Notizie FilmShia LaBeouf ha mentito sull'essere stata maltrattata per promuovere...

Shia LaBeouf ha mentito sull’essere stata maltrattata per promuovere un film basato sulla sua vita

-


Mentre fa il suo giro di scuse, Shia LaBeouf rivela di aver mentito sugli abusi subiti da bambino per promuovere il suo film autobiografico, Honey Boy. Scritto dall’ex attore di Transformers, il dramma del 2019 era presumibilmente basato sugli anni in cui LaBeouf era un attore bambino in progetti come la sitcom di Disney Channel Even Stevens e il film Disney Holes, che avrebbero portato al suo tempo come attore di successo nel film diretto da Michael Bay. franchise Hasbro e leader di Wall Street: Il denaro non dorme mai, tra le altre cose. Honey Boy ha anche esplorato in modo memorabile la travagliata relazione di LaBeouf con il padre nella vita reale, con il film che lo descrive come un uomo affamato di fama che lotta per rimanere sobrio e violento nei confronti del figlio che presto diventerà protagonista.

LaBeouf ha recitato in Honey Boy nei panni di una versione romanzata di suo padre, mentre Noah Jupe di A Quiet Place e Lucas Hedges di Lady Bird interpretavano le versioni per bambini e giovani adulti di LaBeouf nel film, con il cast che includeva anche FKA Twigs, Maika Monroe, Natasha Lyonne e Martin Starr. Guidato dalla regista di video musicali e documentarista Alma Har’el al suo debutto in un lungometraggio narrativo, il film ha ottenuto recensioni ampiamente positive alla sua prima al Sundance Film Festival e successivamente all’uscita di Prime Video, in particolare per la regia di Har’el, le interpretazioni del suo cast e l’interpretazione terapeutica natura della sceneggiatura di LaBeouf. Sebbene sia stato visto da molti come un aiuto per chiarire lo stato mentale problematico di LaBeouf da adulto, sembra che non tutto in Honey Boy fosse fedele alla vita.

Durante la sua apparizione nel podcast Real Ones di Jon Bernthal, Shia LaBeouf ha parlato delle sue recenti lotte per la salute mentale e di come si sono riflesse nel suo lavoro. Quando gli è stato chiesto del suo film autobiografico, Honey Boy, l’attore/scrittore ha rivelato di aver mentito sugli abusi subiti da suo padre per scrivere il film e aiutarlo a promuoverlo, ed ha espresso rimorso per averlo fatto. Guarda cosa ha condiviso LaBeouf di seguito:

Ho scritto questa narrazione, che era solo una sciocchezza. Mio padre è stato così amorevole con me per tutta la vita. Fratturato, certo. Storto, certo. Sbagliato, di sicuro. Ma mai non è stato amorevole, mai non c’è stato. Era sempre lì… e avevo fatto un tour mondiale per la stampa su come cazzo fosse come uomo. Ecco un uomo che ho diffamato su larga scala. Ho alzato la manopola su una certa merda che non era reale. Mio padre non mi ha mai picchiato, mai. Mi ha sculacciato una volta, una volta. E la storia che viene dipinta in “Honey Boy” è che questo tizio abusa di suo figlio tutto il tempo. Gli ho fatto un torto. Ricordo di essere stato al telefono con lui e lui mi diceva: “Non ho mai letto questa roba nella sceneggiatura che hai inviato”. Perché non ho messo quella merda lì dentro. Mio padre avrebbe vissuto con questa certa narrativa su di lui su scala pubblica per molto tempo, probabilmente il resto della sua vita.

L’ammissione di LaBeouf di aver mentito riguardo agli abusi subiti per promuovere Honey Boy sarà sicuramente problematica per coloro che hanno seguito i titoli dei giornali sull’attore. Olivia Wilde ha recentemente condiviso di aver licenziato LaBeouf da Don’t Worry Darling, solo per l’attore che ha risposto al licenziamento dicendo di aver lasciato il film a causa della mancanza di tempo per prepararsi e condividere e-mail e un video di Wilde in cui sembra implorare lui a rimanere con il progetto. LaBeouf ha anche usato il suo tempo nel podcast di Bernthal per affrontare le accuse di abuso mosse contro di lui dalla co-protagonista/ex fidanzata di Honey Boy FKA Twigs, ammettendo di essere “fottuto” ed esprimendo il suo apprezzamento per il suo intervento stessa per aiutarlo a rendersi conto dell’errore delle sue azioni.

Al momento della sua uscita, Honey Boy è stato ampiamente salutato come il ritorno di LaBeouf nell’industria cinematografica e televisiva, insieme all’acclamato film drammatico The Peanut Butter Falcon, con solo The Tax Collector di David Ayer che fungeva da battuta d’arresto poiché è stato ampiamente stroncato dalla critica . Con la rivelazione di LaBeouf di aver mentito per promuovere il suo film autobiografico, sembra probabile che il dibattito sui suoi recenti sforzi per correggere i suoi errori diventerà solo più problematico. Mentre il pubblico attende di vedere cosa potrebbe succedere per LaBeouf, può rivisitare Honey Boy disponibile per lo streaming su Prime Video ora.

Fonte: quelli veri

Ultime News

Il popolare webtoon Lookism sarà adattato agli anime

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un adattamento anime del webtoon scritto...

Nanatsu no Taizai svela il trailer e i dettagli del suo prossimo film

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022 di Netflix È stato rivelato un nuovo video promozionale per il prossimo lungometraggio...

Gokushufudou avrà una seconda stagione

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di una seconda stagione per l'adattamento anime...

WIT Studio e Hiromu Arakawa annunciano l’anime originale Moonrise

Durante l'evento TUDUM Giappone 2022la piattaforma Netflix ha annunciato la produzione di un anime originale intitolato Alba lunare...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te