Asiatica Film Mediale

Tissaia, attore, reagisce al grande momento del suo personaggio nella stagione 3 di The Witcher.

Tissaia, attore, reagisce al grande momento del suo personaggio nella stagione 3 di The Witcher.
Debora

Di Debora

07 Agosto 2023, 16:09



Avviso! Spoiler in arrivo per la terza stagione de The Witcher.

Questo articolo contiene riferimenti al suicidio.

Riassunto:
La morte di Tissaia è stata una drammatica svolta alla fine della terza stagione de The Witcher, e MyAnna Buring sapeva che sarebbe successa perché è basata sui libri. Buring ha espresso un attaccamento emotivo al personaggio e gratitudine per il suo percorso nella serie fantasy. Sebbene la morte di Tissaia sia tragica, è anche una celebrazione perché gli spettatori hanno avuto modo di conoscerla, e nuove storie possono ora sbocciare e crescere.

L’attrice di The Witcher, MyAnna Buring, reagisce al destino di Tissaia. Buring ha interpretato Tissaia de Vries dalla prima stagione de The Witcher, avendo un ruolo importante come mentore di Yennefer e Rectrix di Aretuza, un’accademia di addestramento per maghe. Ma alla fine della terza stagione dello spettacolo, che include già l’uscita di Henry Cavill nel ruolo di Geralt di Rivia, Tissaia fa un addio drammatico. Il personaggio si toglie la vita, lasciando dietro di sé una lettera che probabilmente avrà un impatto sugli episodi futuri.

In un’intervista con GamesRadar+, Buring ha parlato della drammatica decisione di Tissaia alla fine della terza stagione de The Witcher. Buring inizia dicendo che sapeva che la morte sarebbe arrivata, poiché è canonica nei libri su cui The Witcher si basa, ma aggiunge di essere stata emozionata nel parlarne. Nell’intervista, che è stata condotta prima dello sciopero di SAG-AFTRA, Buring ha anche ricordato con affetto il suo tempo con la serie fantasy e ha espresso gratitudine per esso. Ha anche ripercorso il percorso del suo personaggio. Ecco cosa ha detto:

“Quando ho firmato tre stagioni fa, quasi cinque anni fa, sapevo che tutto sarebbe arrivato a questo. Sapevo che quello sarebbe stato il finale. Quindi per me è stato molto emotivo farlo e parlare di tutto questo oggi [in occasioni del junket]. È stato meraviglioso. Per me personalmente, è stato un viaggio fantastico, mi sono divertita tantissimo. Il mio piccolo bambino è cresciuto con questa serie che veniva girata intorno a lui. È stato incredibile e un mondo incredibile al quale appartenere. Quindi sono solo molto grata. Per quanto riguarda il personaggio, penso che le migliori storie abbiano personaggi che arrivano alla fine così nuove cose possono sbocciare e crescere. Tissaia è stato un personaggio meraviglioso da seguire, quindi per quanto tragico sia il suo addio, penso anche che sia una enorme celebrazione il fatto che abbiamo avuto la possibilità di conoscerla.”

Perché Tissaia si è tolta la vita (e cosa succederà dopo?):

Tissaia ha avuto un’evoluzione difficile in The Witcher. Diventando una figura materna per Yennefer, che ha mostrato un cambiamento nel suo personaggio, non è stata comunque in grado di salvare Ciri da Vilgefortz o i suoi studenti in seguito al colpo di stato di Thanedd. Si rivela troppo difficile da sopportare per Tissaia, il che culmina negli eventi tragici della finale della terza stagione de The Witcher.

Tissaia lascia una lettera a Yennefer. In essa, parla delle conseguenze e del costo della magia che dice a Yennefer “dobbiamo tutti pagare”. La perdita della mentore sembra riguardare il fatto di spingere avanti Yennefer. Questo è dimostrato dal fatto che, ora che Tissaia se n’è andata, Yennefer è diventata il capo delle maghe. Ma non è un ruolo che verrà facile al personaggio, soprattutto perché è inevitabilmente legato a una perdita profonda.

Buring dà un’ottima interpretazione nei suoi ultimi episodi come Tissaia nella terza stagione de The Witcher. Il personaggio è sempre stato determinato e determinato, con la serie fantasy che dipinge un ritratto difficile di ciò che accade alla figura del mentore quando si scontra con eventi che non riesce a conciliare. Sarà difficile anche per Yennefer, quando arriveranno nuovi episodi della serie.

Fonte: GamesRadar+


Potrebbe interessarti

Cambiamenti della Fase 5 cambiano di nuovo con la sorprendente ripresa di una serie dello MCU prima della stagione 2 di Loki.
Cambiamenti della Fase 5 cambiano di nuovo con la sorprendente ripresa di una serie dello MCU prima della stagione 2 di Loki.

Sommario Studi Marvel affronta ritardi di produzione a causa dello sciopero sindacale, ma progetti già completati come Loki e I Am Groot sono pronti per essere rilasciati. Marvel sorprende i fan con il trailer della seconda stagione di I Am Groot, in uscita il 6 settembre 2023, un mese prima della seconda stagione di Loki. […]

Deve essere una zona grigia: lo scrittore de “Il difensore” e “The Good Wife” spiega cosa rende una buona serie legale.
Deve essere una zona grigia: lo scrittore de “Il difensore” e “The Good Wife” spiega cosa rende una buona serie legale.

Il produttore e sceneggiatore di The Lincoln Lawyer e The Good Wife, Ted Humphrey, parla di ciò che rende un dramma legale coinvolgente. The Lincoln Lawyer, con la seconda stagione appena conclusa su Netflix, ha raccontato una storia di 10 episodi che continua l’adattamento dei libri di Michael Connelly. E anche se The Good Wife […]