Notizie Serie TV'SNL' affronta la controversia COVID di Aaron Rodgers, i...

‘SNL’ affronta la controversia COVID di Aaron Rodgers, i cammei di Dionne Warwick

-

- Advertisment -spot_img


“Saturday Night Live” è tornato con il suo secondo gruppo di nuovi episodi il 6 novembre e ancora una volta, COVID-19 è stato l’argomento caldo per lo sketch di apertura a freddo. In particolare questa volta, la serie di sketch comici della NBC ha parodiato i controversi commenti del giocatore della NFL Aaron Rodgers e la sua posizione anti-vaccinazione, includendo anche l’imitazione di Donald Trump del nuovo membro del cast James Austin Johnson.

Interpretata da Pete Davidson, questa versione fittizia di Rodgers è apparsa su “Justice with Jeanine Pirro”, con Cecily Strong che naturalmente riprende il suo amato ruolo di Pirro. Si è unito a lei a distanza per discutere di come la “woke mob” gli stia dando la caccia.

“È il mio corpo e il mio COVID. Posso darlo a chi voglio”, ha cercato di argomentare. Ha anche detto che non ha mai mentito sul suo stato, notando che ha preso tutti i suoi compagni di squadra in un huddle, “ha ottenuto le loro facce a tre pollici dalla mia bocca bagnata e ha detto loro, ‘Fidatevi di me, sono più o meno immunizzato. Forza squadra”.

“La gente può parlare quanto vuole”, ha continuato, “ma alla fine della giornata, il mio record è ancora sette e uno. Cioè, delle otto persone che ho infettato, sette stanno bene”.

Questa non era l’unica notizia settimanale che “SNL” ha voluto infilzare nel cold open, però. Alex Moffat come governatore eletto Glenn Youngkin è stato il secondo ospite dello show, dicendo che la sua vittoria in Virginia ha dimostrato quanto gli elettori siano preoccupati per l’istruzione, anche se ha detto che la maggior parte dei suoi elettori sono persone che non sono andate al college. Quando la Pirro di Strong gli ha chiesto cosa fosse la teoria critica della razza, ha ammesso che è ciò che lo ha fatto eleggere, ma ha detto che cosa sia “non è importante”.

Invece ha fatto perno per permettere ad uno dei suoi sostenitori di parlare di “materiale pericoloso che dovrebbe essere vietato”. Questa donna è stata interpretata da Heidi Gardner e ha detto di essere una grande fan dei giudizi di Pirro, ma di essere contraria a “Beloved” di Toni Morrison.

“Ho messo giù la mia copia di ’50 sfumature’ e ho detto: ‘No. Una donna di nome Toni? Non è la mia America”, ha detto. Ha poi elencato alcuni altri libri che secondo lei dovrebbero essere vietati, tra cui “Holes” di Louis Sachar perché “suona sessuale” e “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen perché “il pregiudizio va bene, ma orgoglio è un termine che è stato cooptato dai gay per una sorta di parata di nudità a tema Lady Gaga”.

“Moby Dick”, ha detto che era un “tiro al bersaglio” perché mentre il “titolo è sporco, amo che la balena sia bianca”.

Avere Youngkin nello show ha permesso un seguito al ritorno di Trump, ora interpretato da Johnson, poiché Trump voleva prendersi il merito di aver fatto eleggere Youngkin.

“È fantastico essere qui, giudice Judy, ed è fantastico vincere di nuovo”, ha detto.

Il Trump di Johnson ha sceso una lista di consigli che sostiene di aver dato nel corso degli anni, alcuni dei quali non sono stati presi e “non hanno funzionato così bene per alcune di quelle persone”. Il primo della sua lista era “Star Wars”, che secondo lui avrebbe dovuto essere fatto con le spade. “I laser non sono sufficienti”, disse a George Lucas. “E guardate cosa stanno facendo con “Dune”. … Vedo molte possibilità con ‘Dune’ – due, tre, quattro, 15 film. E francamente, vedo molte possibilità con Virginia”.

