Notizie Serie TVSpiegazione del vero significato di The House di Netflix

Spiegazione del vero significato di The House di Netflix

-


Attenzione: questo articolo contiene spoiler per Netflix La casa.

Lo speciale di animazione in stop-motion in tre parti di Netflix The House è una delle uscite più strane e uniche dello streamer, ma le tre storie lavorano insieme per inviare un messaggio chiaro che è una pungente critica al consumismo. La Maison usa le sue molteplici cornici temporali e stili artistici per rappresentare l’ascesa del capitalismo e del consumismo, il suo apice moderno e il suo futuro apocalittico. Attraverso la metafora e la rappresentazione diretta, The House descrive con simpatia il motivo per cui le persone si impegnano nel consumismo e i suoi difetti finali.

Prodotto dai Nexus Studios del Regno Unito, The House è stato alternativamente descritto come una serie limitata e un film antologico, con ogni segmento che ha un regista diverso e utilizza diversi tipi di personaggi. L’unico elemento di collegamento è una grande casa che sembra portare in rovina chi la abita. Il cast vocale include Helena Bonham Carter di Enola Holmes, Mia Goth, Jarvis Cocker e Susan Wokoma.

La casa ha una serie di momenti surreali, come una routine di ballo eseguita da “scarabei di pelliccia” simili a termiti, e le sue storie sconnesse possono sembrare difficili da interpretare a prima vista. Tuttavia, tutte e tre le storie si concentrano sulla vendita e il consumo di proprietà in circostanze sempre più assurde. Queste trame consentono molti commenti taglienti sul consumismo e il capitalismo moderni, che è il vero significato di The House.

Spiegazione del vero significato della casa, parte I: l’inizio del consumismo

La prima parte di The House presenta figure dalle sembianze umane ed è ambientata in un punto del passato nella campagna inglese. Sebbene non venga indicato un periodo di tempo specifico, l’abbigliamento e l’arredamento suggeriscono che si tratta della fine del XIX o dell’inizio del XX secolo. Questo periodo di tempo, più o meno nello stesso periodo in cui sono ambientate serie come The Gilded Age e Downton Abbey, ha visto l’ascesa della cultura del consumo attraverso istituzioni emergenti come i grandi magazzini e i cataloghi. La Casa usa questo periodo anche per descrivere l’ascesa del consumismo attraverso la costruzione dell’omonima casa.

La scena di apertura di The House di Netflix chiarisce perché Raymond vorrebbe una casa così grande e audace. Le sue zie e gli zii lo giudicano per il suo basso rango nella vita e per la sua modesta casa. Il consumismo, sotto forma di una nuova casa apparentemente libera, lo attrae come ha fatto ad altri vittoriani come un modo per compensare le divisioni di classe e fortuna. Dopotutto, è stato tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo che il divario di ricchezza è cresciuto in modo esponenziale, con le famiglie di industriali e baroni rapinatori che hanno guadagnato un’enorme ricchezza attraverso il capitalismo incontrollato. Ma Raymond e sua moglie Penelope diventano ossessionati dal loro ambiente materiale, distruggendo vecchi possedimenti a cui avevano un attaccamento emotivo.

La prima parte si conclude con una svolta simile ai finali oscuri di Black Mirror di Netflix. Frederick e Penelope vengono fisicamente trasformati nei mobili mancanti, rispettivamente una sedia e un set di tende. Solo la loro figlia Mabel, che non ha mai investito nel glamour della casa, riesce a scappare. Il vero significato di The House Part 1 è che il consumismo rende Raymond e Penelope prigionieri dei loro beni e alla fine si oppone.

