Asiatica Film Mediale

The Batman Classificato PG-13 per violenza e contenuti inquietanti

The Batman Classificato PG-13 per violenza e contenuti inquietanti
Erica

Di Erica

12 Gennaio 2022, 11:06


A pochi mesi dall’uscita di The Batman, il film ha ricevuto ufficialmente una valutazione PG-13 per violenza e contenuti inquietanti. Il tanto atteso film DC Comics vede Robert Pattinson indossare la tuta da pipistrello per affrontare la corruzione che affligge Gotham City. Il Crociato Incappucciato di Pattinson affronterà i classici cattivi di Batman, come l’Enigmista (Paul Dano) e il Pinguino (Colin Farrell). Il regista Matt Reeves dirige l’ultimo film di Batman, che si dice sia ambientato in un universo indipendente che non ha alcun collegamento con nessun altro film DCEU.

Sebbene non sia collegato ai precedenti film di Batman, il film in uscita condivide una valutazione MPAA simile. Tornando a Batman del 1989 di Tim Burton e Batman Returns del 1992, entrambi i film usciti con una classificazione PG-13. Allo stesso modo, anche Batman Forever del 1995 di Joel Schumacher e Batman & Robin del 1997 hanno ricevuto una valutazione PG-13. Passando alcuni anni alla rappresentazione molto più oscura di Christopher Nolan del Crociato incappucciato, la sua trilogia di tre film, composta da Batman Begins (2005), Il cavaliere oscuro (2008) e Il cavaliere oscuro Rises (2012), hanno tutti ricevuto lo stesso Classificazione PG-13. Rimanendo coerente con i suoi predecessori, anche il prossimo film di Batman guidato da Pattinson si è assicurato una valutazione simile.

Secondo FilmRatings.com, The Batman ha ufficialmente ricevuto una valutazione MPAA. Come previsto, il film è classificato PG-13. Il sito web elenca “contenuti violenti e inquietanti, contenuti di droga, linguaggio forte e materiale allusivo” del film come motivazione della sua valutazione.

Mentre le prime voci indicavano che il film ricevesse una valutazione R, una tale valutazione sembrava improbabile considerando il fatto che la Warner Bros. vuole che il loro film ad alto budget sia accessibile al maggior numero di spettatori possibile. Nonostante il successo del film Joker del 2019 guidato da Joaquin Phoenix, che ha ricevuto una valutazione R, The Batman non sembra essere abbastanza violento da giustificare una valutazione simile. Tuttavia, il film sta ancora cercando di superare i limiti della classificazione PG-13, il che è evidente nel modo in cui Vengeance distrugge gli scagnozzi indifesi nel trailer, così come nel fatto che il film ruota attorno a un sadico serial killer in Burlone.

Mantenere la valutazione PG-13 dei precedenti film di Batman sembra una situazione vantaggiosa per tutti per la Warner Bros. Ciò consente ai creatori del film di offrire ancora molta azione e violenza senza perdere potenziale pubblico. Mentre alcuni fan speravano in una valutazione R, molto probabilmente saranno comunque soddisfatti delle sequenze di combattimento ben coreografate. I fan non vedono l’ora di vedere il Crociato Incappucciato prendere a pugni i suoi nemici una volta che The Batman uscirà il 4 marzo 2022.

Fonte: FilmRatings.com

Date di uscita chiave The Batman (2022)Data di uscita: 04 marzo 2022 DC League of Super-Pets (2022)Data di uscita: 20 maggio 2022 Black Adam (2022)Data di uscita: 29 luglio 2022 The Flash (2022)Data di uscita : 04 novembre 2022 Aquaman and the Lost Kingdom (2022)Data di uscita: 16 dicembre 2022 Shazam! Fury of the Gods (2023)Data di uscita: 02 giugno 2023 Blue Beetle (2023)Data di uscita: 18 agosto 2023


Potrebbe interessarti

Gal Gadot reciterà nel remake di To Catch A Thief di Alfred Hitchcock
Gal Gadot reciterà nel remake di To Catch A Thief di Alfred Hitchcock

La star di Wonder Woman, Gal Gadot, sarà attualmente la protagonista di un nuovissimo remake del classico del film di Alfred Hitchcock del 1955, To Catch A Thief. Il film originale era interpretato dall’attore nominato all’Oscar, Cary Grant, e dall’attrice vincitrice del premio Oscar, Grace Kelly. La trama del film del 1955 ruotava attorno a […]

La cerimonia degli Oscar 2022 ha confermato di avere un ospite
La cerimonia degli Oscar 2022 ha confermato di avere un ospite

La cerimonia degli Oscar 2022 avrà un ospite. Gli Academy Awards sono andati in onda senza un ospite negli ultimi tre anni. Dopo che Kevin Hart si è dimesso dalla posizione dopo essere stato preso di mira per vecchi tweet omofobici, l’Academy of Motion Pictures Arts and Sciences ha ritenuto saggio rinunciare a un ospite […]