Notizie Serie TVSpiegazione del finale della pistola (in dettaglio)

Spiegazione del finale della pistola (in dettaglio)

-


Attenzione: questo articolo contiene spoiler per la miniserie Pistol.

I tempi caotici dei Sex Pistols sono raccontati nella miniserie Pistol di FX; ecco spiegato il finale Creato da Craig Pearce e diretto da Danny Boyle, Pistol è basato sul libro di memorie Lonely Boy: Tales from a Sex Pistol del chitarrista dei Sex Pistols Steve Jones. Mentre Pistol si prende alcune libertà con gli eventi reali, in particolare la sequenza temporale, cattura l’era tumultuosa e l’atmosfera anarchica della band dal loro umile inizio fino all’inevitabile rottura.

Il protagonista principale è Steve Jones (Toby Wallace), un ragazzino operaio e un piccolo criminale che vuole solo formare una band e suonare. Quando incontra l’impresario Malcolm McLaren (Thomas Brodie-Sangster), la McLaren accetta di dirigerli: Jones, il batterista Paul Cook (Jacob Slater), il bassista Glen Matlock e il vivace frontman Johnny Rotten (Anson Boon). Successivamente, Glen viene sostituito dall’affascinante e travagliato Sid Vicious (Louis Partridge) e l’iterazione più famosa dei Sex Pistols è ufficiale.

Ma il tumulto e la fama si rivelano troppo per quattro giovani dal lato sbagliato dei binari di Londra. Il conflitto interno causato dalle loro forti personalità – e l’ingerenza di Malcolm di Thomas Brodie-Sangster – alla fine ha causato grandi spaccature nella band. Anche la crescente dipendenza da eroina di Sid divenne sempre più problematica ed era sempre più inaffidabile. Tutto porta a una triste ma inevitabile fine per i Sex Pistols. Ecco spiegato il finale di Pistol.

Perché Malcolm voleva far saltare in aria i Sex Pistols

L’ingerenza di Malcolm alla fine va troppo oltre e Johnny Rotten ne ha abbastanza, dando a Steve un ultimatum: o Malcolm diventa il loro manager o lui diventa il loro frontman. Steve sceglie Malcolm e un Johnny tradito e incredulo lascia la band. Tuttavia, tutto ciò pone la domanda sul perché Malcolm vorrebbe far saltare in aria la band in primo luogo. I Sex Pistols erano il suo biglietto per fama e notorietà, quindi è lecito chiedersi perché avrebbe voluto rovinarlo.

Malcolm vede i Sex Pistols come strumenti da usare piuttosto che come persone. Nel finale di Pistol, Malcolm dice indignato a Steve: “Ti ho fatto importare”, ribatte Steve, “Dovevamo essere importanti per te”. Vale la pena tenere a mente che Malcolm McLaren aveva circa 20 anni quando i Sex Pistols si formarono per la prima volta, solo pochi anni più degli stessi membri della band. È ancora un giovane con le idee rivoluzionarie e la passione idealistica di un giovane, ma senza la maturità di chi sa collaborare con le persone piuttosto che usarle. Il suo obiettivo è l’anarchia e l’infamia, e vuole sputare in faccia all’establishment della Gran Bretagna. Più i Pistols si comportano e più diventano volatili, maggiore è l’attenzione che ottengono. Finché accende la conversazione, Malcolm crede che i fini giustifichino i suoi mezzi in Pistola di Danny Boyle. Capisce ciò che Steve e i suoi compagni di band non sanno: i Sex Pistols non sono mai stati destinati a durare per sempre. La McLaren li ha sempre pensati come una scintilla che ha dato inizio a una rivoluzione, non una band che è durata decenni.

