Notizie FilmTeoria dell'endgame: perché Iron Man ha dovuto morire per...

Teoria dell’endgame: perché Iron Man ha dovuto morire per salvare l’universo

-


Iron Man è morto per salvare l’universo in Avengers: Endgame e potrebbe essere stato necessario salvare la galassia da Tony Stark. Il geniale filantropo playboy miliardario di Robert Downey Jr. è stato il volto del Marvel Cinematic Universe per oltre un decennio. Iron Man ha lanciato l’MCU nel 2008 e ha svolto un ruolo fondamentale in quella che oggi è conosciuta come Infinity Saga. Ha dimostrato di essere uno dei più grandi eroi del franchise MCU e ha messo la sua vita in pericolo più volte prima di pagare il prezzo più alto in Avengers: Endgame.

Il ventiduesimo film del MCU è stato pubblicizzato come il culmine dell’universo fino a quel momento, e i fan sono entrati nel film aspettandosi di dire addio ad alcuni personaggi mentre i Vendicatori cercavano di sconfiggere Thanos e invertire The Snap. Black Widow ha sacrificato la sua vita per ottenere la Gemma dell’Anima e Capitan America si è ritirato dopo il finale, ma è stato Iron Man a rinunciare alla sua vita per fermare Thanos una volta per tutte. La battaglia finale consisteva nella versione del 2014 del Titano Matto e del suo imponente esercito che affrontavano i Vendicatori e i suoi amici per il destino dell’universo. Tutto si è ridotto a una mischia per le Gemme dell’Infinito tra Thanos e Iron Man. Sebbene Thanos pensasse di avere il sopravvento, Iron Man prese segretamente le Gemme dell’Infinito per eseguire uno scatto tutto suo, che spazzò via il Titano Pazzo e il suo esercito dalla Terra ma pose fine alla sua stessa vita.

Per quanto devastante fosse la morte di Iron Man in Avengers: Endgame, doveva essere fatto. Il dottor Strange ha segnalato a Tony che questo è stato l’unico futuro che hanno vinto su 14.000.605 di possibilità che lo Stregone Supremo ha visto in Avengers: Infinity War. Ciò ha aiutato la trama di Avengers: Endgame poiché ogni domanda, convenienza o buco della trama potrebbe essere spazzato via in quanto legato alla vittoria dei Vendicatori. Tuttavia, l’entità di questa “vittoria” è meno chiara. Strange avrebbe potuto riferirsi semplicemente alla fermata di Thanos, ma c’è anche la possibilità che la visione del futuro di Strange si sia estesa oltre. E per mantenere l’universo al sicuro il più a lungo possibile, ciò richiederebbe che Tony Stark non ci sia più?

Il dottor Strange ha salvato Iron Man in Infinity War

Nel corso di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame, la vita di Tony Stark è stata risparmiata in alcune occasioni. Questo è successo quando è sopravvissuto allo schiocco di Thanos, ma il dottor Strange si è anche assicurato che sarebbe sopravvissuto per vivere quel momento. Questo è importante da ricordare poiché Strange è l’unico che ha vissuto i 14.000.604 di futuri in cui i Vendicatori hanno perso. Lui solo conosce le diverse possibilità e cosa è andato storto. Sebbene questo gli abbia permesso di capire il futuro solitario in cui i Vendicatori hanno vinto, ha anche assistito ai milioni di modi in cui hanno perso. Di conseguenza, avrebbe saputo chi è più importante per il piano.

Prima del primo incontro con Thanos su Titano, Strange ha chiarito le sue priorità: proteggere la Gemma del Tempo a tutti i costi. Ha anche detto specificamente che se si fosse trattato di lasciare morire Iron Man o di tenere la Gemma del tempo fuori dalle mani di Thanos, non avrebbe esitato a lasciare morire Tony. Ecco perché è stato così scioccante vedere Strange dare volontariamente la pietra a Thanos in cambio della sua vita. Thanos era a pochi istanti dall’uccidere Iron Man, ma lasciò Titan senza finire il lavoro una volta che la Pietra del Tempo era in mano. La decisione di Strange, però, è arrivata dopo aver visto il futuro e ha spiegato che era l’unico modo.

