Asiatica Film Mediale

“Stai diluendo tutto”: Liam Neeson non è un fan dell’espansione di Star Wars

“Stai diluendo tutto”: Liam Neeson non è un fan dell’espansione di Star Wars
Erica

Di Erica

29 Agosto 2023, 19:12


Riassunto

  • Liam Neeson ritiene che la saga di Star Wars sia andata troppo oltre con i numerosi film e spinoff, diluendo la storia e l’esperienza complessiva.
  • Se un film o una serie TV di Star Wars diluiscono la saga dipende principalmente dal contenuto stesso, con alcuni spinoff e serie TV che portano la saga in nuove direzioni eccitanti.
  • La continua uscita di nuovo contenuto di Star Wars, tuttavia, soprattutto attraverso Disney Plus, ha reso ogni nuovo progetto meno significativo e meno evento, indipendentemente dalla sua qualità.

L’attore di Star Wars, Liam Neeson, condivide i suoi sinceri pensieri riguardo allo stato estensivo della saga, chiarendo che ritiene sia andata troppo oltre. Iniziata nel 1977 con Una nuova speranza, la saga di Star Wars ora è composta da quasi una dozzina di film di animazione oltre a una serie di serie TV. Neeson ha interpretato il Jedi Qui-Gon Jinn in Episodio I – La minaccia fantasma del 1999, tornando successivamente a doppiare il personaggio in diverse serie animate e facendo anche una comparsa in Obi-Wan Kenobi.

Ora, durante una recente intervista al podcast di Conan O’Brien Needs A Friend (via Team Coco), Neeson commenta lo stato estensivo dell’universo di Star Wars, criticando la saga per la sua sovraespansione.

Sebbene l’attore non si soffermi troppo sulle sue critiche, è chiaro che ritiene che Star Wars fosse più forte quando consisteva in meno progetti. Ecco il commento completo di Neeson:

“Ci sono così tanti film e spinoff ora, penso, ‘No, stai diluendo tutto’. Penso. La mia opinione personale”.

Ha Ragione Liam Neeson Su Star Wars?

Quando Neeson ha interpretato Qui-Gon in Star Wars: La minaccia fantasma, la saga consisteva in tre film di animazione, uno speciale natalizio e due serie TV a breve durata. Ora, ci sono 11 film di animazione, una serie di serie animate e un numero crescente di serie live-action su Disney+. Disney ha anche confermato che ci sono in lavorazione diversi nuovi film e serie.

A ragione di Neeson, c’era un momento in cui l’uscita di un nuovo film di Star Wars sembrava un evento speciale. Ora, sembra relativamente comune, in gran parte a causa del successo di Disney Plus e dell’incessante flusso di nuovo contenuto. In definitiva, se un nuovo contenuto “diluisce” o migliora la saga, dipende in parte dal singolo pezzo d’arte stesso.

The Mandalorian, ad esempio, è stato un grande successo per Disney Plus, e Andor è una delle cose più entusiasmanti che Star Wars abbia mai realizzato negli ultimi anni. Qualcosa come The Book of Boba Fett, tuttavia, è probabilmente un’aggiunta non essenziale. Indipendentemente dal fatto che un progetto sia buono o cattivo, però, il volume stesso delle nuove uscite di Star Wars ha senza dubbio reso i nuovi progetti meno eventi, una tendenza destinata a continuare con i numerosi film e le serie TV in arrivo.

Fonte: Conan O’Brien Needs A Friend (via Team Coco)


Potrebbe interessarti

Dune 2 Riporta in Vita una Strana Scena Eliminata dal Primo Film, il Regista Rivela
Dune 2 Riporta in Vita una Strana Scena Eliminata dal Primo Film, il Regista Rivela

Il regista di Dune – Parte Due, Denis Villeneuve, conferma che una scena eliminata in cui Josh Brolin interpreta Gurney Halleck suona il Baliset, sarà inclusa nel sequel. Il Baliset è uno strumento musicale che ha un significato culturale per i Fremen, il popolo nomade del deserto di Arrakis, e rappresenta il simbolo della loro […]

“Quella C*** mi ha spezzato”: Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si sfoga su come DC abbia modificato il suo film.
“Quella C*** mi ha spezzato”: Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si sfoga su come DC abbia modificato il suo film.

Il regista di Suicide Squad, David Ayer, si esprime apertamente sulle modifiche apportate dalla DC alla sua visione originale del film. Prima del debutto nel 2021 di The Suicide Squad di James Gunn, c’era il film di Ayer, Suicide Squad del 2016, che segnò l’esordio del team nel DCEU. Nonostante il successo al botteghino del […]