Asiatica Film Mediale

Spiegazione dell’importante rappresentazione indigena di Black Panther 2

Spiegazione dell’importante rappresentazione indigena di Black Panther 2
Erica

Di Erica

29 Ottobre 2022, 21:25


La star di Black Panther: Wakanda Forever, Tenoch Huerta, ha spiegato l’importanza della rappresentazione delle culture indigene da parte del film Marvel. Segnando l’ultimo film nella Fase 4 del Marvel Cinematic Universe, Wakanda Forever è attualmente programmato per essere presentato in anteprima l’11 novembre. Dopo l’acclamata uscita del 2018, il sequel di Black Panther mostrerà la nazione immaginaria di Wakanda in lutto per la perdita del loro re , T’Challa, precedentemente interpretato dal compianto Chadwick Boseman. Sulla scia della morte del loro monarca, il popolo del Wakanda è costretto a combattere per proteggere il proprio paese dalle forze di invasione e dalla minaccia rappresentata dalla nazione sottomarina di Talokan.

Wakanda Forever segna il debutto cinematografico di uno dei più antichi personaggi dei fumetti Marvel, Namor the Sub-Mariner (interpretato da Huerta). Avendo fatto parte del roster Marvel da quando il gigante dei fumetti si chiamava Timely Comics, Namor era una volta uno dei personaggi più importanti di Timely insieme a Capitan America e all’originale Human Torch. Adattando il Namor per il suo debutto nel MCU in Black Panther 2, il regista Ryan Coogler e il suo team creativo hanno cambiato la sua casa dei fumetti di Atlantide per un regno preso dalla mitologia azteca e mesoamericana. Nel prepararsi per il ruolo, l’attore messicano Heurta avrebbe anche imparato da solo la lingua Maya.

In vista dell’imminente rilascio di Wakanda Forever, Screen Rant ha partecipato a un evento stampa in cui Huerta ha elogiato Coogler e il suo team per aver fornito a Namor il suo background mesoamericano. Definendo la decisione “una mossa fantastica”, l’attore di Namor ha suggerito che “ora è il momento perfetto” per parlare e celebrare le radici culturali indigene in America Latina. Dai un’occhiata ai suoi commenti completi di seguito:

“Penso che quando Ryan e il team hanno deciso di fornire a Namor questo background, è stata una mossa fantastica. Penso che ora sia il momento perfetto per parlarne. In America Latina, in particolare in Messico, neghiamo le nostre radici indigene. È proprio come un segno a volte, ma in termini generali, lo neghiamo. Non si tratta di geni per noi, perché quasi tutti in Messico hanno radici indigene o africane, ma di cultura. Culturalmente, siamo separati dalle nostre radici indigene. Quindi, [let’s] abbracciare quelle radici e onorare quelle due principali fonti in America Latina, che sono le radici africane e indigene.

“Spero che questo aiuti le persone ad abbracciare chi siamo. Tutti, guardarsi allo specchio e dire che quello che c’è nello specchio va bene. Ci hanno insegnato a vergognarci di quello che siamo, ma è ora di interromperlo e dire: ” Sì, questo è quello che sono, e non l’ho mai avuto [anything] sbagliato con me.” L’errore era negli occhi che ci guardavano; che ci giudicavano. E la maggior parte delle volte eravamo noi stessi. Quindi, è ora di cambiare gli occhiali e [reconcile] chi siamo con i nostri antenati e abbracciarli. E ora sta succedendo in un film come questo, Black Panther con Ryan Coogler. Penso che sia il migliore [portrayal] e la cornice migliore per parlarne. E questo è eccitante”.

Come Black Panther continua ad alzare il livello della diversità MCU

Anche prima del primo film di Black Panther del MCU, T’Challa e il mondo immaginario di Wakanda hanno svolto un ruolo importante nella promozione della diversità e della rappresentazione. Creato a metà degli anni ’60 da Stan Lee e Jack Kirby, Black Panther è stato il primo supereroe di origine africana ad apparire nei fumetti tradizionali. Quando finalmente è arrivato il momento di fornire al personaggio il suo film di successo, la prima uscita di Black Panther è stata il primo vero film dei Marvel Studios con un regista nero e un cast prevalentemente nero. Il significato culturale del film, unito alla sua indiscussa qualità, è stato un importante passo avanti per la promozione delle voci nere nel cinema mainstream.

Grazie al successo del primo film, i Marvel Studios sono stati incoraggiati a perseguire progetti più diversi guidati da una gamma più ampia di voci creative. Senza le basi gettate da Coogler e dal suo team, altre voci del MCU come Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli e Ms. Marvel probabilmente non si sarebbero mai manifestate come hanno fatto. Ora Black Panther: Wakanda Forever ha l’opportunità di portare alla ribalta le voci indigene latinoamericane nello stesso modo in cui il franchise ha già fatto per le voci africane.

Date di rilascio chiave

  • Black Panther: Wakanda Forever Data di uscita: 2022-11-11
  • Ant-Man and the Wasp: Quantumania Data di uscita: 2023-02-17
  • Guardiani della Galassia Vol. 3 Data di rilascio: 05-05-2023
  • The Marvels / Captain Marvel 2 Data di uscita: 28-07-2023
  • Captain America: New World Order Data di rilascio: 03-05-2024
  • Data di uscita di Marvel’s Thunderbolts: 26-07-2024
  • Data di rilascio di Blade 2024: 06-09-2024
  • Data di rilascio di Deadpool 3: 08-11-2024
  • Marvel’s Fantastic Four Data di uscita: 2025-02-14
  • Avengers: The Kang Dynasty Data di uscita: 2025-05-02
  • Avengers: Secret Wars Data di uscita: 01-05-2026


Potrebbe interessarti

Henry Cavill spiega la scelta del tema di Superman per Black Adam Cameo
Henry Cavill spiega la scelta del tema di Superman per Black Adam Cameo

Quanto segue contiene spoiler per Black Adam. Henry Cavill spiega perché la colonna sonora di John Williams è stata usata al posto di quella di Hans Zimmer per il cameo di Black Adam di Superman. Superman è ufficialmente tornato nel DCEU grazie alla sua breve apparizione nel recente Black Adam. Resta da vedere, tuttavia, se […]

Perché il ritorno di Superman di Cavill utilizza il punteggio di John Williams, non quello di Hans Zimmer
Perché il ritorno di Superman di Cavill utilizza il punteggio di John Williams, non quello di Hans Zimmer

Il ritorno di Henry Cavill nei panni di Superman nella scena post-crediti di Black Adam ha utilizzato il classico tema di Superman di John Williams invece della moderna colonna sonora di Man of Steel di Hans Zimmer. Il ritorno di Cavill nei panni di Superman è stato a lungo ipotizzato, soprattutto da quando il nuovo […]