Notizie Serie TVThe Orville sta avendo il suo Star Trek: Deep...

The Orville sta avendo il suo Star Trek: Deep Space Nine Moment

-


Attenzione: SPOILER per The Orville stagione 3, episodio 8, “Midnight Blue”.

La guerra contro i Kaylon nella terza stagione di The Orville sta permettendo alla commedia drammatica di fantascienza di Seth MacFarlane di avere il suo momento Star Trek: Deep Space Nine. Prima messa in onda nel 1993, DS9 è stato commissionato dalla Paramount in risposta alla popolarità e al successo di Star Trek: The Next Generation. Ambientato a bordo di una stazione spaziale della Federazione, lo spettacolo inizialmente ha lottato per trovare i suoi piedi con il concetto di un avamposto stazionario che era in contrasto con l’esplorazione e la scoperta dei precedenti spettacoli di Star Trek. Non è stato fino all’introduzione di Dominion e dell’acclamato arco narrativo di Dominion War che Deep Space Nine ha trovato il suo ritmo ed è diventato uno degli spettacoli Trek più acclamati e influenti degli anni ’90.

The Orville è sempre stato un affettuoso tributo a questa era di Star Trek e allo stesso modo ha lottato per trovare i suoi piedi nella prima stagione. Ora ribattezzato The Orville: New Horizons, lo spettacolo si è spostato dalle sue radici da sitcom alla fantascienza guidata dai problemi allegorie del franchise di Star Trek, ma con battute. Questo nuovo approccio trova la sua apoteosi in The Orville stagione 3, episodio 8, “Midnight Blue”, un potente thriller politico sui compromessi morali che le persone fanno durante la guerra, collegandosi con Deep Space Nine.

La moralità durante la guerra era un tema ricorrente in Star Trek: Deep Space Nine, in particolare nella sesta stagione, episodio 19, “In the Pale Moonlight”. Quell’episodio ha visto Benjamin Sisko (Avery Brooks) fare compromessi morali nel tentativo di stringere un’alleanza con i Romulani e cambiare le sorti della guerra. L’Orville ribalta questa storia di Star Trek in “Midnight Blue” ed esplora i compromessi morali fatti per mantenere fragili alleanze durante la guerra. In un drammatico episodio della durata di quasi 90 minuti, le tensioni tra l’Unione ei Moclan raggiungono il culmine sul brutale trattamento riservato da questi ultimi alla femmina della loro specie. Nonostante un sorprendente cameo di Dolly Parton, è un episodio leggero sulle risate e incentrato sul racconto del tipo di racconto morale in cui eccelleva DS9.

Come The Orville rivisita la Guerra del Dominio di Deep Space Nine

Nella terza stagione di The Orville, l’Unione Planetaria è in guerra contro i Kaylon e ha subito pesanti perdite e perdite. Stanno anche perdendo alleati chiave, indebolendo la posizione dell’Unione contro la razza apparentemente inarrestabile di androidi genocidi. Avendo perso una potenziale alleanza con i loro vecchi nemici, i Krill, che sono caduti in una distopia in stile Star Trek: Picard stagione 2, l’Unione è ancora aggrappata alla loro alleanza con i Moclan. Questo nonostante la disuguaglianza di genere, il bigottismo e la crudeltà che definiscono il modo in cui la società Moclan dello stesso sesso tratta le rare Moclan femmine che nascono. Sia Gordon (Scott Grimes) che Ed (Seth MacFarlane) protestano per il fatto che l’Unione ha chiuso un occhio su questi abusi nel corso dell’episodio, senza successo. Ci vogliono purtroppo il rapimento e la brutale tortura della figlia di Bortus (Peter Macon) per convincere finalmente l’Unione a rompere i legami con i Moclan, nonostante la tensione che metterà sullo sforzo bellico.

L’Unione che rimane fedele alla propria morale e perde un alleato è una visione diversa del capitano di DS9 Sisko che compromette la propria morale durante “In the Pale Moonlight”. Come l’Unione con i Moclani, i Romulani hanno chiuso un occhio sulle azioni aggressive del Dominio nel loro territorio, provocando perdite significative per la Federazione. Spetta a Sisko inventare una ragione per cui i Romulani accendono il Dominio, coinvolgendo una registrazione olografica falsificata. Questo è qualcosa che The Orville ha affrontato in precedenza nella stagione 3, episodio 4, “Gently Falling Rain”, in cui i Krill usavano ologrammi falsificati nelle loro campagne politiche. Questo passaggio a una narrazione più politica e allegorica mostra come lo spettacolo di Seth MacFarlane stia continuando le tradizioni di spettacoli come Star Trek: Deep Space Nine.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Spiegazione del finale esplosivo dell’episodio 6 di The Rings Of Power

Attenzione: spoiler in anticipo per l'episodio 6 di The Rings of Power Cosa sta succedendo nel nome di...

Adar ha fatto COSA? Shock Sauron Twist di Rings Of Power è vero?

Attenzione: spoiler in anticipo per l'episodio 6 di The Rings of Power Adar ha davvero ucciso Sauron in...

Jurassic World Dominion crea il futuro del franchising, afferma il direttore

Il regista di Jurassic World Dominion, Colin Trevorrow, spiega come il film campione d'incassi prepara il futuro del...

Trevor Noah del Daily Show uscirà come presentatore

Trevor Noah partirà come conduttore di The Daily Show dopo sette anni. The Daily Show è un...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te