Asiatica Film Mediale

The Bad Batch apporta 2 importanti cambiamenti rispetto alla stagione 1 (in meglio)

The Bad Batch apporta 2 importanti cambiamenti rispetto alla stagione 1 (in meglio)
Debora

Di Debora

07 Dicembre 2022, 20:23


Grandi cambiamenti sono in corso in vista di Star Wars: The Bad Batch stagione 2, migliorando gli elementi della serie animata Disney+. Ambientato subito dopo l’Ordine 66, The Bad Batch occupa un posto curioso nella timeline di Star Wars, attenendosi in gran parte alle avventure animate episodiche con il titolo Clone Force 99, ma fornendo un’istantanea dell’Impero che stringe la sua presa tirannica sulla galassia. The Bad Batch ha avuto un’accoglienza ampiamente positiva, ma non è riuscito a ottenere lo stesso livello di attenzione di altri progetti Disney+ di Star Wars.

Lucasfilm ha ora pubblicato il trailer completo della seconda stagione di The Bad Batch e la premessa generale rimane sostanzialmente simile alla prima stagione. Cid su Ord Mantell. Cid funge da broker di informazioni, ma funge anche da intermediario per Clone Force 99 e potenziali clienti che potrebbero utilizzare i loro servizi. Nonostante segua un formato familiare, il trailer della seconda stagione di The Bad Batch conferma due grandi miglioramenti rispetto alla prima stagione. Il primo riguarda l’utilizzo di Omega; il secondo riguarda il panorama più ampio della galassia di Star Wars.

Omega sta finalmente raggiungendo il suo potenziale nella stagione 2 di The Bad Batch

Doppiato da Michelle Ang, Omega è un clone organico realizzato su Kamino dal DNA di Jango Fett, e sebbene cresca naturalmente invece di seguire l’invecchiamento accelerato dei normali cloni, Omega possiede ancora miglioramenti ed è ancora benedetto con quei formidabili geni Fett. A causa dei suoi teneri anni, tuttavia, Omega è stata gestita con i guanti per tutta la stagione 1 di Star Wars: The Bad Batch. Gran parte della storia di Clone Force 99 finora è stata spesa per proteggere Omega, salvare Omega o dire a Omega di non farsi coinvolgere. Sebbene la loro cautela sia comprensibile data l’inesperienza di Omega in battaglia, ha mostrato lampi di brillante potenziale durante il suo debutto in The Bad Batch.

Il trailer della seconda stagione di Bad Batch non lascia dubbi sul fatto che Omega sarà una prospettiva completamente diversa quando Clone Force 99 tornerà su Disney+. Una sequenza sulla spiaggia mostra Omega che abbatte con calma i mostri granchio prima di usare le loro schiene come trampolino di lancio. Quindi conduce una battaglia contro i droidi AXIS e persino l’abbigliamento del giovane clone ricorda più da vicino l’equipaggiamento dei suoi quattro compagni. Questi dettagli confermano che Omega sarà meno simile a Grogu nella stagione 2 di The Bad Batch – il McGuffin che ha costantemente bisogno di protezione e si presenta solo occasionalmente per salvare la giornata – e si avvicinerà invece a un membro autentico, anche se meno esperto, di Clone Force 99 .

Guardare Omega svilupparsi come un guerriero è un angolo infinitamente più interessante per la stagione 2 di The Bad Batch rispetto a un’altra stagione completa di Clone Force 99 che lavora duramente per tenerla lontana dai pericoli. Data la sua genetica, Omega dovrebbe nutrire lo stesso potenziale interiore di Boba Fett, ma può raggiungerlo solo con la stessa formazione ed esperienza che suo fratello ha intrapreso a un’età simile. Un’altra stagione di The Bad Batch in cui lasciare Omega sul Marauder e chiedere a Cid di fare da babysitter avrebbe sprecato il personaggio che un giorno sarebbe potuta diventare.

The Bad Batch S2 porta Clone Force 99 più vicino alla ribellione

Dopo che Clone Force 99 è sfuggito all’Ordine 66, Hunter e la sua banda sembravano contenti di trovare un piccolo angolo della galassia dove poter evitare l’Impero e vivere il resto della loro vita in relativa pace. Quell’obiettivo è sempre stato un sogno irrealizzabile, ma la stagione 1 di The Bad Batch prevedeva più la fuga dall’Impero che la lotta attiva contro di esso e, con l’ovvia eccezione di Wrecker, Clone Force 99 era riluttante a impegnarsi in affari rischiosi. Simile a Omega, la stagione 2 di The Bad Batch sta cambiando direzione per quanto riguarda l’Impero, prendendo in giro una possibile connessione tra Clone Force 99 e la Ribellione.

In una scena cruciale, Echo dice esplicitamente a Hunter: “Dovremmo fare di più”, molto probabilmente riferendosi a fermare il male dell’Impero. Successivamente dice a Omega: “Ci sono altri là fuori che hanno bisogno del nostro aiuto”, promettendo un ruolo più attivo per Clone Force 99 nella ribellione. A tal fine, il trailer della seconda stagione di The Bad Batch mostra la banda principale che si infiltra sia in una nave imperiale che in quella che sembra essere la sala del trono dell’apprendista Sith Conte Dooku su Serenno. Come per confermare l’eroico nuovo scopo di Clone Force 99 di sconvolgere l’Impero, è coinvolto un Bail Organa animato, che ha ottenuto l’ennesima apparizione di Star Wars.

Mentre descriveva il Bad Batch come eroi riluttanti e in conflitto aveva senso nella confusione post-Ordine 66 della prima stagione, tale indifferenza è insostenibile a lungo termine. Ogni fazione deve scegliere da che parte stare prima o poi, e The Bad Batch sembra trasformare i suoi cinque protagonisti in una forza del bene, colpire l’Impero e salvare gli oppressi dal regime di Palpatine. Come per i cambiamenti di Omega, questo promette un nuovo sapore progressivo per la stagione 2 di The Bad Batch.


Potrebbe interessarti

Tutti i personaggi di Star Wars nel trailer della seconda stagione di The Bad Batch
Tutti i personaggi di Star Wars nel trailer della seconda stagione di The Bad Batch

È stato rilasciato un nuovo trailer della seconda stagione di Star Wars: The Bad Batch, che presenta alcuni volti familiari che combattono al fianco di Clone Force 99. Successore spirituale di Star Wars: The Clone Wars, The Bad Batch ha preso il concetto di Clone Force 99 e lo ha ampliato è diventato una serie […]

Il finale di Cliffhanger di Akrida Queen dei Winchester spiegato dallo showrunner
Il finale di Cliffhanger di Akrida Queen dei Winchester spiegato dallo showrunner

Avvertimento! SPOILER per The Winchesters stagione 1, episodio 7 Lo showrunner di The Winchesters Robbie Thompson svela il sorprendente sviluppo di Akrida nell’episodio 7. Lo spin-off di Supernatural sposta l’attenzione su John e Mary, interpretati rispettivamente da Drake Rodger e Meg Donnelly, molto prima che arrivassero i genitori di Sam e Dean. Ma mentre la […]