Asiatica Film Mediale

Tom Holland sul significato più profondo dietro l’abbraccio di Spider-Men in nessun modo a casa

Tom Holland sul significato più profondo dietro l’abbraccio di Spider-Men in nessun modo a casa
Erica

Di Erica

05 Febbraio 2022, 11:59


Tom Holland entra nell’abbraccio emotivo tra lui e gli altri due Spider-Men in Spider-Man: No Way Home quando la scena è stata girata. Il 2021 si è concluso con una nota importante per la Fase 4 poiché la trilogia di Peter Parker è giunta a una conclusione più che corretta. Poiché Peter ha dovuto affrontare le conseguenze di Spider-Man: Far From Home, il trequel è stato anche l’ultima esplorazione del multiverso da parte del MCU. Nonostante le consistenti smentite di Sony Pictures e Marvel Studios, era universalmente noto che l’Olanda avrebbe condiviso lo schermo con Tobey Maguire e Andrew Garfield come parte di un enorme crossover di Spider-Man.

Sebbene molti film siano stati pesantemente colpiti al botteghino dalla pandemia globale, non ha avuto alcun effetto su Spider-Man: No Way Home. A febbraio 2022, la terza puntata ha superato 1,7 miliardi di dollari, rendendolo il terzo film MCU con il maggior incasso di tutti i tempi. I numeri non dovrebbero sorprendere poiché la terza uscita di Spider-Man ha celebrato tre generazioni dell’amato web-slinger della Marvel. I due studi stanno già sviluppando un quarto film di Spider-Man, anche se Holland ha chiarito che nulla è stato impostato in quanto sono solo in fase di discussione.

Poiché Holland ora può parlare di Spider-Man: No Way Home più liberamente, l’attore ha condiviso nuovi dettagli sulle riprese con Garfield e Maguire. In una recente intervista con THR, alla star di 25 anni è stato chiesto dell’abbraccio di Spider-Men in cui l’olandese Peter ha detto addio ai suoi doppelganger. Per quanto sia stato potente per il pubblico assistere a quel momento, aveva un significato più significativo per Holland il giorno in cui hanno girato quella scena. Secondo Holland, la loro scena finale è stata ispirata da qualcosa di molto simile accaduto tra i tre attori. Per Holland, rifletteva la sua effettiva gratitudine al fatto che Garfield e Maguire fossero disposti a riprendere i loro Spider-Men, dicendo quanto segue:

“Sì, quel momento è stato effettivamente ispirato da qualcosa che è realmente accaduto. Stavamo girando la scena sul tetto in cui incontro i ragazzi per la prima volta, e prima di una delle riprese… Deve essere stato il mio primo piano o qualcosa del genere. Era uno che mi richiedeva davvero di portare l’emozione nello scatto, quindi sono andato dai due ragazzi al livello in cui erano in piedi e ho detto loro: “Grazie, grazie, grazie per aver fatto questo. Grazie per essere qui. Grazie per aver innalzato Spider-Man nei modi che hai fatto. Grazie per essere stato così gentile e per avermi permesso di condividerlo con te. Grazie per aver fatto un atto di fede e per essere tornato. ” Tobey non recitava da quasi 10 anni, quindi ci siamo abbracciati e piangevamo tutti perché significava così tanto per noi. E Jon Watts, Amy Pascal e gli sceneggiatori hanno visto questo momento tra noi tre ed erano come , “Fantastico! Bene, ora sappiamo come si diranno addio. ” Quindi, in sostanza, abbiamo appena ripreso quel momento molto reale tra noi tre”.

Anche se vedere questi film da fan è una cosa, è un’esperienza completamente diversa per gli attori che realizzano questi momenti. Per un personaggio iconico globale come Spider-Man, solo una manciata di attori al mondo ha quel ruolo nel proprio curriculum. Sentire Holland essere altrettanto emotivo e nerd degli spettatori la dice lunga sul suo apprezzamento per Spider-Man. Quando sono usciti i film di Maguire e Garfield, Holland era solo un ragazzino che non aveva idea che un giorno sarebbe stato fianco a fianco con altri due Spider-Men. Tutto sommato, Spider-Man: No Way Home è un’esperienza cinematografica unica che sarà difficile da replicare.

A causa del colossale successo di Spider-Man: No Way Home, non sarebbe uno shock per nessuno se Sony e Marvel stessero già cercando idee su come riunire i tre Spider-Men un giorno. Pertanto, la domanda più grande non è se Holland, Maguire e Garfield si riuniranno in futuro, ma ancora di più quando. La fase 4 ha e continua a porre una forte enfasi sul multiverso, il che rende più organico per Maguire e Garfield il ritorno al MCU lungo la linea. Nonostante il loro addio, sicuramente non sembra che Spider-Man: No Way Home sarà l’ultima volta che l’Olanda condividerà lo schermo con Garfield e Maguire.

Fonte: THR

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023) Data di uscita: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Matthew McConaughey fa un provino per Thanos immaginato nel video virale di TikTok
Matthew McConaughey fa un provino per Thanos immaginato nel video virale di TikTok

Un nuovo virale TikTok immagina Matthew McConaughey che fa un’audizione per interpretare il titano pazzo del Marvel Cinematic Universe, Thanos. Damion Poitier ha interpretato Thanos nella scena dei titoli di coda di The Avengers (2012) prima che Josh Brolin assumesse il ruolo di Guardians of the Galaxy (2014). Il Thanos di Brolin è poi diventato […]

Perché Batgirl può impedire al DCEU di copiare il momento peggiore di Endgame
Perché Batgirl può impedire al DCEU di copiare il momento peggiore di Endgame

Batgirl può impedire al DCEU di copiare il momento peggiore in Avengers: Endgame. Il DCEU sta continuando i suoi sforzi per creare il proprio universo cinematografico ampliato con un film di Batgirl con Leslie Grace. Un progetto del genere ha il potenziale per impedire al franchise di commettere un errore MCU. Sebbene l’MCU abbia prodotto […]