RecensioniThe Wonder Review: Florence Pugh è il miracolo nel...

The Wonder Review: Florence Pugh è il miracolo nel film inquietante di Netflix

-


Florence Pugh ha dimostrato di poter dominare lo schermo indipendentemente dalla forza del film dietro di lei. All’inizio di quest’anno, ha recitato in Don’t Worry Darling di Olivia Wilde e ha realizzato quel film con la pura forza di volontà. In The Wonder, diretto da Sebastián Lelio (Gloria Bell, A Fantastic Woman), Pugh fa qualcosa di simile pur avendo molto di più su cui lavorare. The Wonder può piegarsi sotto idee nobili che il film sembra reticente a esplorare con il fervore religioso che il suo soggetto richiederebbe, ma è un film bellissimo e inquietante grazie all’impeccabile talento dietro le quinte e al magnetismo di Pugh. Tuttavia, The Wonder lascerà molti a desiderare di più quando si tratta di ciò che si nasconde sotto la sua affascinante storia.

Pugh interpreta Lib Wright, un’infermiera inglese chiamata in un remoto villaggio irlandese per vegliare su Anna O’Donnell (Kila Lord Cassidy), una giovane ragazza che non ha mangiato nulla dal suo undicesimo compleanno ma è ancora miracolosamente viva. In turni di otto ore, Lib e un’altra donna, una suora di nome Suor Michael (Josie Walker), devono sorvegliare Anna e riferire le loro scoperte a un consiglio locale alla fine di un periodo di due settimane. Lib è naturalmente scettica, cerca cibo nascosto in ogni angolo e fessura della casa O’Donnell. I membri meno inclini alla scienza del villaggio credono di essere testimoni di un miracolo e Lib è deciso a dimostrare che si sbagliano mentre giornalisti, credenti e non credenti scendono nel villaggio.

Florence Pugh e Josie Walker ne La Meraviglia

The Wonder è un film inquietante e la colonna sonora di Matthew Herbert evoca un brivido snervante mentre la telecamera di Ari Wegner scivola su un lussureggiante ma scarno paesaggio irlandese. Wegner (il cui lavoro recente include The Power of the Dog, un film altrettanto inquietante) ha la telecamera che fluttua dentro e fuori dalle case del villaggio e sopra la tundra battuta dal vento, agendo come un fantasma stesso, un miracolo invisibile che si schiera con Lib e la sua determinazione a radicare la potenziale frode della famiglia O’Donnell.

La sceneggiatura, adattata da Emma Donoghue dal suo romanzo del 2016, rimane giustamente con la prospettiva di Lib mentre combatte un passato traumatico e un villaggio che preferirebbe che non fosse affatto lì. L’infermiera inglese deve affrontare ogni sorta di respingimento mentre cerca di svolgere il suo lavoro, una prospettiva difficile per chiunque, per non parlare di una donna che viene supervisionata da un consiglio di uomini che non si fidano di lei, indipendentemente dal fatto che siano uomini di fede o di scienza . Il paesaggio aspro serve solo ad aggravare questi problemi, così come anche la suora inviata a vegliare su Anna. Lib non deve conferire con lei per assicurarsi che le loro scoperte siano imparziali, ma c’è una freddezza nella fedele performance di sorella Michael e Walker che si aggiunge alla natura inquietante del compito da svolgere.

Tom Burke, Florence Pugh e Kila Lord Cassidy in The Wonder

Sfortunatamente, The Wonder non è troppo interessato a questo compito, trascurando la battaglia tra fede e realtà per interessi più interpersonali, nonché una sottotrama romantica che sembrerebbe inutile se non per la sua utilità nel finale di The Wonder. È un finale che sembra più un deus ex machina che uno sviluppo meritato, ma ancora una volta Pugh è la grazia salvifica del film, così come una scena di Lib che affronta il consiglio con le sue scoperte.

Nel modo in cui Pugh tiene insieme il film, così anche il lavoro di Leilo e Wegner. Anche il cast di supporto fa un lavoro straordinario con quel poco che gli viene dato, tra cui Tom Burke, Ciarán Hinds, Toby Jones, Niamh Algar e altri che completano l’ensemble. Nonostante tutto il loro lavoro per rendere The Wonder un’impresa atmosferica sui miracoli e il danno che possono fare, tuttavia, il concetto di The Wonder alla fine rimane inesplorato. Questo potrebbe essere perdonato se il sottotesto non fosse messo a nudo all’inizio con la menzione della Grande Carestia d’Irlanda e la chiara connessione con le “ragazze del digiuno” dell’era vittoriana. Potrebbero esserci pochi miracoli in The Wonder, ma è chiaro che Pugh è uno per sé.

The Wonder è stato presentato in anteprima su Netflix mercoledì 16 novembre. Il film dura 108 minuti ed è classificato R per una certa sessualità.

Ultime News

Il film biografico su Bruce Lee sarà diretto dal premio Oscar Ang Lee

Un film biografico su Bruce Lee è ora in lavorazione. Lee era un iconico artista marziale e...

I poster dei personaggi di The Last Of Us mostrano uno sguardo dettagliato al cast

I poster dei personaggi di The Last of Us appena pubblicati offrono ai fan uno sguardo dettagliato al...

Jenna Ortega non ha davvero battuto ciglio mercoledì?!

Avvertimento! Questo articolo contiene lievi SPOILER per il mercoledì di Netflix Per aggiungere alla sua natura spettrale,...

La rivelazione di Rainbow Road del film Super Mario Bros. lo rende molto migliore

L'ultimo trailer di The Super Mario Bros. Movie presenta una rivelazione di Rainbow Road, che fa molto per...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te