Notizie Serie TVTutti i riferimenti agli X-Men e le uova di...

Tutti i riferimenti agli X-Men e le uova di Pasqua nell’MCU finora

-


Avvertimento! Contiene spoiler per Ms. Marvel!

Mentre gli X-Men stanno arrivando al MCU in futuro, i Marvel Studios sono comunque riusciti a intrufolarsi in una serie di riferimenti ai mutanti nell’universo condiviso in continua crescita. Da Iron Man del 2008, l’MCU ha introdotto centinaia di personaggi dell’universo Marvel per aiutare a dare corpo al loro universo interconnesso. Tuttavia, quando i Marvel Studios erano ancora freschi, non avevano accesso a personaggi significativi come Spider-Man, i Fantastici Quattro e gli X-Men. Decenni dopo, le cose sono cambiate in meglio quando i diritti dei Fantastici Quattro e degli X-Men sono entrati in possesso dei Marvel Studios.

Anche se la Fase 4 è già piena di un gran numero di film, il presidente dei Marvel Studios Kevin Feige è stato chiaro sull’ingresso degli X-Men nel MCU in futuro. A questo punto, è più che probabile che i mutanti facciano la loro prima presenza sullo schermo nella seconda metà della Fase 5 del MCU, dopo Blade e altri progetti. Per il momento non è chiaro se inizino con un singolo personaggio o un gruppo di loro. Tuttavia, anche se gli X-Men non sono stati sullo schermo insieme ai Vendicatori, l’MCU ha abilmente fatto una manciata di cenni agli amati mutanti.

Prima che la Disney acquisisse la 21st Century Fox, la parola “mutante” non poteva nemmeno essere pronunciata in un film o in un programma televisivo Marvel (per non parlare degli X-Men), e i personaggi a cui entrambi gli studi avevano accesso dovevano essere riorganizzati per i rispettivi universi. Questo è uno dei motivi principali per cui le storie delle origini di Scarlet Witch e Quicksilver hanno dovuto essere reinventate. Anni prima dell’acquisizione, Wanda e Pietro non potevano essere raffigurati né come mutanti né come figli di Magneto. I Marvel Studios non hanno infranto nessuna delle regole che vincolavano il loro vecchio accordo legale con la Fox, ma sono comunque riusciti a inserire una serie di riferimenti agli X-Men e uova di Pasqua in vari programmi TV e film. Il momento in cui gli X-Men emergono effettivamente nel MCU, aspettati che i Marvel Studios si spingano ancora più avanti nella sandbox dei piani per le prese in giro che hanno avuto dai tempi di Iron Man.

La colpa in Thor: Il mondo oscuro

Thor: The Dark World del 2013 è riuscito a intrufolarsi in un riferimento agli X-Men che probabilmente non è stato notato da un sacco di pubblico mainstream. Durante la seconda metà del sequel di Thor, una scena assurda con il dottor Erik Selvig ha in realtà un uovo di Pasqua che è uno di quei cenni di ammiccamento o ti mancherà. Poiché la sua mente non è ancora tutta insieme, il dottor Selvig sta divagando e spiegando agli altri pazienti gli eventi celesti che sono scritti sulla sua lavagna. Sebbene la maggior parte possa essere incomprensibile per alcuni, ce n’è uno in particolare che ha una connessione con l’Universo Marvel e questo è l’uovo di Pasqua di X-Men the Fault.

Nei fumetti, dopo la grande guerra tra i Kree e gli Shi’ar, ha causato la creazione di una spaccatura nello spazio come conseguenza del loro conflitto. Ma quella spaccatura divenne una breccia che introdusse il cosiddetto Cancerverse nell’Universo Marvel come una realtà in cui il concetto di morte era stato sconfitto. In questo universo, l’immortalità era una cosa comune nella vita. Finora, l’MCU non ha approfondito il Cancerverse, ma potrebbe farlo nei film in uscita. Tuttavia, la menzione di The Fault ha permesso ai Marvel Studios di dare ai fan uno dei suoi primi accenni al multiverso MCU, che la Fase 4 sta ora esplorando a fondo. Ma serviva anche come qualcosa legato ai fumetti degli X-Men, senza menzionare specificamente i mutanti.

