Notizie FilmStrano: le recensioni sulla storia di Al Yankovic elogiano...

Strano: le recensioni sulla storia di Al Yankovic elogiano il biopic sulla parodia bizzarra

-


Le recensioni per il bizzarro film biografico Weird: The Al Yankovic Story sono arrivate e i critici adorano il fascino particolare del film. “Weird Al” Yankovic è senza dubbio la figura più iconica della musica parodia, con una carriera che abbraccia diverse generazioni. Sebbene non pubblichi un album completo da quasi un decennio – da Mandatory Fun del 2014 – le canzoni parodia di successo dell’intrattenitore come “Amish Paradise”, “Eat It” e “White & Nerdy” rimangono amate dai fan di tutto il mondo. Sebbene sia meglio conosciuto come musicista e fisarmonicista, ha anche molta esperienza nel cinema e in televisione, apparendo in genere nei panni di se stesso in progetti come I Simpson, Bill e Ted Face the Music e persino Halloween II di Rob Zombie, anche se lo ha fatto anche co-sceneggiatrice e recita nella strana commedia del 1989 UHF.

Strano: The Al Yankovic Story, che sarà presentato in anteprima in esclusiva su The Roku Channel il 4 novembre, ha una storia particolare, che è un marchio per l’artista. Il progetto è iniziato come un cortometraggio per il sito web di commedie Funny or Die, presentato come un falso trailer di un film biografico su Weird Al, interpretato dalla star di Breaking Bad Aaron Paul, che trasmette i tropi di film biografici musicali più seri come Walk the Line e Ray. Il regista di quel cortometraggio, Eric Appel, alla fine ha collaborato con Weird Al per scrivere una sceneggiatura per la regia di Appel, con Daniel Radcliffe nel ruolo al posto di Paul, ma mantenendo lo stesso tono insolito del video parodia originale. Il cast di Weird include anche Rainn Wilson come Dr. Demento, Nina West come Divine, Quinta Brunson come Oprah Winfrey ed Evan Rachel Wood come Madonna.

Oggi, i critici condividono i loro pensieri su Weird: The Al Yankovic Story dopo la sua anteprima al Toronto International Film Festival l’8 settembre. Una cosa su cui possono essere tutti d’accordo è che il progetto è opportunamente strano. Sebbene alcuni desiderassero che il film si concentrasse maggiormente su un tema unificante piuttosto che su quella che sembra essere più una serie di sketch con protagonista Weird Al, finora pochi sono stati in grado di negare il fascino sciocco e affabile che il film ha da offrire. Un altro punto su cui sono d’accordo è che, sebbene Radcliffe non assomigli mai a Weird Al (che è probabilmente il punto), il suo entusiasmo per il ruolo traspare in modi facilmente affascinanti. Leggi le citazioni selezionate dalla critica di seguito:

Ross Bonaime, Collider:

La più grande gioia di Weird: The Al Yankovic Story è guardare Radcliffe nei panni di “Weird Al”, completo di occhiali oversize, capelli ricci e camicie hawaiane. Radcliffe è completamente pronto per… qualunque cosa diavolo sia, ma mostra anche un vero amore per il lavoro e la carriera di Yankovic e un vero apprezzamento per questa leggenda della commedia.

Complesso Valerie, Scadenza:

La maggior parte dei film biografici sono cupi e senza gioia. Almeno Appel vuole divertirsi. Non hai un vero senso della verità sull’ascesa alla fama di Weird Al, ma ci sono alcuni commenti sulle pressioni per ritagliarsi una nicchia all’interno di una rigida industria musicale e su come la fama può trasformare le persone in egomaniaci. Anche se il film pretende la carriera di Weird Al come uno scherzo gigantesco, una cosa su di lui è che si è lanciato nel mondo della musica con sconsiderato abbandono e ha fatto ciò che voleva fare alle sue condizioni.

Owen Gleiberman, Varietà:

“Weird” è abbastanza spiritoso e fantasioso da sostenere quello che potrebbe, in mani minori, essere stato un film di una battuta, un riff “SNL” su se stesso. L’ultimo scherzo del film è che l’intera carriera di “Weird Al” Yankovic è stata uno scherzo, non solo perché ha realizzato versioni così sciocche delle canzoni di altre persone, ma perché quello che ha fatto lo ha reso un giullare di corte dell’imitazione.

Johnny Oleksinski, The New York Post:

I fan di Weird Al, come i tuoi, non solo riconosceranno questo tipo di umorismo oltraggioso nelle sue canzoni, ma anche nelle altre sue incursioni sullo schermo. Le riprese di scene di film di “Boogie Nights” e “Bohemian Rhapsody” ricordano ciò che ha fatto nella sottovalutata commedia del 1989 “UHF” (“Badgers? Non abbiamo bisogno di tassi puzzolenti!”). E il ritmo e la secchezza delle gag sono un segnale morto per le interviste alle celebrità rieditate che faceva su “The Weird Al Show” sulla CBS.

Steve Pond, L’involucro:

Ha momenti di ilarità? Certo. A volte esaurisce il vapore? Diavolo sì. Appel è un regista a regola d’arte che per lo più sta alla larga e lascia che il suo cast faccia le risate? Sì, anche se cerca di diventare fantasioso un paio di volte, con risultati contrastanti.

Finora, il servizio di aggregazione di recensioni Rotten Tomatoes non ha raccolto abbastanza recensioni per dare al film un punteggio ufficiale di Fresh o Rotten. Ci sarà anche una nuova ondata di recensioni in arrivo una volta che il film sarà ufficialmente distribuito su The Roku Channel che probabilmente cambierà notevolmente le valutazioni. Tuttavia, se le cose continuano ad andare avanti nel modo in cui stanno andando, sembra strano: The Al Yankovic Story sarà in grado di andare in punta di piedi e forse persino superare i punteggi di alcuni dei film biografici musicali più ben accolti di i giorni nostri, tra cui Elvis del 2022 (78%), il film di Aretha Frankin del 2021 Respect (68%) e il bio-musical di Elton John del 2019 Rocketman (89%).

Sembra certamente strano: la storia di Al Yankovic sarà un incapsulamento più o meno perfetto della strana eredità dell’uomo stesso. Resta da vedere quanto pubblico sarà in grado di ottenere il film, limitato com’è a coloro che hanno The Roku Channel o sono disposti a sborsare i prezzi dei VOD in prima visione. Tuttavia, con una premiere così vivace e una stampa brillante, potrebbe essere solo il film biografico dominante della stagione dei premi del 2022, per quanto insolito possa sembrare.

Fonte: Vari (vedi sopra)

Date di rilascio chiave

  • Strano: La storia di Al Yankovic Data di uscita: 04-11-2022

Ultime News

Potenziale finestra di rilascio della stagione 5 di Stranger Things suggerita da Star

Mentre il pubblico attende con impazienza il capitolo finale dello show, Finn Wolfhard ha un'idea della finestra di...

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te