Asiatica Film Mediale

Sony lo deve a Sam Raimi per realizzare Spider-Man 4

Sony lo deve a Sam Raimi per realizzare Spider-Man 4
Erica

Di Erica

07 Gennaio 2022, 17:51


Attenzione: contiene SPOILER per Spider-Man: No Way Home.

Il successo dilagante di Spider-Man: No Way Home significa che Sony deve a Sam Raimi la realizzazione di Spider-Man 4. Con 1,39 miliardi di dollari al botteghino mondiale fino ad oggi, il pubblico globale si è accalcato per vedere Spider-Man: No Way Home portare insieme tre generazioni di Peter Parker e le sue rispettive nemesi per darsi battaglia nell’ultimo capitolo del MCU. Eppure l’apparizione di Spider-Man di Tobey Maguire, una delle iterazioni più amate del personaggio fino ad oggi, ha riacceso le richieste di Raimi di completare il suo film Spider-Man 4 che è stato cancellato nel 2010.

Nonostante la tiepida accoglienza della critica a molti elementi di Spider-Man 3 di Sam Raimi, l’impressionante incasso al botteghino del film ha convinto la Sony a realizzare un quarto film. Lo sviluppo di Spider-Man 4 è iniziato per la prima volta nel 2008, con Raimi assegnato alla regia e il cast principale dei film precedenti al ritorno. Solo un anno dopo, tuttavia, Spider-Man 4 di Raimi è stato impantanato nell’inferno dello sviluppo, con Raimi che ha tentato quattro revisioni della sceneggiatura, ognuna con uno scrittore diverso. Questi problemi narrativi e la mancanza di progressi in avanti hanno convinto la Sony a cancellare Spider-Man 4 nel gennaio 2010 a favore del reboot di The Amazing Spider-Man, assicurando che il quarto progetto di Spider-Man di Raimi non vedesse mai la luce del giorno.

Tuttavia, il rinnovato appetito del pubblico per tutto ciò che riguarda Spider-Man significa che Sony sarebbe saggia nel consentire a Sam Raimi di realizzare Spider-Man 4. In particolare, l’accoglienza di successo di No Way Home ha riportato saldamente Peter Parker di Raimi nella coscienza contemporanea, con il ritorno di Tobey Maguire al franchising ha incontrato un’accoglienza rauca. Ecco perché Sam Raimi dovrebbe poter provare a realizzare Spider-Man 4, così come come sarebbe stato il suo film originale.

Perché i fan vogliono che Spider-Man 4 di Raimi si ripeta?

Spider-Man è stato avvolto nel MCU in continua crescita ha portato a un forte aumento dell’interesse del pubblico per il webslinger, con l’iterazione di Peter Parker di Tom Holland che ha fatto apparizioni importanti anche nei record di Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. come protagonista dei suoi blockbuster Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home. Spider-Man: No Way Home rappresenta l’attuale zenit della popolarità del personaggio nella cultura contemporanea, con l’epopea di Jon Watts che riporta non una ma tre incarnazioni di Spidey attraverso il Multiverso. La ricomparsa di Spider-Man di Tobey Maguire ha portato a un rinnovato clamore per vedere l’attore riprendere il suo ruolo iconico di Peter Parker, in particolare dato il finale di No Way Home, che lascia la porta spalancata per una revisione del classico Spiderverse di Sam Raimi (più su questo dopo). La prospettiva allettante di vedere finalmente completata la serie di film di Spider-Man di Raimi ha spinto molti a prendere sui social media e la campagna per Spider-Man 4 da realizzare utilizzando l’hashtag #MakeRaimiSpiderMan4.

Come sarebbe stato Spider-Man 4 di Sam Raimi

Mentre Spider-Man 4 di Raimi ha subito quattro riscritture, la narrativa centrale del film è stata ancora messa in atto durante il suo sviluppo in stallo nel 2008 e nel 2009. Il quarto film di Raimi avrebbe visto Mary Jane (Kirsten Dunst) e Peter cercare di riconciliare la loro relazione dopo il tumultuosi eventi di Spider-Man 3, mentre interpreta anche Peter che tenta di affrontare la morte del suo migliore amico, diventato Green Goblin, Harry Osborn (James Franco). Secondo quanto riferito, un’altra narrazione destinata a svolgersi in Spider-Man 4 è stata la trasformazione del Dr. Curt Connors in Lizard, dopo che il Dr. Connors di Dylan Baker ha agito come mentore di Peter in Spider-Man 2 e Spider-Man 3. La piccola quantità di Spider-Man -Il concept art di Man 4 che esiste nel pubblico dominio sembra scintillante, con una serie di schizzi che mostrano un montaggio d’azione in cui Spider-Man combatte nemici classici come Shocker, Rhino e Mysterio. Insieme a Mysterio, l’arte di Spider-Man 4 rivela anche l’aspetto di The Vulture mentre combatte Black Cat sopra lo skyline di New York, anche se i dettagli su come questi due personaggi sarebbero stati integrati nella storia del film rimangono un mistero fino ad oggi.

