Asiatica Film Mediale

Tutti i personaggi e gli attori di The Boys che ritornano nella generazione V

Tutti i personaggi e gli attori di The Boys che ritornano nella generazione V
Debora

Di Debora

07 Dicembre 2022, 19:02


La serie spin-off Gen V di Amazon Prime Video segna il ritorno di numerosi attori e personaggi di The Boys: ecco tutti i rimpatriati confermati. Sottilmente creato dalla stagione 3 di The Boys, la Gen V sposterà l’attenzione del franchise dai pericoli e le disavventure dei suoi sovrintendenti adulti alle disavventure e alle disavventure dei sovrintendenti adolescenti che si allenano nel prestigioso college di Vought. Mentre l’universo di The Boys è già pieno di figure eccentriche, la Gen V introdurrà nuovi personaggi come Golden Boy di Patrick Schwarzenegger, Madie di Jaz Sinclair e Polarity di Sean Patrick Thomas, tra molti altri.

Sebbene l’attenzione dello spinoff si concentrerà in gran parte sui nuovi membri del cast, il trailer dello spinoff Gen V afferma che una varietà di volti familiari di The Boys sarà coinvolta nelle trame della serie spinoff. Mentre l’estensione dei loro ruoli resta da vedere, le apparizioni di questi nomi affermati serviranno a legare la Gen V più in profondità nel più ampio franchise di The Boys. Ecco tutto ciò che sappiamo sui personaggi di The Boys che tornano nella Gen V.

Jessie T. Usher nel ruolo di A-Train

Durante la sua breve apparizione nel trailer della Gen V, l’A-Train di Jessie T. Usher sfoggia con orgoglio un berretto Seven in quella che sembra una conferenza stampa. Poiché la Gen V corrisponderà agli eventi della terza stagione di The Boys, A-Train proverà probabilmente a rinominarsi come un eroe che si prende cura della comunità nera. Nel suo perseguimento di tale obiettivo, potrebbe persino presentarsi alla Godolkin University School of Crimefighting della Gen V per ispirare una giovane generazione di sovrintendenti.

Poiché la stagione 3 di The Boys ha fatto riferimento ad A-Train al college, i flashback in Gen V potrebbero rivelare come l’allenatore di Vought lo abbia addestrato all’accademia e abbia trasformato un giovane Reggie Franklin nel supe moralmente discutibile visto in The Boys. Questo, a sua volta, potrebbe aprire la strada all’introduzione di Coach Brink come un rigoroso super trainer nella Gen V. Poiché A-Train è il volto della bevanda energetica Turbo Rush di Vought, la Gen V potrebbe includere anche spot pubblicitari con lo speedster. Il trailer di Gen V si riferisce a questo mostrando un distributore automatico Turbo Rush nei corridoi di Godolkin.

Colby Minifie nel ruolo di Ashley Barrett

Nella stagione 3 di The Boys, Ashley Barrett di Colby Minifie assume il ruolo di CEO di Vought dopo che a Stan Edgar è stato chiesto di dimettersi. Dal momento che viene promossa solo perché Homelander suggerisce il suo nome al consiglio, Ashley diventa un’impotente complice delle malefatte di Homelander. Man mano che la storia di Ashley procede, tuttavia, si ribella silenziosamente contro il leader sopraffatto dei Sette cancellando il filmato di Maeve che sopravvive nel finale della terza stagione di The Boys.

Prendendo questo atto di misericordia come spunto, la Gen V potrebbe mostrare come Ashley lotti per coprire i sovrintendenti mentre cerca ancora di aggrapparsi alla sua morale. Il violento trailer della Gen V suggerisce che i suoi giovani sovrintendenti adolescenti sono ancora più inclini a giudizi morali errati e impulsive esplosioni superpotenti rispetto ai sovrintendenti adulti. Per questo motivo, mascherare gli errori degli studenti pur mantenendo una discreta reputazione per la Godolkin University School agli occhi del pubblico si rivelerà probabilmente ancora più impegnativo per Ashley in Gen V che coprire i Seven in The Boys.

PJ Byrne nel ruolo di Adam Bourke

La Gen V può esplorare di più la complicata relazione di Ashley con Adam Bourke dopo l’aggressiva sessione di sesso della coppia durante la premiere di Vought del film parodia di supereroi Dawn of the Seven di The Boys. In qualità di regista per Vought Studios, il coinvolgimento di Bourke con la serie spin-off di The Boys potrebbe anche significare che la Gen V presenterà più film di auto-parodia di meta-supereroi che mettono in risalto MCU e DCU. La Gen V potrebbe evidenziare come Bourke, come Ashley, si sforzi di ritrarre i giovani sovrintendenti in una luce positiva attraverso i suoi film, anche se sa tutto sulla loro vera natura nella vita reale.

Quali altri personaggi di The Boys potrebbero apparire nella Gen V?

Prima della stagione 4 di The Boys, la Gen V potrebbe preparare il terreno per il nuovo Black Noir prefigurando il suo aspetto o presentando un breve cameo. Le foto dal set della Gen V suggeriscono che la trama dello spin-off si svolgerà con le elezioni presidenziali come sfondo. Ciò indica che l’aspirante presidente Bob Singer e la sua compagna di corsa, Victoria Neuman, potrebbero apparire brevemente nella trama della Gen V.

Se i sovrintendenti adolescenti della Gen V hanno un pennello con i Sette, anche il cast principale e i personaggi di The Boys come Homelander di Antony Starr e Starlight di Erin Moriarty potrebbero fare dei cameo nello spin-off. Ciò avrebbe senso, poiché la sinossi ufficiale della Gen V descrive la Godolkin University School of Crimefighting come un luogo in cui “i giovani Supes adulti vengono messi alla prova nelle sfide in stile The Hunger Games”. Come Blindspot può attestare, Homelander non è estraneo a mettere alla prova gli aspiranti membri dei Sette, mentre Starlight potrebbe tentare di convincere gli adolescenti della Gen V a non unirsi ai Sette.


Potrebbe interessarti

RENÒ!  Il co-creatore di 911 affronta il potenziale finale del franchising
RENÒ! Il co-creatore di 911 affronta il potenziale finale del franchising

Il co-creatore di Reno 911! si apre sul futuro del franchise comico. Una parodia di Cops raccontata in stile mockumentary, Reno 911! originariamente in onda dal 2003 al 2009 su Comedy Central. La serie, che raccontava i lavoratori incompetenti dell’immaginario dipartimento dello sceriffo di Reno, presentava un cast corale che includeva Thomas Lennon, Robert Ben […]

L’arte del crossover di Stranger Things immagina undici come mercoledì Addams
L’arte del crossover di Stranger Things immagina undici come mercoledì Addams

Undici di Stranger Things è reinventato come Wednesday Addams in un nuovo divertente pezzo di arte crossover ispirato al mercoledì di Netflix. Pubblicato per la prima volta nel 2016, lo spettacolo horror/fantasy dei Duffer Brothers è diventato da allora una delle offerte più popolari di Netflix. Dopo essere fuggita da un discutibile laboratorio governativo a […]