RecensioniThe Takedown Review: attori carismatici fanno un lavoro pesante...

The Takedown Review: attori carismatici fanno un lavoro pesante in un film d’azione francese

-


The Takedown, il sequel di On The Other Side Of The Tracks riunisce Omar Sy e Laurent Lafitte nei panni del duo di poliziotti non corrispondenti che è in missione per abbattere alcuni sciocchi di estrema destra. Sebbene quest’ultima uscita del regista Louis Leterrier e dello sceneggiatore Stéphane Kazandjian sia un sequel, non è necessario conoscere il suo predecessore perché The Takedown è autonomo.

La sceneggiatura introduce (o reintroduce) in modo succinto il duo principale al pubblico, preparandolo per una nuova avventura. Questa volta Ousmane Diakité (Sy) e François Monge (Lafitte) stanno lavorando a un caso di sanguinoso crimine che coinvolge un corpo tagliato a metà. La loro indagine li porta in una cittadina rurale gestita da un sindaco estremamente razzista e bigotto e il film parte da lì.

Laurent Lafitte e Omar Sy in The Takedown

Il francese Lethal Weapon (o il francese Bon Cop, Bad Cop) gioca sulla grande chimica tra i protagonisti. Tuttavia, il carisma innato di Omar Sy dà a The Takedown la spinta di cui ha bisogno. L’attore francese non è estraneo ai piatti di Hollywood, ma dà il meglio di sé quando parla nella sua lingua madre, poiché la sua interpretazione è preziosa e brillante. Mentre interpreta abilmente ogni aspetto del personaggio del suo personaggio nel film, Sy dimostra che le star del cinema esistono oltre i confini di Hollywood. D’altra parte, Lafitte è un contraltare ideale per Sy, interpretando un personaggio insopportabile sulla carta che è reso in qualche modo affascinante dal ritratto dell’attore.

Il Monge di Lafitte ha una presenza interessante poiché il suo personaggio contrasta intenzionalmente con i cattivi del film. Monge è un uomo bianco che si crede infallibile e irreprensibile, ma non è così egoista da trascurare la sua umanità. È ancora selvaggiamente ignorante, soprattutto per quanto riguarda il modo in cui tratta il suo partner nero, che si trova nella posizione imbarazzante di essere simbolizzato dalla polizia francese. Dovrebbe essere in qualche modo consapevole dei suoi privilegi e di ciò che rappresenta, ma il film ha paura di impegnarsi completamente nell’idea che forse può imparare a essere migliore. Al contrario, i nazisti dei film sono piuttosto orribili. Fanno sembrare tollerabile Monge, anche se il suo personaggio ha ancora molto da prendere.

Mentre Leterrier è determinato a realizzare un film d’azione brillante e cinetico che rischia di andare in sovraccarico sensoriale, la sceneggiatura di Kazandjian ha altre ambizioni. Negli ultimi anni, molti si sono trovati di fronte alla mancanza di controllo delle forze dell’ordine, al razzismo dilagante all’interno di queste istituzioni e ai forti legami tra loro e i gruppi nazionalisti di estrema destra. La Francia non è esente da questo tipo di oscurità. Ancora più schiaccianti sono le recenti elezioni politiche e le politiche che riflettono un atteggiamento regressivo che ha il sopravvento sulla nazione. Eppure The Takedown è un cavallo di Troia, che finge di essere semplicemente un altro film d’azione senza cervello, sebbene divertente, che contiene una narrativa molto più profonda e risonante. Sebbene la sceneggiatura sia troppo semplicistica per i temi e l’argomento, c’è poco altro che ci si dovrebbe aspettare da quello che alla fine è un film d’azione popcorn. C’è un tentativo fatto, che è sufficiente.

Il Takedown ha un duplice scopo. In un certo senso, riesce in quello che tenta di fare. Mentre abbiamo la sceneggiatura di Kazandjian che lavora in alcuni commenti sociali, Leterrier, famoso per i suoi film di Transporter, fa del suo meglio per dirigere un film d’azione vertiginosamente eccitante. È incoerente in alcune parti, ma divertente. Le battute non sono così taglienti come dovrebbero essere e alcune sono obsolete, ma Sy e Lafitte sono attori e comici abili che possono strappare una risata a qualcuno solo con uno sguardo. Il talento dei protagonisti, unito alla regia entusiasta di Leterrier, rende le due ore molto divertenti.

The Takedown offre al pubblico un assaggio del tipo di film d’azione che sono mancati, uno che ha protagonisti divertenti ed eccitanti interpretati da attori eccezionali e non è desaturato all’estremo. Non reinventa la ruota, ma coinvolge gli spettatori a livello visivo e cerebrale. C’è un equilibrio precario tra i temi pesanti della sceneggiatura e la natura ottimista di questo film d’azione in stile Bad Boys, ma in qualche modo si blocca.

The Takedown è iniziato in streaming su Netflix venerdì 6 maggio. Il film dura 120 minuti e ha una classificazione TV-MA.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

2,5 su 5 (abbastanza buono)

Ultime News

Brie Larson e Vin Diesel si avvicinano nella nuova immagine Fast 10 BTS

Vin Diesel e Brie Larson si abbracciano in una nuova immagine dietro le quinte di Fast & Furious...

Il thriller horror di Captain America Frank Grillo è il protagonista di Merciless

La prolifica star del cinema d'azione e membro del MCU Frank Grillo reciterà nel thriller horror Merciless. ...

L’attore Obi-Wan Kenobi Grand Inquisitor non ha visto Star Wars Rebels

La star di Obi-Wan Kenobi Rupert Friend rivela di non aver visto Star Wars Rebels. Obi-Wan Kenobi,...

Secondo quanto riferito, la nuova serie Disney di Daredevil sarà una continuazione

Un nuovo rapporto indica che il nuovo Daredevil di Disney+ la serie sarà una continuazione dello spettacolo esistente...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te