Perché Sid Vicious si sente vivo solo quando viene picchiato

A un certo punto, Nancy Spungen (Emma Appleton), la fidanzata drogata di Sid, confida a Steve che Sid si sente davvero vivo solo quando viene picchiato. È per questo che è così instabile e perché inizia sempre così tanti litigi, perché vuole che le persone lo prendano in giro e perché ride quando è coperto di sangue. È una strana mentalità, ma ha senso dato il background travagliato di Sid Vicious. La madre di Sid è una tossicodipendente e gli presta a malapena attenzione o si preoccupa di quello che fa e suo padre non è affatto nella foto. Al di fuori di Johnny, Sid non ha supporto e nessuno che si prenda cura di lui. L’unico momento in cui le persone interagiscono con lui in modo significativo è quando sta combattendo; l’unica volta che qualcuno gli presta attenzione è quando lo stanno picchiando. La maggior parte delle interazioni di Sid con sua madre non sono positive: come dice a Nancy, la prima volta che ha fatto l’eroina è stato quando sua madre gliel’ha regalata quando aveva solo 14 anni. Attraverso sua madre, Sid scopre che l’attenzione negativa è amore. La sua visione distorta dell’affetto, così come il suo interiorizzato disprezzo di sé, lo porta a cercare coloro che potrebbero ferirlo: è tutto ciò che sa.

Perché Chrissie dice a Steve che deve trovare la sua strada

Insieme a Malcolm, un’altra grande influenza su Steve in Pistol è Chrissie Hynde (Sydney Chandler), una giovane cantautrice americana con i suoi sogni di celebrità. Quella che inizia come un’amicizia basata sul loro comune amore per la musica si trasforma in un’avventura di nuovo, di nuovo. Nella vita reale, si basava esclusivamente sul sesso e la loro relazione svanì rapidamente. In Pistol, tuttavia, mentre entrambi affermano che è solo casuale, è chiaro che ci sono sentimenti più forti per entrambi. Non è amore, non esattamente, ma sono diventati la coperta di sicurezza l’uno dell’altro. Man mano che la fama dei Sex Pistols cresce, Chrissie osserva il loro successo da bordo campo e si rende conto che se vuole farcela, deve smettere di usare Steve e i Sex Pistols come scusa e concentrarsi su se stessa. Deve capire la propria musica e trovare la propria strada, senza una rete di sicurezza, senza la distrazione di Steve e senza l’influenza dei Sex Pistols. Come rivela il finale di Pistol, alla fine fa proprio questo, diventando la cantante della sua stessa band che lascia il segno, Chrissie Hynde and the Pretenders.

Sid Vicious ha davvero ucciso Nancy Spungen?

Nel tragico finale di Pistol dopo la rottura dei Sex Pistols, Sid Vicious si sveglia da un altro hotel e inciampa in bagno per trovare Nancy morta sul pavimento, apparentemente accoltellata. Pistol lascia ambiguo sul fatto che sia stato o meno Sid a ucciderla. È chiaramente sopraffatto dal dolore, culla il suo cadavere e recita la sua lettera di tutte le cose che ama di lei. Tuttavia, viene anche arrestato e accusato del suo omicidio. Pistol non si occupa molto delle conseguenze e nemmeno lo spettacolo offre una dichiarazione conclusiva sul coinvolgimento di Sid nella morte di Nancy. Tuttavia, l’oscurità che circonda la morte di Nancy Spungen corrisponde alla realtà.

La domanda su chi abbia ucciso Nancy Spungen non ha mai avuto una risposta definitiva. Sid e Nancy hanno fatto una festa nella loro stanza d’albergo e dopo aver ingerito un certo numero di pillole di Tuinal, Sid è svenuto presto. È stato trovato a vagare per i corridoi dell’hotel la mattina successiva, disorientato. Dopo che la polizia lo ha arrestato, la storia di Sid Vicious ha continuato a cambiare, ostacolata da ricordi difettosi e punti vuoti della notte prima. Una volta, ha ammesso di averla accoltellata ma ha detto che non aveva mai avuto intenzione di ucciderla. Altre volte, non riusciva a ricordare nulla, i suoi ricordi confusi con la droga non erano chiari. Un’altra volta, ha detto che è caduta sul coltello.

