Notizie FilmTom Hanks non pensava che le scene della panchina...

Tom Hanks non pensava che le scene della panchina del parco di Forrest Gump fossero necessarie

-


Tom Hanks rivela che inizialmente non pensava che le scene ormai iconiche della panchina del parco in Forrest Gump fossero necessarie. Uscito nel 1994, Forrest Gump di Robert Zemeckis è ora ampiamente considerato come uno dei film più importanti della carriera di Hanks, vincendo persino l’Oscar per il miglior film nel 1995. Il film racconta il viaggio del grande cuore di Forrest Gump, un uomo con un IQ di 75 che vive gli eventi caratteristici degli anni ’60 e ’70 – incluso tutto, dalla guerra del Vietnam allo scandalo Watergate – il tutto mentre cerca di riunirsi con la sua amata d’infanzia. Il film è stato un successo di pubblico e critica e ha incassato oltre 678 milioni di dollari al botteghino.

Forrest Gump si svolge su due linee temporali principali, con la sequenza temporale nel presente che vede il personaggio titolare di Hanks seduto su una panchina del parco e racconta la sua movimentata storia di vita a chiunque ascolti. Gump tiene in grembo una scatola di cioccolatini per le scene della panchina del parco, pronunciando alla fine l’ormai famosa frase: “Mia mamma diceva sempre, ‘la vita è come una scatola di cioccolatini, mai quale avrai'”. Oltre a Hanks, Forrest Gump presenta un cast di supporto straordinario, tra cui artisti del calibro di Sally Field, Robin Wright, Gary Sinise e Mykelti Williamson.

In una nuova intervista con CinemaBlend, Hanks rivela che inizialmente non era d’accordo con le scene della panchina del parco di Forrest Gump. L’attore spiega che non pensava che il pubblico sarebbe stato interessato alle scene con Gump semplicemente seduto su una panchina a parlare con estranei. Hanks ha detto che, all’epoca, non era chiaro come la sequenza si sarebbe inserita nella storia in modo significativo. Dai un’occhiata al suo commento completo qui sotto:

“Ti dirò, in Forrest Gump, tutte le cose che abbiamo girato sulla panchina del parco a Savannah, in Georgia, stavamo solo girando foraggio per un possibile pezzo narrativo. E ho detto a Bob [Zemeckis]’C’è qualcuno che si preoccuperà di questo dado seduto su a [bench]? Cos’è questo? Nessuno sa cosa ci sia dentro [box] Voglio dire…’ E abbiamo finito per girare, probabilmente erano come, sai, 13 pagine di dialogo che dovevamo girare in un giorno e mezzo. E così è stato scritto sulle stecche. [And] Non mi servivano le stecche dopo un po’ perché ci entravi tu. Ma Bob dice: ‘Non lo so, è un campo minato, Tom, è un campo minato. Non sai mai cosa le persone ci porteranno via!’ E finisce per essere, sai, quella cosa”.

Evidentemente, Zemeckis aveva ragione sulle scene in panchina, perché queste sono spesso le prime scene che vengono in mente a molti quando pensano a Forrest Gump. Le scene della panchina del parco sono anche molto presenti nel marketing del film, con il poster di Forrest Gump che vede il personaggio di Hanks seduto su una panchina di fronte a uno sfondo bianco. Dalla descrizione di Hanks, tuttavia, sembra che Zemeckis non avesse ufficialmente deciso come queste scene ora amate dalle panchine del parco si sarebbero adattate alla storia generale, quindi l’esitazione di Hanks in quel momento è comprensibile.

Sebbene molti ora credano che Pulp Fiction o The Shawshank Redemption fossero più meritevoli di vincere il premio come miglior film agli Oscar quell’anno, Forrest Gump rimane un film classico senza tempo per innumerevoli spettatori. È difficile immaginare il film senza le scene della panchina del parco, dato che la narrazione di Gump alla fine eleva l’intera storia e aiuta il pubblico a vedere eventi storici importanti attraverso gli occhi del personaggio centrale. Hanks potrebbe non aver pensato che le scene della panchina del parco fossero necessarie a prima vista, ma Forrest Gump è tanto meglio per Zemeckis che interviene per assicurarsi che le scene abbiano un posto nel montaggio finale.

Fonte: Cinema Blend

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Ci sarà un mercoledì stagione 2? Il co-creatore risponde

Il co-creatore di mercoledì Alfred Gough si apre sul fatto se la prossima serie della famiglia Addams di...

Spiegazione del finale esplosivo di She-Hulk Episodio 7

Avvertimento! Spoiler avanti per She-Hulk: Attorney at Law episodio 7. Il finale dell'episodio 7 di She-Hulk:...

Le sue immagini della terza stagione di Dark Materials mostrano Ethereal Angels e il ritorno di Asriel

Nuove immagini della terza stagione di His Dark Materials anticipano il ritorno di James McAvoy e il primo...

Jodie Whittaker di Doctor Who condivide il vantaggio della sua partenza

L'attrice di Doctor Who Jodie Whittaker condivide il lato positivo della sua partenza come Tredicesimo Dottore. Whittaker...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te