Notizie Serie TVSpiegare l'intero piano di Sauron negli anelli del potere

Spiegare l’intero piano di Sauron negli anelli del potere

-


Attenzione: spoiler in anticipo per il finale della prima stagione di The Rings of Power. Dove c’è Sauron, c’è l’inganno. Cosa comporta il grande piano del Signore Oscuro in Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere, e quali guai potrebbe combinare nella seconda stagione? Sauron potrebbe essere il più grande cattivo della Seconda Era di JRR Tolkien, ma riceve solo un ruolo di sfondo nella prima stagione di Amazon The Rings of Power – uno spirito invisibile di cui si parla a bassa voce in tutta la Terra di Mezzo. Come rivelato nel finale della prima stagione di The Rings of Power, tuttavia, Sauron non è così invisibile come inizialmente creduto. L’Halbrand di Charlie Vickers – il cosiddetto Re delle Terre del Sud – è sempre stato il suo alter ego dall’aspetto attraente.

La grande svolta Halbrand-Sauron di Rings of Power solleva molte domande, nessuna più urgente della portata del piano di Sauron. I fan del Signore degli Anelli sapranno già della sua intenzione di creare l’Unico Anello, ma per quanto tempo Sauron ha lavorato verso quell’obiettivo come “Halbrand” e quanto della prima stagione di The Rings of Power è stato orchestrato dal suo design? Con Galadriel ora dolorosamente consapevole di aver appena trascorso le ultime settimane a flirtare con la sua nemesi giurata, quale sarà la prossima mossa di Sauron nella seconda stagione di The Rings of Power?

Gli anelli del potere hanno preso in giro l’inizio del piano di Sauron

The Rings of Power stava stuzzicando la genesi del piano Second Age di Sauron già nelle scene di apertura dell’episodio 1. Quando la compagnia di Galadriel indagò su Forodwaith, scoprì una camera in cui gli Orchi erano stati brutalmente sottoposti a esperimenti di magia oscura. Più avanti nella stagione, Adar ha confermato che questo progetto scientifico era di Sauron, inteso a portargli “potere sulla carne”. Un Celebrimbor incantato in seguito pronuncia questa stessa frase, il che conferma che la forgiatura degli Anelli del Potere è una continuazione degli esperimenti originali degli Orchi di Sauron. Adar conferma anche che Sauron non è riuscito a decifrare la formula e afferma di aver ucciso il suo capo per impedire che altri Orchi diventino cavie.

Morire non faceva assolutamente parte del piano di Sauron: la rabbia vendicativa che Halbrand mostra nei confronti di Adar dopo la battaglia di Tirharad lo dimostra. Poiché Sauron è uno dei Maiar, in realtà non muore, ma rinnova le sue forze e assume una nuova forma fisica. The Rings of Power trascura di offrire qualsiasi idea di quanto tempo Sauron abbia trascorso a riprendersi, né per quanto tempo abbia vissuto sotto il travestimento di Halbrand prima che Galadriel lo trovasse, ma questo periodo di riflessione deve essere stato il momento in cui Sauron ha realizzato la sua ricerca del “potere sulla carne” richiederebbe il tipo di forgiatura esperta che non potrebbe gestire da solo. Aveva bisogno degli Elfi di Eregion.

Incontrare Galadriel Sauron era il piano?

Un punto chiave che The Rings of Power lascia ambiguo è se l’incontro casuale di Halbrand con Galadriel nei mari della Sundering sia stato, in effetti, uno stratagemma deliberato di Sauron. Non viene fornita una risposta cristallina ma, a conti fatti, si deve presumere che la loro introduzione avvenisse secondo il progetto di Sauron.

