Notizie Serie TVTutte le prove che supportano la teoria dell'omicidio di...

Tutte le prove che supportano la teoria dell’omicidio di Tiffany Valiante

-


Avvertenza: quanto segue contiene SPOILER per Unsolved Mysteries stagione 2, volume 3, episodio 1, “Mystery at Mile Marker 45”.

Avvertenza: questo articolo contiene discussioni sulla morte violenta di Tiffany Valiante e include descrizioni di violenza grafica.

Ci sono ampie prove a sostegno della teoria secondo cui la morte violenta di Tiffany Valiante indagata nel primo episodio di Unsolved Mysteries stagione 2, volume 3, sia un caso di omicidio. “Mystery at Mile Marker 45” è in gran parte dedicato a smontare le affermazioni degli investigatori secondo cui Tiffany Valiante si è suicidata, dopo aver camminato per diverse miglia attraverso la foresta di notte prima di essere colpita da un treno. L’episodio esplora anche l’idea che Tiffany Valiante sia stata uccisa e che il suo corpo sia stato lasciato sui binari del treno, cosa prediletta dalla sua famiglia.

La teoria della famiglia Valiante ha un merito considerevole, sulla base delle prove rivelate in Unsolved Mysteries volume 3, episodio 1, “Mystery at Mile Marker 45”. Ci sono una serie di ragioni per cui l’idea che TIffany Valiante possa allontanarsi da casa sua per andare a fare una passeggiata nei boschi di notte è improbabile. Inoltre, ci sono notevoli prove fisiche che Tiffany Valiante potrebbe essere stata costretta a salire su un veicolo e successivamente soggetta a violenza prima di essere investita da un treno.

È possibile che Tiffany se ne sia andata inosservata?

Immediatamente prima della sua morte, Tiffany Valiante stava partecipando a una festa per suo cugino, che si era appena diplomato al liceo. La festa si è tenuta a casa dello zio di Tiffany, Robert Valiante Sr., che viveva dall’altra parte della strada rispetto a suo fratello, Steve Valiante. La festa è stata un evento di una giornata considerevole, con più membri della famiglia e amici che entravano e uscivano mentre la serata procedeva.

Secondo le interviste condotte per l’episodio della seconda stagione di Unsolved Mysteries, volume 3 “Mystery at Mile Marker 45”, nessuno ha visto Tiffany allontanarsi dalla festa. L’ultima immagine conosciuta di Tiffany è stata scattata da una telecamera da pista montata sulla proprietà dei suoi genitori, che la mostrava mentre camminava lungo il vialetto verso la strada. I genitori di Tiffany credono che sia salita su un veicolo a motore e sia stata allontanata dalla festa.

La teoria della famiglia Valiante si basa sull’idea che sarebbe impossibile per Tiffany poter camminare per strada senza che qualcuno se ne accorga, anche nella luce sbiadita di una sera d’estate. Questo sembra essere un punto giusto, vista la testimonianza della sua famiglia che c’erano “almeno 20 o 30 macchine” parcheggiate lungo la strada tra le case di Robert e Steve Valiante e la gente andava e veniva ancora dalla festa ai tempi di Tiffany. scomparsa. Al di là del gran numero di potenziali testimoni, Tiffany era una donna alta e atletica, che si sarebbe facilmente distinta se avesse camminato lungo la strada affollata verso la foresta, come successivamente teorizzato dagli investigatori.

Tiffany aveva paura del buio

Robert Valiante Sr. ha rivelato un altro problema con la teoria degli investigatori, osservando che era altamente improbabile che Tiffany Valiante entrasse nella foresta di notte perché era “spaventata a morte dal buio”. Valiante Sr. ha ricordato l’ansia di Tiffany per i luoghi oscuri nell’episodio Misteri irrisolti “Mystery at Mile Marker 45” e come la sua fobia fosse ben nota alla sua famiglia e ai suoi amici. Questo è il motivo per cui, dopo essere venuti a conoscenza della scomparsa di Tiffany, hanno limitato la loro ricerca alle strade e agli edifici che circondano le case dei suoi genitori e dello zio, piuttosto che cercare di perquisire la foresta vicina.

