Notizie Serie TVThe Witcher Stagione 3 deve risolvere il suo problema...

The Witcher Stagione 3 deve risolvere il suo problema con il personaggio di supporto

-


La stagione 3 di The Witcher ha sicuramente molte grandi aspettative da soddisfare, ma deve anche risolvere un problema con i suoi personaggi secondari. Non solo deve avere lo stesso successo delle stagioni 1 e 2 e soddisfare allo stesso modo i fan dei libri e dei giochi, ma non dovrebbe mettere da parte personaggi secondari avvincenti e interessanti. Dovrebbero ricevere lo stesso sviluppo del personaggio di Geralt di Rivia (Henry Cavill), Yennefer di Vengerberg (Anya Chalotra) e Cirilla “Ciri” di Cintra (Freya Allan). I personaggi secondari da Jaskier (Joey Batey) a Nivellen (Kristofer Hivju) fanno parte del Continente e arricchiscono il mondo di The Witcher.

Pertanto, la stagione 3 di The Witcher dovrebbe trascorrere più tempo con i suoi personaggi secondari invece di metterli da parte per concentrarsi esclusivamente sui personaggi principali. Anche se non c’è niente di sbagliato nel concentrarsi sul trio al centro della serie, la stagione 3 di The Witcher sarà ancora più avvincente se tutti i suoi personaggi saranno trattati con lo stesso rispetto. Dopotutto, più un personaggio è ben sviluppato, più il pubblico si collegherà con lui e più personaggi potranno entrare in contatto con gli spettatori, meglio è. Personaggi secondari più forti attireranno gli spettatori solo più a fondo nel mondo di The Witcher, con i membri del pubblico realmente coinvolti nella storia e nei suoi personaggi.

Ad esempio, durante gli eventi della seconda stagione di The Witcher, Jaskier diventa famoso, non solo per le sue canzoni orecchiabili, ma anche per il contrabbando di elfi in salvo. È conosciuto come il Sandpiper e sta correndo dei rischi per assicurarsi che gli elfi siano al sicuro. Sarebbe interessante se, nella terza stagione di The Witcher, Jaskier raccontasse a Geralt tutto ciò che stava facendo mentre erano separati. È intrigante vedere un personaggio come Jaskier passare da una presenza amabile, anche se costantemente frustrante, a una in qualche modo eroica. L’unico problema è che gli spettatori non hanno visto questo cambiamento dal punto di vista di Jaskier. Anche gli altri Witcher di Kaer Morhen potrebbero usare un po’ di sviluppo in più. La stagione 2 di The Witcher ha visto alcuni sviluppi qui, ma non abbastanza per far innamorare il pubblico di ogni singolo Witcher come ha fatto con Geralt. Se tutto va bene, se gli altri Witcher si presentano di nuovo nella stagione 3 di The Witcher, si concentreranno maggiormente.

La stagione 3 di The Witcher potrebbe e dovrebbe dedicare più tempo allo sviluppo di personaggi come Jaskier, gli altri Witcher rimasti, Nenneke (Adjoa Andoh), Nivellen e altri volti nuovi e familiari della stagione 2 di The Witcher. Mentre Geralt, Yennefer e Ciri sono molto avvincenti , I personaggi secondari di The Witcher sono altrettanto eccitanti. Sono anche cruciali per la storia come i tre personaggi principali. Pertanto, dovrebbero essere trattati con lo stesso rispetto e realizzati con la stessa cura del trio al centro dello spettacolo. Uno dei motivi per cui le persone hanno apprezzato uno spettacolo come Il Trono di Spade, ad esempio, è stata la cura e l’attenzione riservata a ogni personaggio, almeno nelle stagioni precedenti. Anche se The Witcher potrebbe voler differenziarsi dalla serie HBO, non potrebbe far male sviluppare i personaggi secondari con tanti dettagli quanti quelli principali.

Personaggi come Fringilla (Mimi Ndiweni), Tissaia (MyAnna Buring), Vilgefortz (Mahesh Jadu) e Francesca (Mecia Simson) sono intriganti quanto Geralt, Yennefer e Ciri. Meritano di essere scritti così come questi personaggi principali. Sarebbe una situazione vantaggiosa per tutti per lo spettacolo, poiché i personaggi secondari ben sviluppati rifletteranno meglio sulla scrittura nel suo insieme e coinvolgeranno gli spettatori, forse conquistando alcuni che non sono già stati conquistati. Inoltre, la terza stagione di The Witcher ponendo altrettanta cura e considerazione ai personaggi secondari si rifletterà meglio sui personaggi principali, poiché non interagiranno affatto con i personaggi che sono unidimensionali. Per coloro che amano vedere Geralt, Ciri e Yennefer interagire con personaggi avvincenti e ben sviluppati, la terza stagione di The Witcher che risolve il problema del suo personaggio secondario è un must assoluto.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Perché Alan Rickman odiava girare la scena di One Love Actually

Alan Rickman era frustrato quanto il suo personaggio durante una scena di Love Actually. Diretto da Richard...

Il produttore di Hobbs & Shaw fornisce un aggiornamento deludente sul sequel

Kelly McCormick, produttrice di Fast & Furious Presents: Hobbs & Shaw, fornisce un aggiornamento deludente sullo stato del...

Il filmato della terza stagione di The Mandalorian anticipa il viaggio continuo di Din e Grogu

Il nuovo filmato della terza stagione di The Mandalorian anticipa le continue avventure di Din Djarin e Grogu....

Daredevil: Born Again sceglie Michael Gandolfini di molti santi di Newark

Daredevil: Born Again ha scelto la star di Many Saints Of Newark Michael Gandolfini per la nuova serie...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te