Se Sauron avesse già deciso di sollecitare l’assistenza degli Elfi prima di The Rings of Power, avrebbe anche intuito che non si entra semplicemente nell’Eregion. Avrebbe bisogno di un amico elfo per garantire, ma infiltrarsi in una comunità così insulare e diffidente non è un’impresa semplice, ed è per questo che Galadriel è stato il candidato perfetto. Già in lotta con i suoi simili, Galadriel era piena di rabbia, dolore e senso di colpa e alla disperata ricerca di un alleato che provasse lo stesso. Non c’è nemmeno una buona ragione per cui lo stesso Signore Oscuro dovrebbe essere mezzo annegato su una zattera rotta con due umani condannati che combattono contro un mostro marino, se non allo scopo di “incontrare” Galadriel.

Anche se Galadriel era il biglietto per Sauron per Eregion e La prima stagione di The Rings of Power è stata in gran parte spesa per guadagnarsi la sua fiducia, il guerriero elfo di Morfydd Clark non era solo uno strumento per la sua nuova amica. Dalla loro scena finale insieme nell’episodio 8 di The Rings of Power, è ovvio che Sauron sente un’affinità (mal giudicata male) verso Galadriel e spera che possano essere cattivi insieme.

La visita al numero di Rings of Power aveva uno scopo segreto

Ancora meno chiaro del fatto che Sauron si sia imbattuto intenzionalmente in Galadriel è se abbia poi puntato sull’essere prelevato dai Númenórean e riportato sulla loro isola. Far galleggiare una zattera di fronte a un solo Elfo è una cosa, ma trovare una barca Númenóreana che proprio così capita abbia a bordo il Capitano Elendil, amico degli Elfi, sembra ancora più improbabile. D’altra parte, Sauron ha raggiunto molti obiettivi chiave durante la sua permanenza su Númenor. Galadriel ha scoperto la falsa eredità di Halbrand come Re delle Terre del Sud (qualcosa che ovviamente intendeva farle vedere lo stemma attorno al suo collo). L’Elfo convinse anche la regina reggente Míriel a formare un esercito contro Adar nelle Terre del Sud e, nel suo tempo libero, Sauron trovò persino il tempo per alimentare il dissenso tra la popolazione di Númenor. Sicuramente, questa non era solo una coincidenza.

Riguardando le scene de Gli anelli del potere di Halbrand, il suo tempo su Númenor sembra ancora più deliberato. Nell’episodio 5, Galadriel discute con Halbrand sulla sua riluttanza a salvare i Southlanders, dicendo: “Ho appena convinto Númenor a inviare cinque navi e 500 persone per aiutare il tuo popolo e metterti una corona in testa. Molti potrebbero presumere che tu abbia usato ME. ” Con il senno di poi, le parole di Galadriel erano più vere di quanto lei sapesse. Uno dei grandi talenti manipolatori di Sauron è convincere una vittima che le sue idee sono le loro, e questo si vede più avanti con Celebrimbor nell’episodio 8. Sauron voleva che Galadriel scoprisse il suo falso legame con le Terre del Sud e voleva che lei radunasse un esercito númenóreano. Ricorda, è Halbrand incarcerato che dice sottilmente a Galadriel come conquistare la regina reggente Míriel dopo che i suoi primi tentativi sono falliti.

Due punti riguardanti il ​​tempo trascorso da Sauron a Númenor rimangono senza risposta nella seconda stagione di The Rings of Power. Dalla sua cella, Halbrand sussurra consigli al Cancelliere Pharazôn, piantando semi per le storie future di Tolkien che coinvolgono questi due cattivi. È difficile dire se Sauron stia facendo piani, nascondendo le sue scommesse o semplicemente creando problemi per amor dei problemi qui. In secondo luogo, dopo che Galadriel ha fatto un’ultima richiesta affinché Halbrand si unisca alla missione di Southlands, decide se accettare, anche quando è solo. Sauron era solo una recitazione metodica o pensava davvero di restare a Númenor?