Iron Man era necessario per fermare Thanos

Non passò molto tempo dopo la fine di Avengers: Infinity War che i fan iniziarono a rendersi conto che la decisione di Strange significava che Tony era la chiave per fermare Thanos. Anche se ci è voluto più tempo del previsto e un po’ di convincente da parte dei Vendicatori per farlo rischiare di nuovo la vita per salvare tutti quelli che si erano persi in The Snap, Avengers: Endgame alla fine ha mostrato quanto fosse importante Tony per sconfiggere Thanos.

Tony Stark inizialmente era riluttante a tentare di affrontare di nuovo Thanos dopo gli eventi di Infinity War, poiché non voleva perdere la famiglia con cui era a malapena tornato in vita. Tuttavia, qualche ispirazione casuale da una foto di lui e Peter Parker ha contribuito a cambiarlo. Tony ha risolto con successo l’equazione per il viaggio nel tempo attraverso il Regno Quantico e ha creato i dispositivi manuali e le tute nanotecnologiche per rendere possibile un tale viaggio. Non solo i Vendicatori non sarebbero stati in grado di viaggiare nel tempo senza Tony, ma si è anche rivelato essenziale per le missioni stesse. Dopo che Loki ha rubato la Space Stone, Tony è stato l’unico a sapere dove si potevano trovare e più Pym Particles in modo che la missione potesse essere completata.

Inoltre, Tony alla fine ha reso possibile lo scatto di Hulk creando un Iron Gauntlet in grado di cambiare le sue dimensioni per adattarsi a qualsiasi mano. I suoi contributi non sono finiti qui, ovviamente, poiché la stessa tecnologia ha reso Tony l’unico in Endgame in grado di rubare le Gemme dell’Infinito a Thanos a sua insaputa. È stato solo attraverso il design nanotecnologico dell’ultima versione dell’armatura di Iron Man che Tony ha potuto interagire con Iron Gauntlet e riprendersi le pietre. Così Iron Man morì in Avengers: Endgame, sacrificandosi per proteggere tutti coloro a cui teneva.

Teoria: l’universo è più sicuro senza Tony Stark

Il sacrificio di Tony è senza dubbio un momento eroico e quello che ha fatto per altruismo, ma ciò non significa necessariamente che il dottor Strange non possa aver avuto un secondo fine. È palesemente chiaro che non importa quanto grande sia diventato un eroe Tony Stark, lui e altri di solito stavano combattendo i cattivi creati da Iron Man. Al di là del coinvolgimento delle Stark Industries nella creazione di armi da guerra e di come ciò abbia influito sull’origine di Tony, la tecnologia che ha progettato è stata utilizzata da Obadiah Stane e Ivan Vanko per diventare cattivi. La decisione di Tony di respingere Aldrich Killian lo ha persino motivato a diventare un cattivo. Al contrario, Quentin Beck è diventato Mysterio dopo che Stark ha rinominato la tecnologia BARF e Adrian Toomes è diventato Vulture dopo che Stark ha fondato Damage Control ed eliminato i suoi affari. È anche impossibile trascurare il modo in cui ha creato Ultron, una decisione che ha provocato una grave catastrofe e ha contribuito ad alimentare gli Accordi di Sokovia, che ha sostenuto.

Questo non vuol dire che Iron Man non abbia fatto molto bene, perché lo ha fatto, ma è evidente che il suo genio e il suo pensiero futurista hanno creato problemi anche nel MCU. Questo potrebbe essere il motivo per cui Doctor Strange ha influenzato Infinity War ed Endgame affinché si svolgessero così. L’idea che non ci fosse altro modo per i Vendicatori di battere Thanos è alquanto assurda, poiché erano a pochi secondi dal prendere il Guanto dell’Infinito da Thanos su Titano pochi istanti prima che Strange rinunciasse alla Pietra del Tempo. Invece, è possibile che Strange abbia trovato più realtà in cui Thanos è stato sconfitto, ma sono emerse più minacce che non potevano fermare. Non è troppo difficile immaginare che Tony Stark creerebbe una tecnologia ancora più potente, ma pericolosa, se fosse sopravvissuto all’attacco di Thanos. Ma non sarebbe un problema se non ci fosse più. Ciò potrebbe significare che Strange ha trovato la sequenza di eventi che ha portato all’universo più sicuro, quello in cui la morte di Tony Stark in Avengers: Endgame ha anche eliminato le minacce future.