Il telefono di Tiffany è stato abbandonato

Forse la più grande prova circostanziale che Tiffany potrebbe essere stata costretta a salire su un veicolo a motore è stata la scoperta del suo telefono, apparentemente caduto a terra. Il padre di Tiffany, Steve Valiante, ha scoperto il telefono “da cinque a otto piedi dal lato della strada” davanti a casa sua. Come ha spiegato Steve Valiante nell’episodio Unsolved Mysteries “Mystery at Mile Marker 45”, Tiffany non è andata da nessuna parte senza il suo telefono ed era improbabile che lo lasciasse cadere accidentalmente e non si accorgesse della sua assenza. In effetti, il bisogno di Tiffany di tenere sempre il telefono in mano era così grande che, secondo quanto riferito, ha acquistato una speciale custodia impermeabile in modo da poter continuare a usare il telefono mentre era sotto la doccia.

Il rapporto ME è selvaggiamente incoerente

Sfortunatamente, ci sono poche prove forensi da considerare nel caso della morte di Tiffany Valiante. Ciò è in parte dovuto alla polizia di transito del New Jersey, che ha supervisionato le indagini, non avendo la formazione o l’esperienza per condurre un’indagine su omicidio o morte sospetta. Ciò è dovuto anche al fatto che la famiglia Valiante ha cremato i resti di Tiffany prima che si rendessero conto che c’erano diverse sviste procedurali fatte durante le indagini iniziali sulla sua morte. Ad esempio, secondo l’affiliata della PBS WHYY, un kit per stupro non è mai stato utilizzato per vedere se Tiffany fosse stata aggredita sessualmente, nonostante fosse vestita in mutande solo quando è stato trovato il suo corpo. Oltre a questa supervisione procedurale, ci sono una serie di incongruenze nel rapporto ufficiale del medico legale sulla morte di Tiffany Valiante.

L’episodio di Unsolved Mysteries “Mystery at Mile Marker 45” rivela molte di queste incongruenze, che sono state scoperte da H. Louise Houseman, un medico legale in pensione che è stato chiamato come esperto indipendente per valutare l’indagine originale quando la famiglia Valiante ha intentato una causa civile denuncia riguardante il caso nel 2017. Il rapporto di 30 pagine di Houseman, che è pubblicamente disponibile, mette in dubbio il verbale ufficiale della morte di Tiffany Valiante e la conclusione degli investigatori che la sua morte sia stata un suicidio. La principale tra le preoccupazioni di Houseman era che non fosse mai stata condotta un’autopsia completa, eppure il rapporto del medico legale originale usava specificamente la parola “taglio” per descrivere come le braccia e le gambe di Tiffany Valiante furono rimosse dal suo busto. Questo era tecnicamente incoerente con la convinzione degli investigatori che il corpo di Tiffany fosse stato fatto a pezzi dall’impatto del treno. Ciò sembra particolarmente degno di nota dato un dettaglio mancante nell’episodio Misteri irrisolti di Tiffany Valiante: un’ascia macchiata di rosso è stata scoperta vicino al luogo dell’impatto, ma è stata persa dagli investigatori prima che potesse essere testata per vedere se le macchie erano sangue e se quel sangue apparteneva a Tiffany Valiante.

Il sangue di Tiffany ha avuto un ruolo di primo piano in un’altra incoerenza dal rapporto del medico legale, di cui l’avvocato della famiglia Valiante Paul D’Amato ha discusso nell’episodio di Unsolved Mysteries “Mystery at Mile Marker 45”. Le foto della scena del crimine hanno mostrato quella che D’Amato ha descritto come “una grande pozza di sangue” nel punto dell’impatto, suggerendo che Tiffany Valiante era sdraiata lì, sanguinante prima che il treno la colpisse. Sebbene non siano mai stati condotti test per confermare che il sangue appartenesse a Tiffany o se c’era abbastanza sangue versato da rendere impossibile che fosse viva quando il treno l’ha colpita, l’incongruenza, considerata con le altre prove, costituisce un argomento convincente che Tiffany Valiante è stata uccisa.

Nuovi episodi di Unsolved Mysteries in uscita martedì su Netflix.

Ultime News

Potenziale finestra di rilascio della stagione 5 di Stranger Things suggerita da Star

Mentre il pubblico attende con impazienza il capitolo finale dello show, Finn Wolfhard ha un'idea della finestra di...

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te