Sauron ha orchestrato la creazione di Mordor

The Rings of Power lascia una certa ambiguità sul fatto che il piano per trasformare le Terre del Sud della Terra di Mezzo in una fumante landa desolata di fuoco e cenere provenisse da Adar, che voleva una casa per gli Orchi, o da Sauron, che aveva bisogno di un nuovo quartier generale dopo la caduta di Morgoth .

Tutti gli indizi puntano sul fatto che la creazione di Mordor abbia un posto nel piano di Sauron per la prima stagione di The Rings of Power. Forse Adar era dietro il simbolo delle Terre del Sud che Galadriel ha trovato a Forodwaith – un segno per dove i compagni Orchi dovrebbero radunarsi – ma lo stesso marchio è stato inciso anche sul cadavere di Finrod, suggerendo che abbia avuto origine da Sauron stesso. Qualcuno più potente di Adar costruì anche il sistema di rilascio dell’acqua di Ostirith durante la Prima Era, e quando discute del piano d’assalto delle Terre del Sud nell’episodio 5 de Gli anelli del potere, Halbrand intuisce intelligentemente che gli Orchi di Adar si sarebbero diretti da Tirharad a Ostirith, suggerendo fortemente che fosse a conoscenza del spada nera e il caos che avrebbe causato.

Riunendo questi indizi, Sauron probabilmente pianificò di usare le Terre del Sud come sua nuova roccaforte prima che Adar lo uccidesse. Adar poi portò avanti il ​​piano di Sauron, ma solo perché voleva che gli Orchi avessero una casa senza luce solare. Sapendo questo, Sauron permise volontariamente che l’eruzione andasse avanti. Dopotutto, sono Halbrand e Galadriel che catturano Adar e reclamano la finta impugnatura della spada. A causa della sua affinità per la magia oscura, Sauron deve aver saputo che il fagotto che Adar aveva in mano era un’esca, ma non ha menzionato questo dettaglio ai suoi nuovi amici, il che implica ulteriormente che Mordor faceva parte del progetto più ampio del Signore Oscuro. Un’altra possibile motivazione che Sauron potrebbe avere per lasciare che il paesaggio cambi è sapere che avrà bisogno del Monte Fato per forgiare l’Unico Anello più in là. Per lo meno, sembra felice della ristrutturazione del finale della prima stagione di The Rings of Power.

Come Sauron ha influenzato gli anelli del potere di Celebrimbor (e perché)

Tra gli episodi 2-7 di The Rings of Power, Sauron ottiene con successo la fiducia di Galadriel (forse un po’ troppo bene), la convince tacitamente di essere il legittimo re delle Southlands, recluta un esercito per schiacciare Adar per vendicarsi di averlo ucciso secoli prima e permette a Mount Il destino si sta risvegliando. Ora, è finalmente giunto il momento di infiltrarsi in Eregion e iniziare a creare gli Anelli del Potere come mezzo per ottenere quel “potere sulla carne” di cui si è parlato in precedenza.

In primo luogo, Halbrand emerge dall’esplosione vulcanica dopo aver subito una ferita che – in una sorprendente coincidenza – solo gli Elfi possono guarire. L’episodio 7 di Rings of Power conferma che i Southlanders hanno trovato Halbrand già ferito, quindi nessuno lo ha visto farsi male. Gli spettatori possono probabilmente presumere che questa ferita sia progettata per costringere Galadriel a cavalcare Sauron attraverso i cancelli dell’Eregion. Al sicuro all’interno e guarito, Sauron non perde tempo a cercare il maestro fabbro di Eregion, Celebrimbor, e fa appello all’ego dell’Elfo attraverso pura lusinga. Poi arriva il consiglio su come creare anelli magici, ma invece di offrire direttamente tutta la sua conoscenza arcana, Halbrand dà a Celebrimbor solo suggerimenti sufficienti per raggiungere ogni conclusione da solo, come un genitore che aiuta il proprio figlio a fare i compiti di matematica. The Rings of Power implica che una sorta di stregoneria sia stata lanciata anche sul Signore di Eregion, dal momento che Celebrimbor crede che la linea del “potere sulla carne” provenisse dalle sue labbra, non da quelle di Halbrand.

