RecensioniSono venuto per recensione: il thriller premuroso di Anvari...

Sono venuto per recensione: il thriller premuroso di Anvari è sorprendentemente privo di morso

-


I thriller possono essere difficili da scrivere senza spoiler. Immagina di dover offrire qualcosa di perspicace su Gone Girl con la seconda metà del film essenzialmente inaccessibile, ma I Came By sembra particolarmente così. Non perché la storia sia particolarmente tortuosa, ma perché le sorprese che riserva sono così cruciali per il suo effetto complessivo. Trae vantaggio dal senso della mano d’autore dello scrittore-regista Babak Anvari che prende alcune decisioni forti e ponderate sia sulla narrativa che sullo stile che non sono esattamente tipiche del genere, che finiscono per fornire più spunti di riflessione. Gli spettatori con lo sfondo per ammirarli correttamente probabilmente otterranno il massimo dalla visione. Coloro che si impegnano con esso a livello del tutto, tuttavia, potrebbero trovarlo inferiore alla somma delle sue parti: abbastanza avvincente da lasciarli positivi sull’esperienza, ma non del tutto venduti sulla validità di questo esperimento formale.

Il titolo di I Came By si riferisce a due giovani attivisti dei graffiti, Toby (George MacKay) e Jay (Percelle Ascott), che hanno fatto scalpore irrompendo nelle case dell’alta borghesia e dipingendo quella frase sui muri. Uscendo dal loro ultimo lavoro di successo, Jay scopre che la sua ragazza Naz (Varada Sethu) è incinta e fare una dichiarazione politica non sembra più valere il rischio di finire in prigione. Questo lascia Toby a gestire il loro prossimo obiettivo, Sir Henry Blake (Hugh Bonneville), da solo. Lo stimato ex giudice è perfettamente encomiabile sulla carta, ma il cinico Toby è convinto che l’aristocratico vecchio denaro sia solo bravo a curare la sua immagine, e decide comunque di colpire la casa. Ma quando scopre un oscuro segreto nascosto nel seminterrato di Blake, mette inavvertitamente se stesso e i suoi cari in grave pericolo.

Percelle Ascott e George MacKay in I came by

Anche se questa recensione non entrerà in quello che accadrà dopo, è sicuro dire che Toby aveva ragione a essere sospettoso, ma le sfide di affrontare qualcuno come Sir Blake sono ovvie. È connesso in modi che lo mettono al di sopra di ogni sospetto. Parte per una partita a squash con un supervisore della polizia la notte dell’irruzione di Toby, mentre l’anarchico 23enne tagger riesce a malapena a entrare nella sua cerchia sociale. In effetti, la rete di personaggi che potrebbero opporsi al cattivo di Bonneville è fratturata. Jay deve respingere Toby per il bene della sua nuova famiglia; Toby e sua madre psicologa, Lizzie (Kelly Macdonald), litigano costantemente; Naz affronta i problemi della sua famiglia per stare con Jay, che poi rischia di erodere la loro relazione mantenendo segrete le sue gesta passate. Nessuno tranne lo spettatore detiene tutte le informazioni in qualsiasi momento e gran parte della tensione deriva dai tentativi degli eroi di agire senza tutte le informazioni necessarie. E I Came By non ha paura di dare a quelle azioni delle conseguenze spaventosamente gravi.

Al di fuori della storia, Blake e la natura del suo segreto segnalano che il film parla della forma speciale di influenza sinistra che può provenire solo da qualcuno con il suo background e il suo status. Il casting della star di Downton Abbey è progettato per mantenere una certa idea degli inglesi nella parte anteriore della mente degli spettatori, in modo che Anvari possa usarla per i commenti sociali. Rende I Came By, in qualche modo strano, un gemello malvagio di Paddington del 2014. Lo spettatore impara a conoscere l’infanzia di Blake man mano che il film va avanti, ma mentre altri thriller potrebbero usarlo per spiegare lui e le sue azioni, questo si allontana dalla storia che racconta a se stesso. La genitorialità è un motivo in I Came By e le potenziali ramificazioni di una relazione malsana genitore-figlio, in particolare, emergono praticamente nella trama di ogni personaggio. Ma il modo in cui questo si manifesta in Blake, e come ha plasmato l’oggetto della sua ira, è unico per lui: è il prodotto della sua bianchezza, della sua ricchezza, del suo senso ereditario di diritto. Per quanto investa nei personaggi come individui, il film non lascia mai che i suoi spettatori dimentichino che il vero male è il sistema, di cui Blake è solo una manifestazione contorta.

Kelly Macdonald in Sono venuto da

Tuttavia, mentre ci sono scene in cui il suo messaggio arriva genuinamente, non arriva con l’impatto che si spera. Anche qui c’è un significativo parallelismo testuale. All’inizio si discute se l’attivismo basato sui graffiti di Toby e Jay faccia davvero la differenza che intende. Quanto valore c’è, davvero, nell’atto di “passare”? Che il film sembri indicare il potenziale vuoto del suo stesso gesto politico è forse intrigante, ma mette da parte quel problema piuttosto che risolverlo. La storia stessa affronta un problema simile, poiché è composta in modo così chiaro con più cura del thriller comune, ma in realtà non si rivela molto più elettrizzante. C’è il rischio reale che un pubblico meno familiare con il genere respinga I Came By come tariffa standard di Netflix, ma anche coloro che ne coglieranno i tocchi intelligenti si chiederanno perché non siano stati di più.

I Came By ha iniziato lo streaming su Netflix mercoledì 31 agosto. Il film dura 110 minuti ed è classificato TV-MA.

Marco
Sono Marco, un appassionato di cinema e serie TV che scrive recensioni per il sito di cinema Asiatica Film Mediale. Sono una persona determinata e appassionata, che ama condividere la propria passione per il cinema e la televisione con il pubblico. Sono arrivato a scrivere per Asiatica Film Mediale dopo aver vinto un concorso per giovani critici con la mia recensione del film "Parasite". Tra le serie TV italiane preferite ci sono "Gomorra" e "Suburra". Durante la scrittura delle mie recensioni mi piace ascoltare la colonna sonora dell'opera che sto recensendo per trasmettere tutte le emozioni dell'opera ai lettori.

Ultime News

Aggiornamenti sulle vicende di Marina e Roberto in Un Posto al Sole

Le anticipazioni di “Un Posto al Sole” hanno scatenato l’ansia dei fan della soap opera, con Marina e Roberto...

Dove vedere la puntata di ieri sera di Un Posto al Sole?

La puntata di ieri sera di Un Posto al Sole ti è sfuggita? Non preoccuparti, la soap opera italiana...

Arriva l’episodio 9 della sesta stagione di Station 19!

Hai sentito parlare dell'attesa per l'uscita dell'episodio 9 della stagione 6 di Station 19 su Disney+? Non c'è bisogno...

19° episodio della 9ª stagione di Grey’s Anatomy: data di uscita?

La stagione 19 di Grey's Anatomy, creata da Shonda Rhimes, è suddivisa in due parti di episodi. La prima...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te