Asiatica Film Mediale

Stranger Things stabilisce un record speciale su Netflix dominando la Top 10

Stranger Things stabilisce un record speciale su Netflix dominando la Top 10
Debora

Di Debora

10 Giugno 2022, 14:56


L’elenco dei primi 10 programmi più visti su Netflix nell’ultima settimana è completamente dominato da un singolo spettacolo, Cose più strane. Facendo il suo trionfante ritorno questo maggio, Cose più strane la stagione 4 ha riportato il mondo di Hawkins, Indiana e Sottosopra sui piccoli schermi con il botto. Con il terrificante nuovo cattivo, Vecna, e una miriade di nuovi fantastici personaggi, la stagione 4 è già diventata una delle preferite da molti Cose più strane fan e ha ricevuto ampi consensi per il suo lavoro horror e sui personaggi, anche se alcuni lo hanno criticato per la sua lunga durata degli episodi.

Gli episodi estesi hanno senza dubbio contribuito al fatto che Cose più strane la stagione 4 ha battuto un record di spettatori e non ci è voluto molto tempo per farlo. Netflix ha riferito che, tre giorni dopo l’uscita della stagione 4 di Stranger Things, è stata guardata per oltre 287 milioni di ore, conquistando il primo posto per gli stream nella prima settimana di uscita. In tal modo, ha superato Bridgerton il totale della stagione 2 di 193 milioni.

Sembra, tuttavia, che non sia solo Cose più strane stagione 4 che sta raccogliendo visualizzazioni, poiché l’analista dei media Rich Greenfield ha rivelato su Twitter che tutte e quattro le stagioni sono entrate nella top 10 dei programmi più visti di Netflix della scorsa settimana. Il primo posto è detenuto dalla stagione 4 con un totale di 335 milioni di ore guardate; mantenendo un buon margine sulla stagione 1 che è al secondo posto con 75 milioni di ore. La stagione 2 e la stagione 3 occupano rispettivamente il terzo e il quarto posto, con 58 e 47 milioni di ore ciascuna. Guarda il tweet di Greenfield insieme alla top 10 completa di seguito:

Clicca per vedere il post originale

Per Netflix, questa è una notizia incredibile. Il 2022 è stato un anno difficile per Netflix, poiché 50 miliardi di dollari sono stati cancellati dal suo valore di mercato a causa della perdita di abbonati, una tendenza che secondo alcuni esperti continuerà. L’immenso pubblico di non solo Cose sconosciute l’ultima stagione, ma anche le versioni precedenti saranno quindi un sollievo, poiché l’immenso interesse del pubblico per una delle proprietà tentpole dello streamer può solo aumentare la loro immagine e potrebbe aiutare ad alleviare i loro problemi finanziari.

Intanto, Cose più strane la stagione 4 è sulla buona strada per prendere il sopravvento Gioco del calamaroè la corona dello spettacolo più visto di Netflix di sempre, che è un risultato straordinario. In totale, il dramma di sopravvivenza coreano ha accumulato 1,6 miliardi di ore di spettatori nei suoi primi 28 giorni; quasi 1 miliardo in più rispetto alla seconda stagione di Bridgerton, che è al secondo posto con 656 milioni. Attualmente, Cose più strane la stagione 4 ha 621 milioni di ore di spettatori, anche se è riuscita a raggiungere questo numero in soli 14 giorni. Se le tendenze dovessero continuare, il grande successo horror di fantascienza dei fratelli Duffer si unirà alla vetta della torre di spettatori di Netflix in pochissimo tempo.

Fonte: Rich Greenfield

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }




Potrebbe interessarti

Colin Farrell sarà il protagonista di una serie Apple TV+ che rivoluziona il genere
Colin Farrell sarà il protagonista di una serie Apple TV+ che rivoluziona il genere

La star di Batman, Colin Farrell, guiderà la nuova serie Sugar di Apple TV+. Il gigante dello streaming dietro il vincitore del premio come miglior film di quest’anno agli Oscar, CODA, Apple TV+ ha dimostrato di essere un degno concorrente nell’affollato panorama televisivo e cinematografico, soprattutto negli ultimi mesi. Inoltre, lo streamer non ha avuto […]

Better Call La mancanza di deaging CGI di Saul evita un grosso problema con il personaggio
Better Call La mancanza di deaging CGI di Saul evita un grosso problema con il personaggio

Better Call Saul non usa alcun VFX digitale di de-invecchiamento e per uno spettacolo che dà la priorità al dramma dei personaggi sopra ogni altra cosa, questa è una decisione saggia. Il personaggio principale di Better Call Saul è apparso per la prima volta in Breaking Bad di AMC nel 2009, tuttavia Saul Goodman (alias […]