Il motivo segreto per cui Sauron aiuta Celebrimbor è spiegato ne Il Signore degli Anelli. Il cattivo della Terra di Mezzo ha in programma di intrecciare la propria magia nel design degli Anelli, conferendo così al suo One Ring, che sarà presto creato, la padronanza degli altri. Ciò solleva immediatamente dubbi sul fatto che la storia degli elfi che hanno bisogno del mithril per sopravvivere sia legittima. L’unico motivo per cui Celebrimbor, Galadriel ed Elrond continuano la creazione anche dopo che la presenza di Sauron è stata svelata è perché credono che gli Anelli siano necessari per salvare la razza elfica. Forse è solo una fortuna per il piano di Sauron (Celebrimbor ha sempre pianificato di creare qualcosa, anche se non erano i Tre Anelli), o forse la minaccia della morte degli Elfi è un altro livello di inganno che Sauron ha in qualche modo organizzato fuori dallo schermo.

Spiegazione del piano di Sauron In The Rings Of Power Stagione 2

Sai già come va la storia. Nove Anelli per Uomini, sette per i Nani, tre per gli Elfi, uno per Sauron. Alla fine di The Rings of Power, esistono solo i Tre, il che significa che i restanti diciassette diventeranno probabilmente un punto importante della trama nella seconda stagione, soprattutto perché gli Anelli per Nani e Uomini sono quelli che Sauron aiuta a forgiare direttamente. Sorge quindi un problema per Sauron: grazie a Galadriel, il travestimento di Halbrand è ormai inutile in Eregion. Ciò potrebbe significare che Sauron cambia forma e diventa Annatar nella seconda stagione di The Rings of Power. Nella storia di JRR Tolkien, Annatar è la forma che Sauron assume durante il suo tempo in Eregion, ma l’autore non ha mai descritto questa forma “giusta” in dettaglio. Se Annatar appare a Celebrimbor come, per esempio, un Elfo dai capelli neri e dai modi miti, pochi sospetterebbero che fosse un Halbrand trasformato.

Sauron affronta anche un altro ostacolo. Se i Tre Anelli degli Elfi impediscono alla loro razza di diminuire, perché Celebrimbor dovrebbe rischiare di crearne altri? Sauron potrebbe aver bisogno di fare appello alla vanità di Celebrimbor qui, convincendolo a creare un corpus di opere che rivaleggia anche con Fëanor. Un’altra possibilità è che i Nani offrano più mithril in cambio di alcuni loro gioielli magici. Il compito di Sauron sarà garantire che il progetto che ha avviato nel finale della prima stagione di The Rings of Power continui e che sia presente per influenzare il lavoro con ogni mezzo necessario.

Unisciti ad Amazon Prime: guarda migliaia di film e programmi TV in qualsiasi momento

Inizia subito la prova gratuita

Ultime News

Black Panther: Wakanda Forever ha il più grande debutto cinematografico del MCU su Disney+

Questo articolo copre una storia in via di sviluppo. Continua a controllare con noi poiché aggiungeremo ulteriori...

Stephen King recensisce la nuova serie di gialli di Rian Johnson

Il leggendario autore Stephen King dà la sua recensione di Poker Face. La serie, che ha recentemente...

La scena del pensionamento di 80 per i titoli di coda di Brady è ancora più esilarante ora

AVVERTIMENTO! Questo articolo contiene SPOILER per il finale di 80 For Brady! La scena dei titoli di...

Sarah Michelle Gellar dettagli sulle riprese della scena più straziante di Buffy

Sarah Michelle Gellar ripensa alle riprese della scena più straziante di Buffy l'ammazzavampiri. Introdotto nella stagione 5...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te