Asiatica Film Mediale

The Office: Breaking Bad Star sul tentativo di annoiare Toby nel suo cameo

The Office: Breaking Bad Star sul tentativo di annoiare Toby nel suo cameo
Debora

Di Debora

02 Maggio 2022, 16:54


David Costabile rivela di aver cercato di annoiare Toby durante il suo cameo in The Office. La serie, basata sull’omonima versione britannica co-creata da Ricky Gervais e Stephen Merchant, è stata sviluppata per il pubblico statunitense dallo showrunner Greg Daniels. Una delle sitcom più amate mai realizzate, The Office US è andata in onda dal 2005 al 2013 e ha attirato numerosi cameo di spicco di grandi star tra cui Christian Slater, Jim Carrey e Idris Elba.

Forse meglio conosciuto per i suoi ruoli come Gale Boetticher in Breaking Bad e Mike Magner in Billions, Costabile ha anche avuto una breve apparizione nell’episodio della sesta stagione di The Office “The Banker”. Nel ruolo di Eric Ward, un banchiere di investimento che cerca di firmare la vendita di Dunder Mifflin, non è preparato per l’accoglienza caotica che lo accoglie mentre i dipendenti di Scranton cercano di impressionarlo. Una raccolta di alcuni degli errori più comici e audaci dell’ufficio segue quando Ward tenta di discutere di questioni relative al morale dei dipendenti, alla sicurezza dell’ufficio e alla responsabilità con il responsabile delle risorse umane, Toby Flenderson (Paul Lieberstein). Uno dei personaggi più amati dello show, Toby è diventato iconico per le sue risposte sensate ma miti al comportamento distruttivo dei suoi colleghi, con alcune delle sue interazioni più comiche con Michael Scott (Steve Carell), che lo dichiara apertamente la sua nemesi.

Ora, durante un’apparizione al podcast Office Ladies (tramite Mashable), Costabile ha parlato del suo cameo in The Office e dei suoi tentativi di superare Toby di Lieberstein. Affermando di aver cercato di essere ancora più “asciutto” e “più sobrio” di Lieberstein, Costabile ha ammesso che alla fine non poteva farlo. Aggiungendo che i loro tentativi di superarsi a vicenda erano stati divertenti, Costabile ha detto che Lieberstein “fumava [him] out” alla fine, spiegando che l’attore aveva più “livelli” nella sua interpretazione seria.

“Una delle cose che ricordo così fortemente è che ho avuto una scena con Paul, e volevo così tanto vedere se potevo essere più asciutto e anche più sobrio di Paul e purtroppo non potevo farlo. […] E ho fatto del mio meglio per farlo, e volevo davvero, davvero perché amo la recitazione di Paul, e ho pensato che fosse esilarante nello show e volevo vedere se potevo davvero andare sotto dov’era lui. E mentre lo facevo, mi sono reso conto che tipo, ‘Oh no. Ha così tanti altri livelli che potrebbe persino tornare indietro.’ E lo fece. Mi ha fumato, chiaramente, mentre stavamo girando la scena, perché poi mentre cercavo di mettermi sotto di lui, sarebbe semplicemente diventato sempre più basso e sempre più piccolo. Ed è stato un gioco incredibilmente divertente da provare mentre giravamo la scena”.

Vantando grandi ascolti, oltre al plauso della critica, una parte del successo di The Office è stato accreditato alla chimica comica del suo cast corale, incluso il Liberstein dalla faccia da poker. Con clienti abituali tra cui Carell, John Krasinski, Rainn Wilson, Jenna Fischer, BJ Novak, Ed Helms, Mindy Kaling e Amy Ryan, The Office ha vinto due Screen Actors Guild Awards nel 2006 e nel 2007 in riconoscimento dell’eccezionale performance comica del cast. Considerato un trampolino di lancio per la carriera di molte delle sue star, The Office è stato elogiato allo stesso modo per le interpretazioni individuali di attori come Carell, che si è portato a casa un Golden Globe per la sua interpretazione di Michael Scott nel 2006. Tra un ensemble così estroverso, un energico , forse a volte è stato facile perdere la prestazione discreta ma eccezionale di Liberstein nei panni di Toby.

Sebbene Costabile abbia anche rivelato di aver precedentemente fatto un’audizione per il ruolo di Dwight, è forse una testimonianza del plauso dello show il fatto che abbia continuato a spingere per una parte nella serie anche quando è entrata nella sesta stagione. Anche se è difficile immaginare che un attore lo riempia le scarpe di Rainn Wilson come un personaggio così integrale, la perseveranza di Costabile ha significato che alla fine ha trovato il suo posto in The Office ed è diventato un altro esempio delle eccellenti scelte di casting dello spettacolo. Anche se potrebbe aver pensato che la sua interpretazione non fosse all’altezza di quella di Toby di Lieberstein, il suo tempo passato davanti all’amato personaggio potrebbe essere considerato un modo inestimabile per lasciare un’impressione permanente nella serie comica.

Fonte: Office Ladies (tramite Mashable)

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Star Trek Picard Star non pensava che sarebbe tornata come Sette dopo Voyager
Star Trek Picard Star non pensava che sarebbe tornata come Sette dopo Voyager

La star di Star Trek: Picard, Jeri Ryan, ha detto che non aveva programmato di tornare nel suo ruolo di Sette di Nove dopo la fine di Star Trek: Voyager. Ryan si è unito alla Voyager nel 1997 e ha interpretato il personaggio nelle ultime quattro stagioni dello show, diventando nel frattempo uno dei preferiti […]

Il perfetto sostituto del Maestro Jedi del Mandaloriano per Grogu dopo Luke
Il perfetto sostituto del Maestro Jedi del Mandaloriano per Grogu dopo Luke

Ora che Grogu ha deciso di lasciare Luke Skywalker e porre fine al suo addestramento Jedi, una cosa che The Mandalorian potrebbe esplorare nella sua prossima stagione è chi sarebbe perfetto per sostituire Luke come Maestro Jedi di Grogu. Lo spettacolo ha rivelato che ci sono ancora alcuni Jedi nella galassia dopo la caduta dell’Impero. […]