Asiatica Film Mediale

Sarah Paulson rivela i futuri piani di apparizione di storie horror americane

Sarah Paulson rivela i futuri piani di apparizione di storie horror americane
Debora

Di Debora

03 Agosto 2022, 14:37


Sarah Paulson dice che non è sicura se tornerà ad American Horror Story. L’attrice ha iniziato la sua carriera recitando in produzioni teatrali di New York City, prima di passare a recitare in serie come American Gothic e Jack & Jill. Sebbene fosse già stata in alcuni film in precedenza, i primi anni 2000 includevano il suo approfondire di più il cinema. Dal 2006 al 2007, Paulson ha recitato in Studio 60 sulla Sunset Strip e ha ricevuto la sua prima nomination ai Golden Globe. È apparsa anche a Broadway e successivamente in numerosi film indipendenti. Gli anni 2010 in particolare hanno visto Paulson protagonista di film acclamati dalla critica come 12 anni schiavo, Carole La Posta, che sono stati tutti nominati per più Academy Awards. Altri film degni di nota nella sua filmografia includono Vigilia di CapodannoOcean’s 8, Scatola per uccelli, Bicchieree Correre.

Paulson è anche ampiamente conosciuta per il suo lavoro con lo scrittore, regista e produttore Ryan Murphy, l’uomo dietro molte serie popolari, tra cui Glee, storia dell’orrore americana, Regine di grido, Storia del crimine americano, Posae Rated. Ha iniziato a lavorare con Murphy nel 2011, apparendo come ospite in “Murder House”, la prima stagione di American Horror Story. Paulson è stato in tutte le stagioni di AHS tranne il 1984, la nona della serie. Nella sua storia con American Horror Story, ha anche recitato nella prima stagione di American Crime Story, “The People v. OJ Simpson”, che le è valso un Emmy, così come nella terza stagione, “Impeachment”. È anche apparsa nella prima stagione di Feud, “Bette and Joan”, e ha recitato come protagonista in Ratched.

Ora, secondo Variety, Paulson non è sicura del suo futuro in American Horror Story. Anche se l’attrice dice di essere sempre disposta a tornare, dice che si sente come se fosse stata nello show per così tanto tempo e la gente potrebbe essere stanca di lei. Come veterana della serie, accoglie con favore l’idea che altri prendano il suo posto, mentre esplora altre iniziative. Leggi la sua citazione completa di seguito:

“Non è che io non sia aperto a questo. Sono sempre aperto, ma mi sento come se lo facessi da molto tempo e le persone potrebbero iniziare a stancarsi di me in quel mondo. Lascia che qualcun altro urli e corri e pianga per un secondo. Anche altre persone possono farlo! Inoltre, il mio sistema nervoso. C’è stato un tempo in cui ero più giovane in cui pensavo, ‘Posso farlo tutta la notte. Lo adoro!’ Ora sono tipo, ‘La mamma è stanca!’ Quello che cerco è nuovo. Sto cercando nuove esperienze e cerco di collaborare in nuovi modi con i giovani registi. Mi interessa questa idea di essere l’anziana signora sul set”.

Sebbene sia comprensibile che Paulson preferisca intraprendere altri progetti, dato che è nel mondo di American Horror Story da oltre 10 anni, i suoi commenti presteranno sicuramente i fan. Veterano della serie, è praticamente diventata sinonimo della serie, soprattutto perché è ciò per cui la maggior parte delle persone la conosce. Ha ottenuto le sue cinque vittorie delle sue otto nomination agli Emmy, ed è apparsa in quasi tutte le stagioni. Tuttavia, Paulson ha già accennato al progresso rispetto alla serie e, come dice ora, vuole passare a nuove esperienze.

Il cambio di traiettoria di Paulson è evidente. Sebbene non ci siano stati annunci recenti sul fatto che apparirà in nessuno dei molti progetti imminenti di Murphy, inclusa la stagione 11 di American Horror Story, che sarà presentata in anteprima entro la fine dell’anno, ha recentemente prenotato un ruolo da protagonista in un film horror in uscita chiamato Polvere. Inoltre, Paulson ha recentemente firmato per un adattamento cinematografico della commedia di Bruce Norris Clybourne Park e per il ruolo da protagonista in una serie basata sul libro di memorie di Glennon Doyle Untamed. Mentre il futuro di Paulson con American Horror Story potrebbe non essere chiaro al momento, i fan possono almeno essere certi che è impegnata e impegnata, sulla strada per aggiungere altro alla sua vasta filmografia.

Fonte: varietà

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }


Potrebbe interessarti

She-Hulk non è Daredevil e il primo team-up live-action di Hulk
She-Hulk non è Daredevil e il primo team-up live-action di Hulk

She-Hulk: Attorney at Law promette il ritorno di Daredevil nel MCU, così come l’ultima apparizione di Hulk, ma non sarà la prima volta che i due personaggi appariranno insieme per una squadra in un live-action Programma televisivo. L’iterazione di Daredevil di Charlie Cox sta facendo il salto dalla sua grintosa serie Netflix omonima al più […]

Meglio chiamare Saul di fronte a una causa per aver derubato una società fiscale reale
Meglio chiamare Saul di fronte a una causa per aver derubato una società fiscale reale

Better Call Saul è stato citato in giudizio da una società fiscale reale per aver derubato i loro marchi e la loro immagine. L’attività di truffa di Jimmy McGill e Kim Wexler è stata intensificata nella sesta stagione di Better Call Saul quando hanno scatenato un piano elaborato (e alla fine mortale) per abbattere Howard […]