RecensioniSto bene? Recensione: Dakota Johnson incanta in un...

Sto bene? Recensione: Dakota Johnson incanta in un film riflessivo sulla scoperta di sé [Sundance]

-


Guidato dal carattere e ricco di carisma e profondità, Am I Ok? è una bella storia sulla scoperta di sé a 30 anni. Co-diretto da Stephanie Allynne e Tig Notaro da una sceneggiatura di Lauren Pomerantz, Am I Ok? è raccontato magnificamente mentre esplora la stretta amicizia di due donne, la sessualità e l’identità durante un’età in cui molti si aspettano di aver capito queste cose nella vita. Dakota Johnson e Sonoya Mizuno fondano questa esplorazione accattivante e complessivamente ponderata di personaggi le cui esperienze sono ritratte in modo così veritiero.

Lucy (Johnson) e Jane (Mizuno) sono migliori amiche da molto tempo. Jane ha una grande carriera e un fidanzato leale e affettuoso, Danny (Jermaine Fowler); Lucy è una receptionist in una spa, non sembra molto interessata agli appuntamenti e adora dipingere. Quando Jane ottiene una promozione e le viene offerta la possibilità di dirigere la propria divisione a Londra, Jane vuole assicurarsi che Lucy stia bene e cerca di tirarla fuori dalla sua zona di comfort. Quando Lucy ammette che potrebbero piacerle le donne, Jane la sostiene, ma si chiede se conoscesse davvero la sua amica così bene come pensava. Mentre Lucy esplora una potenziale storia d’amore con Brittany (Kiersey Clemons), una massaggiatrice al suo lavoro, Jane deve anche fare i conti con le parti di se stessa che non ha affrontato completamente.

Sto bene? è emotivamente avvincente e aperto poiché affronta le dinamiche dell’amicizia tra Lucy e Jane, così come le realizzazioni che fanno su se stesse mentre rimuovono lentamente gli strati di chi sono. Per quanto siano vicine Jane e Lucy, incontrano alcuni dossi sulla strada e, trascorrendo un po’ di tempo lontano l’una dall’altra, sono in grado di scoprire se stesse in modo indipendente in un modo che la loro relazione precedentemente codipendente non consente. Nonostante il percorso familiare seguito dal film, Sto bene? è adorabile e sorprendentemente premuroso nella gestione di entrambi i personaggi. La storia si svolge in modo autentico e nessuno dei conflitti sembra mai inventato. Inoltre, i realizzatori non evitano le conversazioni difficili, pur mantenendo un tono spensierato nel complesso.

Attraverso la chimica di Johnson e Mizuno, gli spettatori comprano la loro amicizia. E nelle loro esibizioni, stratificate come sono, c’è qualcosa di inequivocabilmente squisito e tenero. Johnson pervade Lucy con un senso di disagio; la sua testa è tipicamente puntata verso il basso e lontana dagli altri quando parla, le sue spalle sono accasciate, il suo sorriso incontra raramente i suoi occhi. Mentre la sua storia si sviluppa, così fa il suo linguaggio del corpo mentre lentamente e sicuramente prende il suo posto. Jane è molto più estroversa e la sua capacità di parlare in qualsiasi scenario mette in ombra il dolore che si nasconde sotto. Nelle abili mani di Mizuno, i problemi di Jane iniziano a rivelarsi, smascherando ciò che la colpisce emotivamente. Le sue insicurezze non sono così evidenti come quelle di Jane, ma i suoi problemi di controllo e il bisogno di trovare soluzioni per ogni problema percepito mostrano ciò che alla fine non ha mai affrontato completamente dal suo passato. E Mizuno trasmette in modo eccellente questi aspetti del suo personaggio così bene che, alla fine, gli spettatori potrebbero ridere e versare una o due lacrime allo stesso tempo.

I personaggi secondari, dalla civettuola Brittany di Clemons al pensieroso Danny di Fowler, completano un cast eccezionale che completa e fa avanzare i viaggi di Jane e Lucy. C’è qualcosa di decisamente più bello e profondo nell’esplorare la propria identità a 30 anni. Ognuno va al proprio ritmo, ma è difficile ricordare che in una società che percepisce le pietre miliari della vita in modo lineare e presume che la maggior parte delle persone sia più o meno sulla stessa pagina. È per questo che le riflessioni di Lucy sulla sua vita e sessualità a 32 anni sono così rinfrescanti e crude. Si interroga costantemente, si chiede ad alta voce se c’è qualcosa che non va in lei e si rimprovera per non essersi resa conto che le donne le piacevano molto prima. È una parte di lei che ha bloccato e Sto bene? si occupa di tutto ciò che comporta a testa alta.

Da adulta che sta ancora cercando di capire la vita e se stessa, Lucy si sente realistica e rilevante per chiunque si sia mai sentito un ritardatario. E la gestione della sua storia di coming out mentre impara dolcemente a conoscere se stessa in un modo nuovo è completamente coinvolgente, toccante, onesta e profondamente sentita. Allynne e Notaro si prendono il loro tempo per sviluppare i personaggi e la loro miriade di ostacoli. Loro, anche grazie alla scrittura di Pomerantz, sono multidimensionali e i loro sentimenti lo sono ancora di più. Sto bene? è in definitiva sincero e genuino, disseminato di umorismo e complessità emotiva in modi in cui molti film sull’identità e la sessualità possono solo sognare di essere. Il pubblico si relaziona e fa il tifo per i personaggi mentre affrontano i loro ostacoli e aiutano se stessi (e gli altri) a crescere ed evolversi. Ma, come il film ci ricorda rapidamente, i cambiamenti e la scoperta dall’interno devono sempre arrivare al proprio tempo e ritmo.

Sto bene? presentato in anteprima al Sundance Film Festival del 2022. Il film dura 86 minuti e non è ancora stato valutato.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

La nostra valutazione:

4 su 5 (eccellente)

Ultime News

I dettagli della trama della quarta stagione di What We Do In The Shadows rivelati da FX

Avvertimento: spoiler in vista per What We Do in the Shadows Stagione 3 La commedia mockumentary sui vampiri What...

Spiegazione di ogni controversia sul cast DCEU: tempistiche e aggiornamenti

Gli attori che compongono il cast del DCEU non sono stati estranei alle polemiche, ma le varie problematiche...

Il creatore di This Is Us conosce il futuro politico di Randall (ma non si rovescia)

Avvertimento! Spoiler per l'episodio 18 della sesta stagione di This Is Us. Dopo il finale della serie This...

JJ Abrams sviluppa uno spettacolo di corse di velocità dopo aver scritto la sceneggiatura negli anni ’90

Secondo quanto riferito, JJ Abrams sta sviluppando un adattamento televisivo live-action di Speed ​​Racer anni dopo aver scritto...

Da Non Perdere

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

45,6 Miliardi Di Won In Euro Quanti Sono? Squid Game Lo Rivela

È ufficiale: la seconda stagione di Squid Game su...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te