Tempesta in Avengers: Endgame

Avengers: Endgame è diventata una pesante storia di viaggi nel tempo poiché gli eroi rimanenti sono tornati indietro nel tempo per prendere in prestito le Gemme dell’Infinito per annullare le azioni di Thanos in Avengers: Infinity War. Dopo un singhiozzo con l’ottenimento del Tesseract, Iron Man e Capitan America viaggiano negli anni ’70 per ottenere più Pym Particles. Ma è anche prendere in prestito il Tesseract da un periodo di tempo diverso. Durante il viaggio di Steve, incontra quasi Peggy Carter, che era morta di vecchiaia nel presente durante Captain America: Civil War. Mentre Steve evita di essere visto, sente Peggy parlare con un altro agente del fatto che “l’unità di Braddock” è stata fermata da un fulmine. Ma Peggy continua dicendo che non sono i fulmini che stanno guardando, dopo aver esaminato le proiezioni meteorologiche, alludendo a uno degli X-Men più popolari di tutti i tempi: Storm. Mentre l’MCU ha potuto nominare lo stesso Capitan Bretagna, sembra che abbiano anche preso in giro anche l’esistenza di Ororo Munroe.

Madripoor in Falcon e il soldato d’inverno

Uno dei luoghi visitati dalla prima stagione di The Falcon e The Winter Soldier è Madripoor, che si trova da qualche parte nell’arcipelago indonesiano del sud-est asiatico. La rappresentazione MCU di esso era un santuario dei pirati nel 1800, mentre è diventato un rifugio sicuro per i criminali. Tuttavia, Madripoor è un altro riferimento degli X-Men per l’MCU in quanto è un luogo apparso in varie storie degli X-Men. Una delle storie degne di nota è quando Wolverine ha cercato di nascondersi dal mondo e creare una nuova identità quando la società credeva che tutti i mutanti fossero morti. Forse ci sono diversi mutanti che vivono lì attualmente che l’MCU potrebbe rivisitare in futuro.

Quicksilver di Evan Peters in WandaVision

Mentre Aaron Taylor-Johnson ha interpretato Quicksilver in Avengers: Age of Ultron, Pietro Maximoff purtroppo non è durato oltre il suo primo film. Quando Quicksilver ha preso letteralmente un proiettile per Occhio di Falco, Wanda ha perso il suo unico membro della famiglia rimasto, che è diventato una parte importante del suo viaggio. Tuttavia, nell’universo Fox X-Men, Evan Peters ha interpretato una versione di Pietro senza legami con i Vendicatori. Ma dopo l’acquisizione da parte della Disney della 21st Century Fox, la Quicksilver di Peters è stata riconosciuta nel MCU, più o meno. Durante la stagione 1 di WandaVision, episodio 5, “On a Very Special Episode…”, Peters fa un’apparizione a sorpresa nel Westview manipolato di Wanda come una versione “rifusa” di Quicksilver.

Anche se Peters interpreta Quicksilver significava qualcosa di più per il pubblico di Wanda, si è scoperto che in realtà non stava prendendo il posto di Taylor-Johnson. Piuttosto che essere il vero Quicksilver, in realtà si è rivelato essere un impostore che era stato stregato dalla malvagia Agatha Harkness. In realtà, era un aspirante attore di nome Ralph Bohner. È stato deludente per alcuni fan che questo non fosse l’MCU a portare la versione del personaggio di Peters nell’MCU. Tuttavia, è stato comunque corretto da parte di WandaVision usarlo come strizzatina d’occhio al pubblico dei film degli X-Men.

Anche se queste sono tutte le uova di Pasqua degli X-Men e i riferimenti che l’MCU ha abbandonato finora, immagina l’aumento una volta che l’esistenza dei mutanti sarà apertamente riconosciuta nell’MCU. È passato molto tempo per i Marvel Studios; a un certo punto sembrava che lo studio non avrebbe mai riguadagnato i diritti sugli X-Men e sul genere mutante. Ma con la Disney che ora possiede la 21st Century Fox, tutti i fan che sognano di vedere i mutanti della Marvel nel MCU potranno finalmente vedere il loro desiderio diventare realtà. Il mistero più grande ora è dove gli X-Men appariranno per primi e quando.

Il professor Charles Xavier in Doctor Strange nel multiverso della follia

Anche se “Quicksilver” di Evan Peter si è rivelato un controverso gioco di esche, non passerà molto tempo prima che un vero mutante si presenti nel MCU. Grazie alla creazione del Multiverso, il pubblico ha visto universi alternativi all’interno dell’MCU. Come rivelato in Doctor Strange in the Multiverse of Madness, molti di questi contengono già mutanti. È così che l’MCU ha introdotto il suo primo mutante confermato sullo schermo: il Professor Charles Xavier (Professor X) della Terra 838.

A differenza dell’aspetto Quicksilver di WandaVision, questo è confermato al 100% come lo stesso Professor X che ha fondato gli X-Men e ha promesso di trovare un modo per portare la pace tra l’umanità e il genere mutante. Va notato che non dice implicitamente la parola “mutante”, ma le riprese dell’X-Mansion sono state incluse sfacciatamente nei primi trailer di Doctor Strange 2. Questo Charles Xavier è un membro degli Illuminati di Earth 838, e per essere doppiamente sicuro che il pubblico sappia che è davvero il Professor X, il famoso riff introduttivo di X-Men 97 suona quando fa la sua apparizione. Sta anche cavalcando sulla stessa hoverchair gialla resa famosa dalla serie animata originale negli anni ’90.