Kieran Culkin era il presentatore dell’episodio, mentre Ed Sheeran era l’ospite musicale.

Mentre questo episodio ha segnato il debutto di Culkin come presentatore al “SNL”, è apparso nello show di sketch notturno prima – quasi esattamente 30 anni fa, quando suo fratello, Macaulay Culkin, ha ospitato il 23 novembre 1991. I fratelli, che avevano recitato insieme in “Home Alone” l’anno prima, eseguirono uno sketch in flashback del personaggio Richmeister di Rob Schneider. Macaulay, il maggiore Culkin, interpretava la versione più giovane di Richmeister, mentre Kieran era un compagno di classe che riceveva i suoi incessanti soprannomi. Il film ufficiale “SNL” ha condiviso su Twitter una clip di questo sketch all’inizio della giornata, ma quando Culkin è salito sul palco dello Studio 8H per il suo monologo, ha riflettuto ulteriormente su quell’esperienza, mostrando la clip di lui sul palco per il momento della buonanotte nell’episodio del 1991, quando ha chiesto a Kevin Nealon di sollevarlo visto che suo fratello stava cavalcando vittoriosamente sulle spalle dei membri del cast. Nealon si è obbligato. Culkin ha ricreato il suo hamming a mezz’aria durante la sua stessa outro in questo episodio.

Culkin ha anche usato il suo monologo per riflettere brevemente sul successo del suo dramma HBO “Succession”, per il quale è stato nominato agli Emmy nel 2020. Ha menzionato come i fan gli dicano spesso quanto il ruolo di Roman Roy sia perfetto per lui, che ha detto che è come se ti dicessero che il ruolo perfetto per te è Rudy Giuliani.

Più tardi nell’episodio, Ego Nwodim ha riportato il suo amato “Dionne Warwick Talk Show”, che ha visto Chloe Fineman come Miley Cyrus, Davidson come Post Malone, Culkin come Jason Mraz e Sheeran come se stesso. Ma soprattutto, ha permesso alla vera cantante leggendaria di fare un cameo come se stessa.

Seduta con Nwodim come Warwick, ha dovuto rispondere a domande difficili come “Perché sei perfetta?” e se le piacerebbe cantare una canzone. Con entrambe le donne vestite di lustrini e con i microfoni in mano, hanno fatto una breve strofa di “What the World Needs Now Is Love”.

Il “Saturday Night Live” va in onda in diretta coast to coast il sabato alle 11:30 p.m. ET / 8:30 p.m. PT su NBC.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Latest news

Benedict Cumberbatch e Jane Campion parlano di “The Power of the Dog”.

Non solo Benedict Cumberbatch si è sottoposto all'analisi dei sogni per prepararsi al suo ruolo in "Il potere...

Deckert raccoglie il titolo della competizione IDFA “Eat Your Catfish

L'agente di vendita internazionale Deckert Distribution ha acquisito i diritti mondiali di "Eat Your Catfish", diretto da Adam...

‘Essere i Ricardos’: Nicole Kidman nel ruolo di Lucille Ball

Being the Ricardos" di Aaron Sorkin ha conquistato il Westwood Village sabato sera, quando sia la stampa che...

Recensione di ‘Sing 2’: Un bis ingraziante per il toon degli animali canterini

Buster Moon ha un sogno: essere il koala di maggior successo nello showbiz. In "Sing", è riuscito a...
- Advertisement -spot_imgspot_img

Frances McDormand potrebbe fare la storia degli Oscar per la ‘Tragedia di Macbeth

A24 e Apple Original Films fanno il doppio lavoro sull'adattamento di William Shakespeare de "La tragedia di Macbeth"...

Il vincitore ungherese del premio MTV sulla vita sotto la legge LGBTQ del paese

Viktória Radványi, la vincitrice ungherese degli MTV EMAs Generation Change Award, ha rivelato un quadro straordinario della vita...

Must read

- Advertisement -spot_imgspot_img

You might also likeRELATED
Recommended to you