Asiatica Film Mediale

Triple H può riparare NXT ignorando le regole di firma di Vince McMahon

Triple H può riparare NXT ignorando le regole di firma di Vince McMahon
Debora

Di Debora

29 Luglio 2022, 22:45


Triple H è stato a capo della creatività WWE solo per meno di una settimana, ma le voci stanno già iniziando a girare su ciò che potrebbe comportare la sua visione di NXT 2.0. Hunter ha tagliato i denti sul marchio di sviluppo, trasformandolo in un prodotto amato che ha prodotto alcune delle partite più apprezzate nella storia dell’azienda. Non tutte le stelle sono passate con successo dal marchio nero e oro al roster principale, ma ciò è stato in gran parte dovuto all’insistenza di Vince McMahon nel riconfezionare espedienti di successo e ignorando in gran parte ciò che era successo in NXT.

Quando Triple H ha dovuto allontanarsi dal marchio a causa di complicazioni di salute, McMahon ha cambiato rapidamente la direzione di NXT. È stato ribattezzato NXT 2.0, i colori nero e oro sono stati spazzati via da un arcobaleno e, invece di coinvolgere wrestler indipendenti, l’attenzione si è spostata sull’insegnamento agli atleti collegiali come essere superstar della WWE.

L’aspettativa non è che Triple H ripristini completamente NXT, ma c’è la convinzione che sarà più aperto a portare talenti dalle indie di quanto non sarebbe stato Vince. Nell’ultima edizione della newsletter del Wrestling Observer, Dave Meltzer ha scritto quanto segue: “In NXT, la convinzione era che il prodotto sarebbe tornato in qualche modo alla precedente visione di Levesque. La convinzione era che mentre continueranno a reclutare pesantemente il livello più alto atleti, un processo in cui Levesque è stato un attore chiave nell’ultimo anno, che sarebbero stati più aperti a usare anche talenti di wrestling più esperti e che andando avanti la porta sarebbe stata più aperta a lottatori migliori che non erano così grandi o bello come McMahon voleva nel roster”.

La prenotazione di Triple H per NXT non è stata rivoluzionaria, ma organizzare partite ad alto tasso di lavoro sostenute dalla potenza finanziaria e dall’abilità produttiva della WWE ha cambiato il gioco per sempre. Protagonisti del calibro di ROH, PWG e altre promozioni indipendenti non potrebbero offrire tanto denaro al talento, né sarebbero in grado di organizzare spettacoli dall’aspetto raffinato e pulito. C’è qualcosa da dire sulla grinta di uno spettacolo di wrestling veramente indipendente, ma NXT ha messo sotto i riflettori molti cari indie.

Dai principali talenti del roster WWE come Kevin Owens, Drew McIntyre e The Four Horsewoman a personaggi di spicco della AEW come Adam Cole e Keith Lee, il panorama del wrestling è disseminato di wrestler che si sono esibiti ad alto livello in NXT. Anche ora, i fan possono distinguere tra coloro che hanno affinato la loro arte con Triple H e quelli che non l’hanno fatto. Anche recuperare una piccola percentuale di quell’atmosfera sarebbe un’enorme vittoria per tutti i fan del wrestling, e sarà interessante vedere cosa faranno Hunter e Shawn Michaels con il principale marchio di sviluppo della WWE che va avanti.

Fonte: Newsletter di Wrestling Observer

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Better Call Saul pone fine alla storia del gene che ha trascorso 5 stagioni a creare
Better Call Saul pone fine alla storia del gene che ha trascorso 5 stagioni a creare

Better Call Saul stagione 6, episodio 10, “Nippy”, è stato il primo in assoluto ad essere ambientato interamente nella linea temporale di Gene, lo spettacolo sembra aver ora posto fine alla storia a lungo termine del riluttante manager di Cinnabon. Se Better Call Saul sia buono o migliore di Breaking Bad sarà dibattuto negli anni […]

Bryan Danielson ha migliorato le valutazioni della dinamite AEW, ma di quanto?
Bryan Danielson ha migliorato le valutazioni della dinamite AEW, ma di quanto?

Bryan Danielson ha lottato per la sua prima partita dalla fine di maggio nell’episodio del 27 luglio di AEW Wednesday Night Dynamite, ma probabilmente non ha mosso l’ago tanto quanto sperava la compagnia. Danielson ha annunciato il suo ritorno al San Diego Comic Con lo scorso fine settimana e All Elite ha avuto tutte le […]