Asiatica Film Mediale

Torna a Silent Hill – Il video BTS rivela James Sunderland e altri personaggi del videogioco che ritornano.

Torna a Silent Hill – Il video BTS rivela James Sunderland e altri personaggi del videogioco che ritornano.
Erica

Di Erica

31 Maggio 2024, 17:07



Questo articolo fa parte di una directory: Ritorno a Silent Hill: Cast, Dettagli sulla trama e tutto ciò che sappiamo

PreviousNew Silent Hill Movie Gets Exciting Filming Update

Riassunto

  • Un nuovo video dietro le quinte offre il primo sguardo a James Sunderland e ad altri personaggi del gioco che tornano nel prossimo reboot del film su Silent Hill.
  • Il regista Christophe Gans si impegna a creare un’adattamento fedele del secondo gioco della saga horror nel prossimo film.
  • Ritorno a Silent Hill non si prevede essere un sequel diretto né del film originale, ma si avvicinerà di più al materiale originale.

Con la produzione attualmente in corso sul reboot, un nuovo video dietro le quinte di Ritorno a Silent Hill rivela il primo sguardo a James Sunderland e ad altri personaggi del gioco che tornano. Il film segna il terzo capitolo dell’adattamento della saga dell’horror iconico di Konami, concentrato principalmente sull’adattamento di Silent Hill 2 del 2001, in cui James, afflitto dalla recente morte della moglie, si dirige verso la città omonima dopo aver ricevuto una lettera da lei, che gli chiede di trovarla lì. Arrivato, James si trova di fronte a una serie di figure terrificanti e scopre la natura oscura della città.

Come parte di una grande presentazione per la saga, Konami ha mostrato un video speciale che mostra le scene dietro le quinte di Ritorno a Silent Hill.

Il video, come mostrato sopra, offre una serie di scene dal set del prossimo reboot, mostrando la dedizione del regista Christophe Gans nel creare un adattamento fedele del secondo gioco della saga horror. Il video mostra anche il primo sguardo a James Sunderland interpretato da Jeremy Irvine, così come ad altri personaggi del gioco che tornano, tra cui Pyramid Head e le infermiere assassine.

Ritorno a Silent Hill sembra essere un grande riscatto per la saga

Con il suo ritorno alla regia, oltre a co-scrivere la sceneggiatura insieme a Sandra Vo-Anh e Will Schneider, Ritorno a Silent Hill sembra essere nelle mani migliori possibili con Gans. Nel primo adattamento dei giochi Konami nel film Silent Hill del 2006, il regista ha spesso sottolineato la sua passione nel rispettare l’eredità del materiale originale con il progetto, con la sua presentazione dell’idea al publisher del gioco che non solo gli ha garantito i diritti sulla saga, ma che ha anche dimostrato loro di aver compreso l’essenza dei giochi.

Interessante notare come Gans inizialmente avesse voluto adattare Silent Hill 2 per il film prima di scegliere il primo gioco come base. Sebbene ciò abbia avuto successo tra i fan dei giochi e abbia creato un’ambientazione narrativa per un possibile sequel che potesse riprendere la storia e adattare il terzo gioco, le recensioni sono state discordanti, con alcuni critici che hanno criticato la complessità narrativa ma hanno elogiato comunque gli effetti visivi. Il sequel, Silent Hill: Revelation, in cui Gans non era coinvolto, è stato stroncato sia dalla critica che dal pubblico e ha avuto un successo solo moderato al botteghino. Di seguito, un confronto tra incassi e valutazioni sul sito di Rotten Tomatoes:

Titolo

Valutazione Critici Rotten Tomatoes

Valutazione Pubblico Rotten Tomates

Incassi

Silent Hill (2006)

32%

63%

$100,6 milioni

Silent Hill: Revelation

8%

35%

$55,9 milioni

Con Gans che si avvicina di più alla storia dei giochi nel adattamento del secondo capitolo per Ritorno a Silent Hill, e volendo offrire più horror psicologico rispetto ad altro, il reboot del film è sulla buona strada per rappresentare un grande riscatto per la saga. Sebbene i giochi di Silent Hill siano sicuramente conosciuti per le creature terrificanti, sono meglio ricordati per la narrazione psicologica alle spalle di tali creature e per il background traumatico dei vari protagonisti. Con adattamenti come The Last of Us che dimostrano che l’aderenza diretta al materiale originale può essere acclamata quanto il gioco stesso, il film di Gans potrebbe continuare questa tendenza di successo.

Fonte: Konami

Ritorno a Silent Hill In attesa di valutazione Horror Regia Christophe Gans Sceneggiatura Christophe Gans, William Josef Schneider, Keiichiro Toyama Cast Jeremy Irvine, Hannah Emily Anderson, Eve Macklin, Evie Templeton, Pearse Egan, Alana Maria, Tamara Ristoska, Slavisa Ivanovic Genere principale Horror Expand.


Potrebbe interessarti

Gandalf combatte il Re Stregone nel sorprendente cosplay de Il Signore degli Anelli
Gandalf combatte il Re Stregone nel sorprendente cosplay de Il Signore degli Anelli

Merceva il combattimento tra Gandalf e il Re Stregone di Angmar in Il Signore degli Anelli Più azione tra Gandalf e il Re Stregone è una lama a doppio taglio Durante l’Assedio di Gondor in Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re, Gandalf svolge un ruolo cruciale nell’organizzazione della difesa di Minas Tirith. Sebbene […]

“I film devono essere visti”: i registi del film Batgirl affrontano la questione degli scaffali di Coyote Vs. Acme della Warner Bros.
“I film devono essere visti”: i registi del film Batgirl affrontano la questione degli scaffali di Coyote Vs. Acme della Warner Bros.

Questo articolo fa parte di una directory: Coyote Vs. Acme: Cancellazione e tutto ciò che sappiamo Titolo: Coyote Vs. Acme: un rapporto impietoso rivela che la WB metterà da parte il film dopo che gli esecutivi hanno evitato di vederlo Riassunto – I registi di Batgirl condividono la loro opinione su Coyote vs. Acme, l’ultimo […]