Spiegazione del vero significato di The House Part II: The Capitalist Rat Race

La parte II di The House di Netflix salta ai giorni nostri e vede uno sviluppatore senza nome che tenta di rinnovare e vendere la casa fatiscente. Il concetto di “capovolgere” le case è comune oggi ed è molto in linea con il capitalismo moderno, che valuta gli immobili e altre merci non per alcun valore d’uso ma semplicemente per la loro capacità di essere rivenduti a un prezzo più elevato. Ciò è stato visto in particolare nelle recenti speculazioni su criptovaluta e NFT, che hanno toccato tutto, dai libri d’arte di Dune ai videogiochi. Tuttavia, The House Part II suggerisce che tale speculazione alla fine non sarà in grado di alimentare la fame infinita del consumismo. I personaggi in questa sezione sono raffigurati come topi, un riferimento alla metafora della “corsa ai topi” per il trambusto senza fine e l’avidità degli affari moderni.

Lo sviluppatore senza nome, come Raymond, è una figura comprensiva. È costantemente stressato da vari problemi con la casa e fatica a mantenere un aspetto professionale. Ma alla fine lo stress causato dal tentativo di trarre vantaggio dal mercato immobiliare lo fa impazzire. Emerge che lo sviluppatore non ha fatto le sue telefonate stressanti a una persona cara, ma al suo dentista, un uomo che conosce a malapena e che vuole che smetta. Come il cupo finale di Parasite, The House Part II in definitiva suggerisce che la follia è l’unica possibile conclusione allo stress del consumismo.

Alla fine, invece di vendere la casa, lo sviluppatore permette che venga rilevata da uno strano gruppo di creature che sembrano essere ibridi di topi umanoidi e gli “scarabei di pelliccia” che lo hanno fatto impazzire. Si impegnano solo in comportamenti edonistici, rovinando la casa nei loro baldori. Anche questo sembra essere l’orizzonte ultimo dei desideri consumistici che lo sviluppatore spera di portare a renderlo ricco: un consumo infinito, distruttivo ed egoistico.

Spiegazione del vero significato della parte III della casa: l’apocalisse climatica

La parte finale di The House è ambientata in un’area allagata dove l’omonima casa è l’unica cosa sopra l’acqua. L’alluvione non sembra scomparire, quindi è probabile che questo sia un futuro in cui il cambiamento climatico, un argomento popolare di film come Don’t Look Up, ha causato un drammatico innalzamento del livello del mare. Ciò rientra anche nella critica della Camera al capitalismo e al consumismo, spesso accusati di essere responsabili del drammatico aumento dei gas serra.

I personaggi di The House Part III sono raffigurati come gatti, i predatori naturali dei topi nella parte precedente. Rosa sta cercando di ristrutturare la casa in un condominio, ma lotta con i suoi inquilini apatici. In una situazione normale, le simpatie del pubblico potrebbero essere per Rosa. Tuttavia, in un mondo allagato e apocalittico, il desiderio di Rosa di procedere normalmente e fare soldi è sciocco, e il desiderio dei suoi inquilini di rilassarsi e vivere sulla terra è assolutamente ragionevole.

Il finale della Camera suggerisce che il consumismo alla fine creerà la propria rovina. Di fronte al cambiamento climatico, continuare ad acquistare e vendere materie prime è una follia. Questo è lo stesso punto espresso in film apocalittici come L’alba dei morti di George Romero. The House di Netflix non fornisce una soluzione chiara ai problemi creati dal capitalismo e dal consumismo. Invece, il vero significato di The House è che, come Rosa ei suoi inquilini, l’umanità deve abbandonare la casa che affonda del consumismo e navigare verso l’ignoto.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

La serie originale di Dragon Ball sta arrivando Crunchyroll

La piattaforma Crunchyroll ha rilasciato un comunicato stampa annunciando che l'adattamento anime del manga scritto e disegnato...

Questi sono gli anime chiave che hanno fatto piangere di più i giapponesi

il portale giapponese netlab ha condotto un sondaggio tra i suoi lettori con la domanda «Qual è l'anime...

Inu ni Nattara Suki na Hito ni Hirowareta svela il suo primo trailer

Sul sito ufficiale per l'adattamento anime del manga ecchi scritto e disegnato da Itsutsu Furukawa, Inu ni Nattara...

Le light novel Danjo no Yuujou wa Seiritsu suru? avranno un anime

La casa editrice Kadokawa ha emesso un comunicato stampa annunciando che le light novel scritte da ninna nanna...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te