Asiatica Film Mediale

The Boys Star aggredito in un possibile crimine d’odio, i co-protagonisti inviano supporto

The Boys Star aggredito in un possibile crimine d’odio, i co-protagonisti inviano supporto
Debora

Di Debora

18 Marzo 2022, 19:34


Le star di The Boys stanno inviando supporto alla loro co-protagonista Karen Fukuhara dopo che è stata vittima di un possibile crimine d’odio. L’attrice giapponese-americana è meglio conosciuta per i suoi ruoli come Tatsu Yamashiro/Katana in Suicide Squad di David Ayer del 2016 e come Kimiko Miyashiro, alias The Female, nella serie di successo di Amazon Prime The Boys. Oltre a questi ruoli nei fumetti, Fukuhara presta la sua voce a due serie Netflix, incluso il personaggio Glimmer in She-Ra e le principesse del potere e il personaggio principale in Kipo e l’era delle bestie meravigliose.

Presentato per la prima volta su Amazon Prime nel 2019, The Boys ha dimostrato di essere uno dei più grandi successi dello streamer per la sua interpretazione irriverente e cinica dei supereroi. La serie ha elevato il profilo di gran parte del suo cast, molti dei quali erano precedentemente sconosciuti. Dopo aver fatto il suo debutto sullo schermo in Suicide Squad, Fukuhara ha avuto l’opportunità di mostrare ancora di più le sue doti di recitazione nei panni di Kimiko, un ex soggetto di prova a cui è stato iniettato involontariamente il Composto V e successivamente salvato dai Ragazzi. Poiché il suo personaggio è muto, è una performance intrinsecamente più difficile da realizzare per Fukuhara, dato che può comunicare solo attraverso il linguaggio dei segni e le espressioni facciali.

Ora, Karen Fukuhara sta purtroppo facendo notizia come vittima di un attacco di crimini ispirati dall’odio. Su Instagram, Fukuhara ha rivelato di essere stata aggredita di recente fuori da un bar senza nome e crede che l’attacco fosse di matrice razziale. Per fortuna, l’attrice non è stata gravemente danneggiata e ha pubblicato un appassionato appello chiedendo maggiore consapevolezza su incidenti come questi, accompagnando il suo post con l’hashtag “StopAsianHate”. Molti dei co-protagonisti di Fukuhara in The Boys hanno inviato il loro sostegno e si sono radunati dietro di lei nei commenti, inclusi Jack Quaid, Chace Crawford e Laz Alonso. Vedi il post qui sotto:

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Karen Fukuhara (@karenfukuhara)

Clicca qui per vedere il post originale.

Fukuhara non ha specificato se ha presentato o se intende presentare una denuncia alla polizia. Tuttavia, il racconto di Fukuhara rispecchia la preoccupante ondata di violenza anti-asiatica che ha colpito il paese sulla scia della pandemia di COVID-19. Il virus è stato scoperto per la prima volta a Wuhan, in Cina. Le ultime stime indicano l’aumento dei crimini d’odio anti-asiatici a oltre il 300 per cento solo nell’ultimo anno. Fukuhara ha aggiunto nel suo post che questa non è la prima volta che ha insulti razzisti diretti contro di lei, ma è la prima volta che viene danneggiata fisicamente.

Fortunatamente, Fukuhara non è stata gravemente ferita durante l’incontro e si spera che il suo intervento aumenti la consapevolezza del problema in generale. Aggiunge la sua voce a diversi attori, tra cui Simu Liu di Shang-Chi, Mindy Kaling di The Office e Chloe Bennett di Agents of SHIELD, che l’anno scorso hanno denunciato i crimini d’odio anti-asiatici. Fukuhara può essere visto nella terza stagione di The Boys, in anteprima il 3 giugno.

Fonte: Karen Fukuhara/Instagram

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

Star Trek: L’impressionante collezione di armi di Picard mostrata nelle immagini BTS
Star Trek: L’impressionante collezione di armi di Picard mostrata nelle immagini BTS

Uno scenografo che lavora a Star Trek: Picard ha fornito al pubblico uno sguardo approfondito alla collezione di armi mostrata nel futuro alternativo rappresentato nella stagione 2. Star Trek: Picard sta attualmente seguendo la sua stagione di debutto, che ha visto la continuazione di Jean -La storia di Luc Picard dopo la fine di Star […]

Lo sceneggiatore di Halo Show dice che non hanno guardato il videogioco
Lo sceneggiatore di Halo Show dice che non hanno guardato il videogioco

Lo showrunner di Halo Steven Kane rivela che, durante la realizzazione dello show, non hanno nemmeno guardato i videogiochi. Rilasciato per la prima volta più di vent’anni fa nel 2001, Halo: Combat Evolved ha introdotto i giocatori in una nuova generazione di sparatutto in prima persona. Da allora il franchise di Halo è cresciuto e […]