L’intromissione di Spider-Man 3 di Sony significa che glielo devono

La trama iniziale di Spider-Man 3 di Sam Raimi era molto più semplice, con Peter Parker pronto a combattere Sandman (Thomas Haden Church) e Vulture (che è stato tagliato dalla sceneggiatura) mentre risolveva le sue differenze con un Harry Osborn sempre più conflittuale. Eppure il produttore di Spider-Man 3 Avi Arad sentiva che il progetto di Raimi aveva bisogno di più cattivi, in particolare Venom, con Arad che alla fine ha convinto Raimi ad aggiungere Venom come parte della trama di Eddie Brock (Topher Grace). Anche altri dirigenti della Sony sono intervenuti con diverse idee per introdurre un interesse amoroso in competizione contro Mary Jane, con Gwen Stacy di Bryce Dallas Howard che alla fine ha aggiunto per ricoprire il ruolo di “l’altra ragazza” che i dirigenti della Sony desideravano vedere.

L’aggiunta di Venom a Spider-Man 3 da parte di Raimi è stata fatta per placare Arad e i dirigenti della Sony, che ritenevano che Raimi avesse fatto troppo affidamento sui suoi antagonisti preferiti di Spider-Man dei fumetti invece di utilizzare i nuovi cattivi popolari che il pubblico desiderava vedere. La transizione di Venom di Eddie Brock, la relazione simbionte di Peter Parker e una storia d’amore di Gwen Stacy che prendono in giro in una sceneggiatura già imballata alla fine hanno agito come un enorme disservizio per Spider-Man 3 di Raimi, con il taglio finale che sembra gonfio ma vuoto rispetto alle narrazioni elettriche di Spider-Man e Spider-Man 2, rispettivamente. I poteri di Sony che sono stati immischiati con Spider-Man 3 a tal punto da far perdere la magia delle precedenti due voci del franchise di Raimi, il che significa che Sony deve a Raimi un altro morso alla ciliegia con Spider-Man 4 per correggere i torti creati dal suo terzo capitolo.

Spider-Man 4 potrebbe ancora accadere dopo No Way Home?

La buona notizia per il pubblico che spera di tornare nel mondo di Spider-Man di Raimi è che No Way Home lascia la porta spalancata per la realizzazione di Spider-Man 4. Il finale di No Way Home conferma l’esistenza (attraverso il Multiverso) di tre diverse linee temporali di Spider-Man che presentano rispettivamente Tobey Maguire, Andrew Garfield e Tom Holland. Il Multiverso, quindi, consente di realizzare il quarto film di Spider-Man di Raimi senza alterare il canone o le linee temporali dell’MCU e degli Spider-Men del Sonyverse, il che significa che Maguire e i suoi co-protagonisti sono liberi di tornare allo Spider-verse di Raimi circa 15 anni dopo. si sono uniti l’ultima volta per la storia di Spider-Man 3. Lasciare il Raimiverse come entità a sé stante significa che Spider-Man 4 ha un’ottima opportunità di essere preso in considerazione per il revival, che è il minimo che Sony deve a Sam Raimi dopo il trattamento delle sue puntate in franchising alla fine degli anni 2000.

Date di uscita principali Doctor Strange in the Multiverse of Madness (2022)Data di uscita: 06 maggio 2022 Thor: Love and Thunder (2022)Data di uscita: 08 luglio 2022 Black Panther: Wakanda Forever/Black Panther 2 (2022)Data di uscita: 11 novembre 2022 The Marvels/Captain Marvel 2 (2023)Data di rilascio: 17 febbraio 2023 Guardiani della Galassia Vol. 3 (2023)Data di uscita: 05 maggio 2023 Ant-Man and the Wasp: Quantumania (2023)Data di uscita: 28 luglio 2023


Potrebbe interessarti

Lo sceneggiatore di film di Thor nomina un personaggio dell’Arrowverse degno di Mjolnir
Lo sceneggiatore di film di Thor nomina un personaggio dell’Arrowverse degno di Mjolnir

C’è un personaggio nell’Arrowverse abbastanza degno da brandire il martello magico di Thor Mjolnir, secondo Zack Stentz, uno sceneggiatore che ha lavorato sia a Thor del 2011 che alla serie The Flash in corso di The CW. Formato dal cuore di una stella morente, Mjolnir è notoriamente incantato da un’iscrizione che recita: “Chiunque tenga questo […]

Le prime reazioni di Scream sono molto positive
Le prime reazioni di Scream sono molto positive

Le reazioni di First Scream stanno arrivando e i critici sono entusiasti del nuovo capitolo della serie horror, lodando il cast e onorando la sua eredità. L’ultimo film proviene dai registi di Ready or Not Matt Bettinelli-Olpin e Tyler Gillett, con il duo di Radio Silence che si riunisce con il co-sceneggiatore della commedia horror […]