RecensioniThe Unforgivable Review: Bullock brilla nell'arresto, ma in un...

The Unforgivable Review: Bullock brilla nell’arresto, ma in un dramma criminale irregolare

-


The Unforgivable di Netflix si modella sull’omonima miniserie britannica del 2009, incentrata sul viaggio personale di desiderio, rimpianto e perdita dell’ex detenuta Ruth Slater (Sandra Bullock). Mentre la premessa di questi due adattamenti rimane la stessa, il dramma criminale di Netflix non riesce a catturare l’essenza centrale del libro di Sally Wainwright, nonostante faccia del suo meglio per svelare un mistero di omicidio pieno di pathos e rivelazioni. Diretto da un brillante Bullock, The Unforgivable è una rivisitazione imperfetta di una storia profonda, limitata da espedienti della trama e un’esecuzione poco convincente.

The Unforgivable si apre con flashback dorati di un incidente che ha portato a 20 anni di carcere per Ruth. Ora uscita di prigione, sta lottando per reintegrarsi nella società principale. Il suo ufficiale per la libertà vigilata, Vincent Cross (Rob Morgan), espone le regole che deve seguire per evitare di nuovo il carcere, tra cui non contattare la famiglia della vittima o associarsi con un altro ex detenuto. Ruth, indurita e apparentemente spietata, accetta questi termini e continua a trascorrere le sue giornate lottando per mantenere due lavori per sbarcare il lunario. Mentre la prima metà del film non concede al pubblico alcun motivo per entrare in empatia con Ruth, poiché ha ucciso ingiustificatamente uno sceriffo 20 anni fa, i ripetuti flashback dell’incidente indicano chiaramente che nella storia c’è più di quanto non sembri.

Liz Ingram (Viola Davis) in L’imperdonabile

Il conflitto centrale nel film nasce dal desiderio di Ruth di ricongiungersi con la sua sorellina Katherine (Aisling Franciosi), che era con lei durante l’incidente ed è stata data in adozione dopo essere stata arrestata. Katherine, d’altra parte, ha ancora incubi su parti dell’incidente ma non ha alcun ricordo di Ruth o della sua infanzia, completamente ignara della sua esistenza. Dopo aver subito un incidente d’auto, i flashback di Katherine diventano più vividi, preoccupando i suoi genitori adottivi perché non vogliono che si associ a qualcuno che è un assassino. In una sottotrama completamente separata, anche se poco convincente, i figli dello sceriffo assassinato, Keith e Steve Whelan, tramano vendetta a causa del rilascio anticipato di Ruth basato sul buon comportamento, creando una rete di intrecci narrativi che si sarebbe potuto fare senza a favore di un trama più coerente e solida.

Viola Davis interpreta anche Liz Ingram in The Unforgivable, la moglie dell’avvocato difensore John Ingram (Vincent D’Onofrio), che si occupa del caso di Ruth, aiutandola a contattare i genitori di Katherine e ad organizzare un incontro. Il personaggio di Davis è enormemente sottoutilizzato e la scena in cui Ruth e Liz hanno uno scontro teso ha avuto l’enorme potenziale per elevare il film, ma è stata interrotta prematuramente senza lasciargli spazio per respirare. Bullock dà vita a Ruth con grandi sfumature, facendo del suo meglio per interpretare una donna imperdonabile dalla società in ogni momento, ricordando costantemente che sarà sempre percepita come un killer di poliziotti, non importa dove vada. Il finale con una svolta perde parte del suo significato a causa di problemi di ritmo, ma riesce ad aggiungersi alla performance sobria di Bullock, la cui lotta interiore è accentuata col senno di poi.

Ruth (Sandra Bullock) e Blake (Jon Bernthal) in The Unforgivable

Sebbene sia pieno di difetti di esecuzione, L’imperdonabile ha la capacità di tenere agganciato il pubblico, nonostante la sua trama costantemente desolante. Blake di Jon Bernthal offre una boccata d’aria fresca come personaggio secondario, ma alla fine è anche gestito in modo insoddisfacente. Tuttavia, il nucleo del racconto, la relazione tra Ruth e Katherine e il desiderio della prima di riconnettersi con la seconda, mantengono il film radicato in più di un modo. The Unforgivable si conclude con una nota relativamente positiva e redentrice, rendendo il viaggio accidentato da un punto di vista emotivo, anche se la trama si dibatte spesso in termini di coerenza e sospensione dell’incredulità.

The Unforgivable è stato presentato in anteprima su Netflix il 10 dicembre 2021. Il film dura 112 minuti e al momento non è classificato.

.item-num::after { content: “http://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

2,5 su 5 (abbastanza buono)

Latest news

Kirsten Dunst si unisce al cast del nuovo film dell’ex regista di Machina

Kirsten Dunst si è unita al cast del nuovo film d'azione di A24 intitolato Civil War, che sarà...

Il trailer della seconda stagione di Sweet Magnolias svela segreti, romanticismo e altri Margarita

Il trailer della seconda stagione dell'affascinante serie di successo di Netflix, Sweet Magnolias, è finalmente uscito. La...

The Batman Runtime continua una tendenza iniziata DOPO i film di Burton

La lunga durata di The Batman continua una tendenza nei film da solista del Cavaliere Oscuro iniziata dopo...

Il trailer di Moon Knight ottiene 75 milioni di visualizzazioni nelle prime 24 ore

Il primo trailer dei Marvel Studios Moon Knight ha attirato un numero enorme di 75 milioni di spettatori....

Sheldon trova il suo primo gruppo di amici prima di BBT nel trailer di Young Sheldon

Sheldon (Iain Armitage) ha il suo primo gruppo di amici nerd su Young Sheldon. La banda di...

Ghostbusters: Afterlife Mini Stay-Puft Marshmallow ispirati ai Gremlins

Ghostbusters: Il team VFX di Afterlife ha rivelato che la sequenza del mini-Stay Pufts del film è stata...

Must read

You might also likeRELATED
Recommended to you