Asiatica Film Mediale

Tonka, il co-protagonista di Buddy di Alan Cumming, lo scimpanzé trovato vivo dopo una lunga ricerca

Tonka, il co-protagonista di Buddy di Alan Cumming, lo scimpanzé trovato vivo dopo una lunga ricerca
Erica

Di Erica

06 Giugno 2022, 18:46


Dopo essere stato temuto morto per un anno, il co-protagonista scimpanzé di Alan Cumming in Buddy del 1997 è stato trovato vivo, tenuto segretamente nella casa privata di Tonia Haddix. Haddix, il proprietario della Missouri Primate Foundation, era stato condannato dal tribunale a consegnare Tonka e altri sei scimpanzé l’anno scorso dopo aver citato la Fondazione per numerose violazioni dell’Endangered Species Act. Ciò includeva l’allevamento illegale degli animali e l’affitto a privati, oltre a tenerli in recinti angusti e infestati da scarafaggi. La notizia arriva sulla scia dell’arresto di ieri di Doc Antle, un altro controverso guardiano dello zoo e oggetto dell’ultima stagione di Tiger King di Netflix.

Nel 2021, quando la PETA è intervenuta per salvare gli scimpanzé dalla Missouri Primate Foundation, ne sono stati trovati solo sei. Fu allora che Haddix affermò che Tonka ebbe un ictus e morì per insufficienza cardiaca in un momento precedente, quindi si sbarazzò del suo corpo in una buca per il fuoco. Tuttavia, le sue affermazioni non potevano essere motivate ei dettagli sull’eliminazione del corpo variavano nel tempo. PETA ha emesso una ricompensa di $ 10.000 per qualsiasi informazione su Tonka, la cui notizia ha attirato l’attenzione di Alan Cumming, che aveva stretto amicizia con l’animale sul set del film per famiglie Buddy. In uno strano riflesso, Buddy parla di un ricco accaparratore di animali che quasi si rifiuta di portare una scimmia ribelle di nome Buddy in un santuario finché non sarà quasi troppo tardi. Cumming ha abbinato la somma del premio della PETA per aumentare la consapevolezza del suo amico scomparso, nella speranza che si potesse trovare qualsiasi informazione o un luogo di riposo finale per Tonka.

Un tweet della PETA conferma la conclusione fortunatamente positiva di questa storia, dicendo “Abbiamo trovato TONKA”, insieme a una foto dello scimpanzé. Una registrazione di una telefonata tra Haddix e una persona che si atteggiava a documentarista è stata inviata alla PETA dopo che Haddix ha ammesso che Tonka era ancora vivo, ma potrebbe subire l’eutanasia il 2 giugno a causa delle sue cattive condizioni. Ciò ha consentito alla PETA di ottenere un ordine restrittivo temporaneo di emergenza, impedendo a Haddix di poter sopprimere l’animale e rimuoverlo dalla sua proprietà. È stato trovato con una TV da 60 pollici e un dispositivo touch interattivo simile a un iPad e, secondo quanto riferito, aveva recentemente celebrato il giorno di San Patrizio con Haddix e i suoi amici. Tonka è attualmente a casa di Haddix per essere valutato da un veterinario indipendente esperto per assicurarsi che sia in condizioni sufficientemente buone per essere trasportato in sicurezza in un santuario accreditato. Dai un’occhiata al post di PETA qui sotto:

ABBIAMO TROVATO TONKA!

PETA ha cercato lo scimpanzé scomparso che ha recitato al fianco di #AlanCumming nel film “Buddy”.

Guarda come l’abbiamo trovato e cosa stiamo facendo per portarlo in un santuario accreditato il prima possibile. https://t.co/mJeiUVPqZV

— PETA (@peta) 2 giugno 2022

A differenza della controversa relazione di David Schwimmer con il cappuccino che ha interpretato Marcel in Friends, è fantastico che Cumming abbia avuto un legame così forte con Tonka, poiché il suo contributo alla ricompensa probabilmente ha aiutato la guarigione dello scimpanzé. Haddix, da parte sua, sembra non mostrare alcun rimorso per la situazione, poiché ha ammesso in un’intervista a Rolling Stone di aver “assolutamente, al 100 percento”, mentito sulla morte di Tonka e pensa che se la PETA lo trasporta, ucciderà lui. Sostiene che lui è più al sicuro a casa sua, essendo in mezzo alla gente che in un santuario, in mezzo ad altri scimpanzé. Quando le è stato detto che poteva essere oltraggiata alla corte per aver mentito sotto giuramento, ha riso e ha risposto: “Tesoro, sono stata oltraggiata alla corte tre volte. Ho pagato $ 50 al giorno [in fines]. Ho passato il mulino. Sono sicuro che ci sarà un po’ di prigione in questo. Mi importa? No, non mi interessa. È perché parla di quel ragazzo. Finché quel ragazzo è al sicuro, non mi importa di niente là fuori”.

Purtroppo, lo sfruttamento delle scimmie non è così raro come si potrebbe pensare. Neuralink di Elon Musk ha recentemente ucciso oltre una dozzina di scimmie impiantando chip sperimentali nei loro cervelli, con pochissime ripercussioni che sembrano colpire il gigante della tecnologia. Per fortuna la PETA è ancora là fuori, mettendo le basi per garantire che le nostre controparti animali più innocenti vengano trattate eticamente e salvate da coloro che fanno loro del male. Si spera che Tonka, l’amico di Alan Cumming, otterrà il lieto fine che merita e sarà abbastanza in salute da raggiungere un rifugio sicuro per riprendersi completamente.

Fonte: PETA/Rolling Stone

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Scream 6: Neve Campbell non tornerà come Sidney Prescott
Scream 6: Neve Campbell non tornerà come Sidney Prescott

Nonostante sia tornata per l’ultima uscita in franchising, Neve Campbell ha rivelato che non tornerà nei panni di Sidney Prescott per Scream 6. Campbell ha fatto il suo ritorno nel franchise horror slasher preferito dai fan insieme a Roger L. Jackson come voce di Ghostface, Marley Shelton come sceriffo Judy Hicks, Courteney Cox come Gale […]

Top Gun 2: Secondo quanto riferito, la Paramount è stata citata in giudizio per possibile violazione del copyright
Top Gun 2: Secondo quanto riferito, la Paramount è stata citata in giudizio per possibile violazione del copyright

Una causa intentata di recente ha colpito Paramount Studios per sapere se possiede i diritti di Top Gun e se il suo sequel, Top Gun: Maverick, rappresenta una violazione del copyright. Il dramma d’azione originale del 1986 vedeva Tom Cruise nei panni di un asso dell’aviatore navale statunitense, a cui era stata data la possibilità […]