Asiatica Film Mediale

Scena post-crediti eliminata di Gran Turismo con Orlando Bloom alla guida porta all’unico vero incidente della vita reale del film.

Scena post-crediti eliminata di Gran Turismo con Orlando Bloom alla guida porta all’unico vero incidente della vita reale del film.
Erica

Di Erica

29 Agosto 2023, 13:26



Gran Turismo: l’unico incidente sul set coinvolse Orlando Bloom

Il regista di Gran Turismo, Neill Blomkamp, ha rivelato che l’unico incidente sul set è avvenuto durante le riprese di una scena tagliata dei titoli di coda in cui Orlando Bloom avrebbe dovuto guidare. Nel film si racconta come il pilota professionista Jann Mardenborough abbia iniziato la sua carriera vincendo un torneo di Gran Turismo sponsorizzato da Nissan. Nel film, Bloom interpreta Danny Moore, un dirigente di marketing Nissan che ha l’idea del torneo.

Blomkamp ha dichiarato a MotorTrend che c’era una scena tagliata alla fine del film in cui Bloom avrebbe guidato. Tuttavia, durante i test per la scena, si è verificato un piccolo incidente stradale, l’unico durante le riprese. Ecco cosa ha detto Blomkamp a riguardo:

“L’unico veicolo danneggiato sul set è stato quando Orlando Bloom ha avuto un incidente con una delle GT-R. Beh, Orlando voleva davvero una scena nel film in cui guidava perché il suo personaggio non guida nel film. Quindi abbiamo pensato a una scena quasi come un finale dopo i titoli di coda, per divertimento. Per farlo, il coordinatore degli stunt e il capo degli stunt dovevano autorizzarlo. Dovevano fare un giro di prova con lui e un istruttore che potesse valutare la sua guida. E poi è uscito di strada e ha danneggiato il parafango anteriore, la sospensione e una ruota della macchina. Non è stata la fine del mondo ed è stato l’unico incidente che abbiamo avuto. Penso che [Bloom] sia un buon guidatore. Sono state solo circostanze.”

Perché Gran Turismo non aveva bisogno di una scena dopo i titoli di coda

A differenza di molti altri film basati su videogiochi, Gran Turismo è una biografia che racconta l’inizio della carriera del pilota Mardenborough nella vita reale. Il film si concentra sia sul suo periodo all’Accademia GT che sulle gare che hanno dato vita alla sua carriera professionale. Il ruolo di Bloom come Danny nel film mette in luce come Mardenborough abbia avuto il sostegno di Nissan per correre e come la sua carriera sia iniziata grazie all’opportunità offertagli dalla casa automobilistica.

Sebbene sarebbe stato interessante vedere Bloom alla guida di una vettura in una scena dopo i titoli di coda di Gran Turismo, ciò avrebbe potuto distogliere l’attenzione dalla storia incentrata su Jann e i suoi successi in pista. La sequenza avrebbe potuto risultare stridente perché Danny non guida durante tutto il film. Tuttavia, se la scena fosse stata realizzata, sarebbe stata comunque un’aggiunta divertente alla fine del film.

Anche senza l’ultima scena di Bloom, il film offre molte sequenze di gare adrenaliniche che mostrano come Mardenborough abbia costruito la sua carriera. Queste scene rendono giustizia a come sia cominciata la sua carriera di pilota professionista, evidenziando le sue difficoltà e i suoi trionfi in pista. Nonostante l’assenza della scena prevista dopo i titoli di coda, Gran Turismo racconta comunque la storia di un underdog che trionfa contro ogni previsione.

Fonte: MotorTrend


Potrebbe interessarti

Design inutilizzati dei cattivi di Spider-Verse dimostrano che una scena eliminata è stato un errore
Design inutilizzati dei cattivi di Spider-Verse dimostrano che una scena eliminata è stato un errore

Sommario I design dei super cattivi non utilizzati per Spider-Man: Across the Spider-Verse avrebbero dovuto essere inclusi nel film per mostrare l’abilità artigianale degli animatori e dei character designer. Includere questi super cattivi tagliati nel terzo film avrebbe reso il mondo del film Spider-Verse più vivido e avrebbe costruito un universo dettagliato, simile ai primi […]

Highlander Reboot con Henry Cavill riceve un’entusiasmante aggiornamento, anticipando una nuova e vasta franchising.
Highlander Reboot con Henry Cavill riceve un’entusiasmante aggiornamento, anticipando una nuova e vasta franchising.

Il regista Chad Stahelski rivela che il reboot di Highlander comprenderà elementi delle precedenti serie TV e potrebbe fungere da prequel, aprendo spazio a ulteriori sviluppi della franchise. L’impegno di Stahelski per il progetto promette un buon sviluppo, considerando che negli anni sono state segnalate diverse versioni non andate a buon fine. Si prevede che […]