Anche se questa è solo una teoria, per ora, sicuramente dipingerebbe Doctor Strange e sia Infinity War che Endgame sotto nuove luci se mai fosse confermato. Strange diventerebbe improvvisamente più un personaggio moralmente ambiguo, se non un vero e proprio cattivo agli occhi di alcuni. Ma, dal momento che lui e Stark hanno sviluppato un certo livello di comprensione durante il loro tempo insieme, lo fa anche alzare il dito indice nella battaglia finale di Avengers: Endgame in modo più schiacciante. Strange sa che non solo Tony Stark sta per morire, ma che ha scelto questo futuro. Con Kang il Conquistatore e altri cattivi che verranno introdotti nella Fase 4 e oltre, solo il tempo dirà se Doctor Strange ha fatto o meno la scelta giusta.

Come la Marvel ha riportato Iron Man dopo Endgame

E se…? la prima stagione ha presentato uno sguardo a diverse linee temporali, ed è degno di nota il numero di universi in cui è morto Tony Stark. Una variante di Iron Man è stata facilmente uccisa da un folle Hank Pym, un altro Tony Stark è diventato la pedina di Killmonger e un altro è diventato uno zombi senza cervello che indossa Stark tecnico. In termini narrativi, è facile capire perché la Marvel abbia scelto di non enfatizzare Tony Stark, vista la posizione di rilievo del personaggio nell’MCU, ma l’implicazione forse accidentale è che nessuna variante di Stark vive per godersi la sua vecchiaia, supportando la teoria in ogni universo è più sicuro senza Tony Stark. E se…? L’ultimo insulto di Stark è stato sorprendente, con l’Osservatore che ha finalmente visitato una linea temporale in cui uno Stark non era (ancora) morto, ma non era interessato a Iron Man, scegliendo invece di unirsi al suo Guardiani del Multiverso al posto di Stark. È del tutto possibile che l’Osservatore temesse cosa avrebbe fatto Iron Man con l’esperienza del multiverso, e non potesse correre il rischio, perché tutti uno sguardo a uno Stark avrebbe gettato Ultron e dato una possibilità ai Guardiani del Multiverso.

L’attenzione della Marvel potrebbe cambiare mentre l’MCU continua a esplorare il multiverso. Ci sono state voci su un altro Iron Man in Doctor Strange nel multiverso della follia e la Marvel ha già rinnovato What If…? per una seconda stagione, quella che includerà l’episodio in cui Gamora ha collaborato con Iron Man e ha ucciso Thanos. Quindi il ruolo di Iron Man nel più ampio multiverso Marvel potrebbe ancora cambiare, forse concedendogli un significato così grande per il tessuto della realtà come aveva nella linea temporale principale del MCU.

Date di uscita chiave Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di uscita : 17 febbraio 2023 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023) Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023) Data di uscita: 28 luglio 2023

Ultime News

L’anime Le bizzarre avventure di JoJo: Stone Ocean avrà 38 episodi

il distributore amazzone ha confermato che l'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Hirohiko Araki, La bizzarra...

Chainsaw Man batte un record di lettura in MANGA Plus

Avevo precedentemente segnalato che il manga scritto e disegnato da Tatsuki Fujimoto, uomo motosegaera diventato il manga più...

Thor e il dottor Strange perdono al botteghino contro Gotoubun no Hanayome

Le ultime stime pubblicate dal portale giapponese Film Taroi ha confermato che il film del franchise di Gotoubun...

Nuovo anime Yama no Susume: Next Summit rivela il nuovo trailer

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto e disegnato da Shiro, Yama no Susume (Incoraggiamento alla scalata),...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te