Nonostante le cose non andassero bene per Sid Vicious, c’erano abbastanza prove contrastanti per gettare considerevoli dubbi sulla sua colpevolezza. Lo stesso Malcolm McLaren credeva pienamente nell’innocenza di Vicious, sottolineando che c’erano tonnellate di droga e denaro nel cassetto del comò delle coppie. Con le persone che entrano ed escono dalla loro stanza d’albergo tutta la notte, crede che Nancy abbia sorpreso uno di loro a rubare soldi e successivamente sia stato accoltellato. Più tardi, il libro del 2007 Pretty Vacant: A History of Punk ha avanzato la teoria secondo cui era stato l’attore Michael Morra ad aver ucciso Nancy. Era stato Morra che aveva portato le pillole di Tuinal e aveva dato a Sid abbastanza da farlo entrare in coma, e Morra sapeva anche delle grosse somme di denaro che i due tenevano nella loro stanza. L’amico di Morra, Neon Leon, una volta affermò di sapere chi fosse l’assassino, ma dopo si è chiuso a chiave e da allora si è rifiutato di fare nomi. Fino ad oggi, non c’è mai stata alcuna prova conclusiva sull’identità dell’assassino di Nancy Spungen.

Il vero significato del discorso della regina Elisabetta in Pistol’s Ending

Sorprendentemente, il finale di Pistol non si conclude con i Sex Pistols, ma con una voce fuori campo della regina Elisabetta che pronuncia il suo discorso annuale di Natale in Inghilterra:

“Resta a me ringraziare tutti voi per il vostro gentile sostegno durante questo anno giubilare. La vigilia di Natale ho acceso una piccola candela a Sandringham e un filo d’oro della sua fiamma si è diffuso in tutta la Gran Bretagna e nel Commonwealth. Cerchiamo tutti di diffondere il nostro spirito cristiano con generosità per tutto il prossimo anno. Dio vi benedica tutti e un felice Natale”.

È significativo menzionare il suo anno giubilare, una celebrazione che segna la pietra miliare o l’anniversario di un monarca. La regina Elisabetta ha avuto più celebrazioni del Giubileo come sovrana d’Inghilterra di qualsiasi altra, mantenendo la posizione per ben 70 anni. La regina Elisabetta, come raccontato in The Crown, non fa solo parte dell’establishment; lei è l’Istituzione. C’è un’ironia cinica nella sua voce fuori campo. Nonostante l’accensione di idee punk e rivoluzionarie da parte dei Sex Pistol, alla fine, l’establishment è rimasto e rimane immobile. La loro scintilla di rabbia può aver acceso fuochi, ma quei fuochi sono stati rapidamente repressi dall’inevitabilità dell’establishment, della monarchia e di coloro che erano al potere, assicurandosi che lo status quo non cambiasse in modo significativo.

Tuttavia, la scena finale del finale di Pistol non è del tutto priva di speranza. Al suono delle banali parole della regina, i fuochi d’artificio della sua celebrazione formano “BOLLOCKS” nel cielo. La stessa inquadratura mostra una folla di fan punk che saltano in giro per uno spettacolo mentre le sue parole risuonano. La scena finale di Pistol invia un messaggio: mentre l’establishment sembra inevitabile, ci saranno sempre persone che si sforzeranno di combatterlo. Potrebbero non essere più i Sex Pistols a combattere lo status quo, ma il loro spirito di bruciare tutto sopravvive ancora.

Tutti gli episodi di Pistol sono ora in streaming su Hulu.

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

Il ballo di mercoledì è stato difeso da persone che lo definivano strano nei video di TikTok

Gli utenti di TikTok adorano i passi di danza di Wednesday Addams. Tutti gli episodi sono usciti...

One Piece di Netflix rimarrà fedele ai personaggi originali degli anime

Matt Owens, showrunner dell'imminente adattamento Netflix di One Piece, promette di rimanere fedele ai personaggi originali. Adattare...

L’anime Sousou no Frieren data la sua prima per il 2023

Sul sito ufficiale dell'adattamento anime del manga scritto da Kanehito Yamada e illustrato da Tsukasa Abe, Sousou no...

La star di Parks & Rec condivide la foto dei BTS di un’altra decisione sbagliata di Jean-Ralphio

Ben Schwartz ha condiviso una foto dietro le quinte del suo periodo in Parks and Recreation. L'attore-comico...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te