Notizie FilmStar Wars rivela il modo sorprendente in cui Yoda...

Star Wars rivela il modo sorprendente in cui Yoda è sopravvissuta a Dagobah

-


Un imminente libro di Star Wars rivela nuovi dettagli su come Yoda è sopravvissuto a Dagobah. Yoda è stato introdotto per la prima volta nel sequel del 1980 The Empire Strikes Back come un Maestro Jedi che si nascondeva da solo sul pianeta Dagobah. Il pubblico vede Luke Skywalker volare con il suo X-Wing sul pianeta, dove incontra e inizia ad allenarsi con Yoda per affrontare Darth Vader e il resto dell’Impero.

Yoda si nascose per la prima volta su Dagobah in seguito al famigerato Ordine 66, il comando dato da Darth Sidious che ordinava l’esecuzione di tutti i Jedi rimasti, come si vede in Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith. Tuttavia, come sanno i fan di Star Wars, non tutti i Jedi furono eliminati, incluso Yoda, che avrebbe trascorso 20 anni da solo, nascondendosi sul pianeta paludoso prima dell’arrivo di Luke. Molti fan hanno anche notato la beatitudine di Yoda, un piccolo strumento musicale che portava spesso al collo, e mentre la maggior parte avrebbe pensato che fosse solo una parte del guardaroba del personaggio, la beatitudine ha giocato un ruolo molto più significativo di quanto molti possano immaginare.

Al New York Comic Con 2022, la Lucasfilm Publishing di Star Wars ha rivelato i dettagli di un libro in uscita che descrivono in dettaglio l’importanza della beatitudine di Yoda. Secondo il libro Star Wars: 100 Objects di Kristin Baver, che uscirà il 4 aprile 2023, Yoda ha compreso i benefici della musica per la propria salute mentale. Quindi, dopo aver creato la beatitudine, suonava brani in sincronia con i suoni naturali che lo circondavano sul pianeta, aiutandolo a far fronte alla solitudine. Dai un’occhiata all’estratto di Star Wars: 100 oggetti che descrive in dettaglio la felicità di Yoda di seguito:

“Il lussureggiante ecosistema di Dagobah, forte della Forza, gli ha anche fornito i mezzi per creare la beatitudine. Questo minuscolo strumento a pipa dei suoi giorni di isolamento suggerisce che Yoda comprese istintivamente i benefici psicologici della creazione di un artefatto e dell’esperienza di un momento di gioia, nonostante il diffuso tumulto che affligge la galassia. È intrigante pensare a Yoda, sempre profondamente in contatto con la Forza, solo su Dagobah ma circondato da un paesaggio brulicante di vita, e che trova conforto nella musica. Forse, durante i suoi ultimi giorni, Yoda avrebbe hanno recitato una melodia sulla beatitudine, aggiungendo la propria melodia al ritornello del mondo naturale che lo circonda”.

Altri piccoli ma importanti dettagli nel franchise di Star Wars

Il franchise di Star Wars è disseminato di piccoli dettagli sia per i fan casuali che per quelli irriducibili. Cose più comuni che alcuni spettatori potrebbero notare sono i cameo, come l’attore C-3PO Anthony Daniels che appare come un patron del club in Star Wars: Episodio II – L’attacco dei cloni o George Lucas come Notluwiski Papanoida in La vendetta dei Sith. Tuttavia, ci sono anche dettagli minori, come la beatitudine di Yoda, che aiutano a informare i personaggi. Ad esempio, in Solo: A Star Wars Story del 2018, una cicatrice è stata aggiunta al mento di Alden Ehrenreich per abbinarne una sul mento di Harrison Ford, mentre in Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith, quando R2-D2 può essere visto brevemente inciampare un droide da battaglia sullo sfondo, che lo mostra mentre fa un piccolo sforzo per fare ciò che può per lo sforzo bellico. I film offrono anche momenti più sottili incorporati nelle inquadrature per prefigurare lo sviluppo del personaggio, proprio come la scena dell’Episodio III in cui Anakin e Obi-Wan si incontrano come amici per l’ultima volta, che mostra Obi-Wan in piedi nella luce con Anakin in piedi nell’ombra.

Sebbene il franchise abbia anche accenni più sottili ad altre cose nascoste sullo sfondo, come l’idolo di I predatori dell’arca perduta sullo sfondo di Solo: A Star Wars Story, la serie è sempre stata quella che aggiunge piccoli dettagli per i fan. Il franchise ha anche visto piccoli oggetti, come la beatitudine di Yoda, ottenere uno sfondo più definito nel tempo man mano che i film e gli spettacoli si espandono secondo canoni stabiliti. E dato che la beatitudine di Yoda è solo uno dei 100 oggetti presenti nel libro, i fan di Star Wars hanno molti più dettagli unici sull’universo da aspettarsi.

Fonte: Lucasfilm Publishing di Star Wars

Ultime News

Potenziale finestra di rilascio della stagione 5 di Stranger Things suggerita da Star

Mentre il pubblico attende con impazienza il capitolo finale dello show, Finn Wolfhard ha un'idea della finestra di...

Film biografico su Michael Jackson brutalmente condannato per aver lasciato il regista di Neverland

Dan Reed, regista del controverso documentario Leaving Neverland, condanna brutalmente l'imminente film biografico su Michael Jackson, Michael. ...

I cattivi di Terrifier 2 e Skinamarink si uniscono per inorridire nell’arte del film horror

Terrifier 2 e i cattivi di Skinamarink si sono uniti in un'inquietante fan art. Terrifier 2, presentato...

Il modo sottile in cui Gus di Breaking Bad è così terrificante secondo Esposito

La star di Breaking Bad e Better Call Saul, Giancarlo Esposito, spiega il modo attento in cui ha...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te