Asiatica Film Mediale

Sandra Oh rivela il suo dettaglio preferito che diventa rosso

Sandra Oh rivela il suo dettaglio preferito che diventa rosso
Erica

Di Erica

08 Aprile 2022, 15:54


La star Sandra Oh rivela i dettagli dell’ambientazione di Turning Red preferiti. L’ultimo film della Pixar è stato diretto da Domee Shi, già nota per il suo cortometraggio premio Oscar Bao, che lo rende il primo film dello studio ad essere diretto da una donna da solista. A seguito di una recente e controversa tendenza per le uscite Pixar, Turning Red è uscito esclusivamente su Disney+ l’11 marzo, dove ha ottenuto il plauso della critica.

Ispirato dalle esperienze d’infanzia di Shi, Turning Red è ambientato a Toronto nel 2002 e segue Meilin Lee, una ragazza cinese canadese di 13 anni che apre il film completamente nel suo elemento. Tuttavia, Mei scopre presto che, a seguito di un dono ereditario elargito a un antenato, si trasforma in un panda rosso gigante ogni volta che prova un’emozione particolarmente forte. Il film poi bilancia le trame della determinazione di lei e delle sue amiche a partecipare a un concerto della loro boy band preferita e in attesa di eseguire il rituale di famiglia che bandirà il panda per sempre, cosa che Mei non è sicura di voler fare.

Turning Red è stata celebrata per la specificità della sua narrazione e, in un’intervista con LA Times, Oh condivide i suoi dettagli preferiti di Toronto del film. Essendo cresciuta anche in Canada, fa notare che il negozio all’angolo che Mei visita, Daisy Mart, è una vera catena che Oh frequentava da bambina. Il senso del dettaglio di Shi, dice Oh, le ha permesso di catturare le potenti emozioni dell’umiliazione di Mei quando sua madre affronta la sua cotta, l’addetta alla cassa, con un disegno che aveva fatto di lui. Dai un’occhiata alla citazione di Oh di seguito:

Verso l’inizio di Turning Red, Meilin inizia a fantasticare su questo giovane che lavora al Daisy Mart e io vivevo dietro l’angolo rispetto al Daisy Mart. Sono molto rari! Non ho mai visto un Daisy Mart fuori Toronto. Quello che mi piace di questo è la specificità, perché quasi tutti sono cresciuti vicino a un negozio all’angolo dove tutti quei ragazzi sono in giro. Inoltre, il modo in cui [Shi] ha attirato la pressione di tutti i bambini che guardavano Meilin mentre sua madre la trascinava su al bancone prima che fosse umiliata è quella bellissima specificità del luogo e dell’emozione – degli “ah-ah” e l’orrore di ciò.

Altrove nell’intervista, Oh, che dà la voce alla madre di Mei, Ming, spiega come questo stesso senso per la narrazione da parte di Shi sia stato fondamentale per catturare la relazione madre-figlia di Turning Red. Come spesso accade per i film d’animazione, Oh e la protagonista del film, Rosalie Chiang, non hanno registrato le loro battute insieme, e quindi non sono stati in grado di sintonizzare le loro esibizioni l’una con l’altra. Ciò significava che Shi doveva sapere cosa stava cercando da entrambi ed essere abbastanza sicura della sua visione da identificare quando Oh dava la lettura che voleva, qualcosa da cui l’attore era rimasto molto colpito.

Sebbene la prospettiva di Turning Red sia stata una fonte di lode quasi universale, una recensione controversa che affermava che Shi aveva sacrificato l’universalità è diventata virale, catturando persino l’attenzione della star di Shang-Chi Simu Liu. Ciò che il commento di Oh illustra, tuttavia, è come il livello di dettagli specifici del periodo e dell’ambientazione consenta effettivamente al film di esplorare le emozioni al centro dell’esperienza dell’infanzia. Anche se potrebbe non significare molto per la maggior parte degli spettatori che Mei frequenti un Daisy Mart, è una prova dell’impegno di Turning Red nel catturare le esperienze di Mei nel modo più realistico possibile, che è una parte enorme del motivo per cui il film Pixar ha così tanto successo.

Fonte: LA Times

Date di rilascio chiave Lightyear (2022)Data di rilascio: 17 giugno 2022


Potrebbe interessarti

Tutto quello che sappiamo su Sonic The Hedgehog 3
Tutto quello che sappiamo su Sonic The Hedgehog 3

Attenzione: spoiler per Sonic the Hedgehog 2 in vista. Con l’accoglienza positiva sia di Sonic the Hedgehog che del suo sequel, Sonic the Hedgehog 2, c’è un’eccitazione naturale intorno a Sonic the Hedgehog 3 ed ecco tutto ciò che si sa finora. Il franchise di Sonic è stato uno dei più famosi nella storia dei […]

Aggiornamento di Sonic the Hedgehog 3 condiviso dall’attrice di Tails
Aggiornamento di Sonic the Hedgehog 3 condiviso dall’attrice di Tails

L’attrice di Tails Colleen O’Shaughnessey condivide un aggiornamento di Sonic the Hedgehog 3, rivelando di essere all’oscuro dello sviluppo del trequel del videogioco. O’Shaughnessey è stata la voce dell’amica e alleata dello speedster titolare dalla serie animata del 2014 Sonic Boom, essendosi precedentemente unita al franchise con Sonic Colors del 2010 in cui ha doppiato […]