Asiatica Film Mediale

Tom Welling fornisce un promettente aggiornamento sul programma TV d’animazione di Smallville

Tom Welling fornisce un promettente aggiornamento sul programma TV d’animazione di Smallville
Debora

Di Debora

21 Febbraio 2022, 13:14


Tom Welling ha fornito alcuni promettenti aggiornamenti sul previsto revival della TV animata di Smallville. Prima che l’Arrowverse diventasse un franchise su The CW, la rete era stata in precedenza la casa di Smallville, che è ancora lo show televisivo DC Comics più longevo. All’inizio di The WB, in seguito alla sua fusione con UPN, Smallville è stato uno degli spettacoli di punta fino alla sua fine nel 2011. Nel corso dei suoi 10 anni, il prequel di Superman ha seguito la storia di un giovane Clark Kent (Welling) che arriva a fare i conti con i suoi poteri prima di essere pronto a vestire i panni dell’iconico Man of Steel.

Per un intero decennio, Smallville non si è concentrato solo sull’eroica storia delle origini di Clark, ma anche sull’ascesa del percorso giornalistico di Lex Luthor (Michael Rosenbaum) e Lois Lane (Erica Durance). Quando lo spettacolo è entrato nelle sue ultime stagioni, Smallville ha anche iniziato a presentare vari cattivi di Superman come parte delle numerose prove di Clark. In molti modi, Smallville è stato determinante nell’aprire la strada all’attuale genere televisivo di fumetti. Senza il prequel DC, l’Arrowverse probabilmente non esisterebbe oggi, il che ha persino reso Smallville parte del suo multiverso più ampio tramite Crisis on Infinite Earths. Tuttavia, mentre Smallville potrebbe non tornare mai più nel suo formato live-action, una serie animata di revival è in lavorazione. Welling, insieme a Rosenbaum, ha rivelato nel 2021 che stanno sviluppando una serie animata con i creatori originali, Al Gough e Miles Millar.

Anche se la Warner Bros. deve ancora annunciare formalmente la serie animata di Smallville, Welling ha recentemente condiviso alcuni nuovi entusiasmanti aggiornamenti al Fan Expo di Vancouver. Durante il panel, alla presenza di Durance, Welling è andato un po’ più in dettaglio su ciò che il revival di Smallville avrebbe esplorato e sulle sue speranze di riunire alcuni ex membri del cast. Mentre discuteva del potenziale ritorno e dei nuovi attori, Welling ha anche brevemente fatto riferimento all’ex co-protagonista di Smallville Allison Mack, che attualmente sta scontando la prigione per il suo coinvolgimento in Nxivm, un gruppo descritto come una “setta”, dopo essersi dichiarata colpevole di racket e cospirazione nel giugno 2021. Leggi i commenti completi di Welling di seguito:

Welling: Stiamo lavorando a una serie animata che riprenderà subito dopo il nostro Smallville [Season 10] e, ancora, raccontare la nostra storia e la nostra visione è che avremo Erica… Potrebbe essere difficile ottenere Allison… Ma anche Sam Jones III [who played Pete Ross] e Lionel Luthor sarà una parte importante di questo. John Glover vuole farlo, ci siamo già occupati di questo. Abbiamo già ottenuto l’animazione, semplicemente non abbiamo ancora le storie perché Al e Miles sono impegnati a girare film tipo Tim Burton. Non appena avranno finito, lo faremo. Voglio essere la voce di Clark, voglio che Erica sia la voce di Lois, questo sarà il divertimento. Penso che ci sia una storia che Al e Miles racconteranno che è individuale e nuova e la chiameranno una cosa del Multiverso. Ma vediamo dove va, e sarà divertente, quindi sì”.

Mentre Welling e la sua co-protagonista Durance hanno brevemente scherzato sul suo riferimento a Mack durante il panel, è ovviamente altamente improbabile che Mack, che ha interpretato Chloe Sullivan per 10 anni, sarà mai considerato un attore di ritorno in il franchise di Smallville. Se il personaggio di Chloe dovesse essere coinvolto a qualsiasi titolo, il team creativo dietro il sequel animato di Smallville troverebbe probabilmente un doppiatore che suona in modo simile a Mack, à la Marvel’s What If stagione 1, che ha sostituito le voci di molti dei suoi live-action Stelle dell’MCU. Dati i commenti di Welling, non sembra che ci siano piani per giocare con il fumetto tie-in della stagione 11 di Smallville che è stato scritto da Bryan Q. Miller, che ha lavorato alla serie. Tuttavia, è ancora possibile che alcuni elementi del fumetto influiscano sullo spettacolo revival.

La domanda più grande, se la serie animata di Smallville dovesse andare avanti, è dove verrà distribuita. Dato che si tratta di un progetto di animazione, HBO Max sembra il candidato più grande, dove si unirebbe a spettacoli DC come Young Justice e Harley Quinn. HBO Max sarebbe anche in grado di fornire un budget solido per lo stile di animazione, per farlo risaltare. A causa del fatto che The CW ha in gran parte evitato gli spettacoli animati e attualmente è in vendita, riportare Smallville sulla rete non sembra la mossa più probabile dalla Warner Bros. se il progetto avrà ufficialmente il via libera. Tuttavia, con gli ultimi aggiornamenti di Welling, si spera che i fan vengano a conoscenza del grande ritorno di Smallville prima piuttosto che dopo.

Fonte: Fan Expo Vancouver

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

La star della stagione 11 di Walking Dead Norman Reedus avvistato con Andrew Lincoln
La star della stagione 11 di Walking Dead Norman Reedus avvistato con Andrew Lincoln

La star della stagione 11 di The Walking Dead Norman Reedus, che interpreta Daryl Dixon, è stato avvistato con l’attore di Rick Grimes Andrew Lincoln ad Atlanta, in Georgia. Rick Grimes era stato con la serie post-apocalittica dell’AMC dall’inizio prima della sua partenza nel 2018. La stagione 9 di The Walking Dead ha visto Rick […]

Euphoria: Sydney Sweeney ha fatto improvvisare l’attrice della mamma di Cassie
Euphoria: Sydney Sweeney ha fatto improvvisare l’attrice della mamma di Cassie

Sydney Sweeney ha fatto in modo che l’attore Alanna Ubach, che interpreta sua madre in Euphoria, improvvisasse le sue esplosive imprecazioni durante la loro tesa scena di combattimento. Sweeney recita da molti anni, prendendo piede nella cultura popolare con il suo lavoro in The Handmaid’s Tale, Sharp Objects e Everything Sucks!, ma è diventata ampiamente […]