles come supereroe...

Le star di The Office John Krasinski e Steve Carell si riuniscono in un nuovo film

Gli ex co-protagonisti di Office Steve Carell e John Krasinski si riuniranno nel nuovo film della Paramount If,...

La Disney risponde alle critiche al film Biancaneve di Peter Dinklage

La Disney ha risposto alle critiche dell'attore Peter Dinklage sul nuovo adattamento live-action di Biancaneve. Basato sul...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you