Il Charles Xavier della Terra 838 ha dimostrato di avere le stesse incredibili capacità telepatiche della sua controparte dei fumetti e dei film della Fox (adeguato, dal momento che è interpretato ancora una volta dal grande Patrick Stewart). Purtroppo, i suoi poteri non sono alla pari con Scarlet Witch, tuttavia, e Wanda fa un breve lavoro al Professor X spezzandogli psichicamente il collo in quello che è probabilmente il primo efficace spavento di salto del MCU. È giusto che il Professor X sia il primo mutante ad apparire nel MCU, essendo il fondatore degli X-Men originali. Non è ancora noto se l’MCU Earth 616 abbia il suo Charles Xavier. Tuttavia, a partire da Ms. Marvel, l’MCU ha il suo primo mutante Earth 616, senza varianti del Multiverso o inganni di Agatha Harkness da vedere.

I risultati dell’analisi genetica di Kamala Khan nella signora Marvel

Nel finale di Ms. Marvel, l’origine spesso ipotizzata dei poteri di Kamala Khan è stata finalmente rivelata – ed è una mutante. Nell’episodio 6 della serie Disney+, Kamala chiede a Bruno di indagare sulla sua origine e, soprattutto, sulla sua genetica. Quello che dice quando fornisce le sue scoperte potrebbe forse essere uno dei momenti più importanti dell’MCU finora. Dice a Kamala di aver individuato qualcosa che la rende diversa dalla sua famiglia, “come una mutazione”. È la prima volta che un personaggio nell’MCU usa la parola M e conferma che esistono mutanti nell’MCU.

Ora, questa scelta di parole avrebbe potuto essere un’esca per i fan deliberata. La Marvel è stata accusata di averlo fatto in precedenza, come quando Evan Peters si è presentato come “Quicksilver” in Wandavision. Come per assicurarsi che il pubblico sapesse che lo studio aveva imparato la lezione, tuttavia, quando viene fatta la rivelazione di Kamala-Mutant, viene riprodotto lo stesso riff di X-Men 97 apparso insieme al Professor X in Doctor Strange 2. Questa è un’indicazione quasi altrettanto chiara possibile che la mutazione di Kamala sia dello stesso tipo che si guadagna un ingresso nella Xavier’s School for Gifted Youngsters (se un posto del genere esiste ancora nell’MCU).

Questo non è solo significativo perché ha introdotto il suo primo mutante ufficiale. Nei fumetti, Kamala Khan è un disumano. Anche le origini disumane della signora Marvel sono sempre state piuttosto centrali nel suo personaggio. Una cosa era per la serie MCU Ms. Marvel rompere con il suo essere un disumano, ma è un altro passo per riconvertire un personaggio apertamente non mutante in un potenziale X-Man. Inumani e Mutanti sono apertamente diversi nei fumetti, tanto che l’ipocrisia del sentimento anti-mutante che non si estende agli Inumani è un tema di più di un libro. La Marvel ha persino provato a usare Inhumans per minimizzare l’importanza degli X-Men in termini di popolarità, prima che Disney/Marvel Studios possedessero la licenza della proprietà. Il passaggio da Inumano a mutante di Kamala Khan è forse la loro più grande rottura dal canone dei fumetti. Apre anche la porta ad altri personaggi che ottengono la mutazione all’interno dell’MCU che non hanno mai posseduto un X-Gene nei fumetti.

La Marvel può scegliere i pezzi migliori dei film di X-Men per migliorare MCU Canon

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022
  • The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 17 febbraio 2023
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023

Ultime News

Le foto del set dello spinoff di Boys Gen V prendono in giro la connessione allo spettacolo principale

Nuove immagini dal set di Gen V anticipano i suoi collegamenti con The Boys. Basato sui fumetti...

Saw 10 annunciato: ottiene il direttore del franchise e la data di uscita nel 2023

Dopo molte anticipazioni per il suo sviluppo, Saw 10 è stato ufficialmente confermato e fissato per una data...

La scioccante confessione di AJ Styles sull’iconica musica d’ingresso

Una delle prime cose a cui i fan della WWE pensano quando si tratta di AJ Styles è...

I film prequel di Hunger Games vedono Viola Davis come la cattiva

Il prequel di Hunger Games, The Ballad of Songbirds and Snakes, trova ufficialmente il suo cattivo nell'acclamata attrice...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te