Asiatica Film Mediale

Se tu fossi l’ultima recensione: Anthony Mackie e Zoe Chao sollevano l’affascinante commedia romantica di fantascienza [SXSW]

Se tu fossi l’ultima recensione: Anthony Mackie e Zoe Chao sollevano l’affascinante commedia romantica di fantascienza [SXSW]
Marco

Di Marco

23 Marzo 2023, 20:44


Le commedie romantiche non sono del tutto scomparse e i cineasti indipendenti stanno escogitando nuove angolazioni per raccontare queste storie, dando nuova vita al genere. Il regista Kristian Mercado e la sceneggiatrice Angela Bourassa sanno cosa succede quando si tratta di ringiovanire il romanticismo, portandolo nello spazio nell’affascinante e adorabile If You Were the Last. La storia d’amore fantascientifica diventa creativa con la sua estetica spaziale e le sue dinamiche relazionali, offrendo una storia d’amore premurosa, tenera e divertente piena di grandi battute e favolosa chimica dai protagonisti del film.

Jane (Zoe Chao) e Adam (Anthony Mackie) sono astronauti che finiscono bloccati tra Saturno e Giove per tre anni dopo che il sistema della loro astronave ha funzionato male e li ha lasciati bloccati. La loro nave ha tutto ciò di cui hanno bisogno per sopravvivere: ossigeno, cibo e l’un l’altro. Jane e Adam hanno una routine quotidiana; cerca di capire cosa è andato storto nel cablaggio della nave, mentre Adam si prende cura delle piante e della capra, sperimentando una pianta di marijuana e mirtilli. Ridono insieme, scherzano e ballano molto, tenendosi compagnia a vicenda per anni senza alcuna speranza di essere mai trovati. Tuttavia, quando Adam suggerisce a lui e Jane di fare sesso, discutono dei pro e dei contro di un cambiamento così grande nella loro amicizia.

If You Were the Last è infinitamente pieno di speranza nonostante i due terzi esistano in un posto che è tutt’altro. Adam e Jane hanno occasionali conversazioni morbose, ma le loro battute sono per lo più spensierate. Il film avrebbe potuto facilmente diventare cupo, specialmente con il tempo che Jane e Adam sono stati nello spazio da soli. Fortunatamente, Mercado e Bourassa infondono alla storia abbastanza spirito e cuore da tenere a bada le circostanze disperate dei personaggi. Riescono a trovare modi intelligenti per intrattenere i personaggi – e il pubblico, per estensione – nonostante l’ambientazione. Un cambiamento chiave nell’atto finale del film dà anche alla storia una nuova direzione rinfrescante che si rivela rivoluzionaria per Adam e Jane, soprattutto perché approfondisce le conseguenze della loro decisione e dell’essere lontani dalla Terra per così tanto tempo.

A parte la pura creatività della scenografia del film e l’idea di essere bloccato su una piccola nave nello spazio, If You Were the Last ha un’incredibile quantità di fascino. Le infinite battute di Adam e Jane sono fantastiche e ci sono situazioni uniche che mostrano quanto sia profondo il loro legame. Mackie e Chao sono meravigliosi insieme e la loro chimica è palpabile, un misto di sdolcinato e tenero, sexy e divertente. La loro connessione è ben sviluppata e gli attori eccellono nei loro ruoli, appoggiandosi al legame giocoso tra Adam e Jane, alla tensione sessuale che si crea nel corso del film e all’amicizia al centro della loro dinamica.

If You Were the Last non ha paura di armeggiare con i famosi tropi romantici, dando al pubblico una visione rinfrescante del tropo dei migliori amici per gli amanti e persino aggiungendo una situazione che mette i personaggi in un letto condiviso. Tali tropi sono meravigliosamente gestiti in un modo che non sembra forzato. E anche quando sembra che l’appello degli amici-a-amanti da soli nello spazio svanirà, la storia d’amore fantascientifica manda i personaggi in una situazione inaspettata nel terzo atto che non solo porta un po’ di tensione, ma altera la loro relazione a causa di le loro nuove circostanze.

Tutto sommato, il film di Mercado non diventa mai stantio e c’è abbastanza carisma, tenerezza e risate per portare la storia a una bella conclusione. If You Were the Last è una fantasiosa storia d’amore fantascientifica che sicuramente farà sorridere e ridere a crepapelle. È commovente, genuinamente divertente ed elevato da performance meravigliose che sono coinvolgenti e magnetiche. C’è molto amore nella realizzazione di questo film e si vede in ogni singola scena. È una delle migliori commedie romantiche degli ultimi tempi, e da non perdere.

If You Were the Last è stato presentato in anteprima al SXSW Film Festival del 2023 l’11 marzo. Il film dura 89 minuti e non è ancora stato valutato.


Potrebbe interessarti

Recensione di Talk To Me: il film dell’orrore offre paure agghiaccianti e snervanti [SXSW]
Recensione di Talk To Me: il film dell’orrore offre paure agghiaccianti e snervanti [SXSW]

Talk to Me prende il rapporto dei vivi con i morti e lo porta a 100. Diretto da Michael Philippou e Danny Philippou, che hanno co-scritto la sceneggiatura con Bill Hinzman da un concept di Daley Pearson, il film horror è pieno di intense paure e una sensazione inquietante che permane anche dopo la conclusione […]

Recensione dell’appendice: un film horror inquietante si impegna premurosamente con l’insicurezza [SXSW]
Recensione dell’appendice: un film horror inquietante si impegna premurosamente con l’insicurezza [SXSW]

Scritto e diretto da Anna Zlokovic, Appendage è un grottesco body horror con un messaggio potente. Non ci vuole molto per iniziare, con il film che introduce rapidamente Hannah (Hadley Robinson), una stilista emergente con una pletora di problemi di autostima e il problema che si presenta dopo che è stata innescata dallo stress. Appendage […]