Notizie FilmSamuel L. Jackson dice che avrebbe dovuto vincere l'Oscar...

Samuel L. Jackson dice che avrebbe dovuto vincere l’Oscar per Pulp Fiction

-


Samuel L. Jackson pensa che avrebbe dovuto vincere l’Oscar per la sua interpretazione in Pulp Fiction di Quentin Tarantino. Jackson ha interpretato Jules Winnfield, un sicario religioso nel film che ha fatto vincere a Tarantino un Oscar per la migliore sceneggiatura originale. Il film è diventato così tanto amato dai fan che Tarantino ha messo all’asta NFT sulla base di filmati inediti. Nel 1995, il lavoro di Jackson in Pulp Fiction è stato nominato come miglior attore non protagonista, ma ha perso contro Martin Landau per la sua interpretazione di Bela Lugosi nel film di Tim Burton, Ed Wood. Jackson deve ancora vincere un Oscar.

La performance di Jackson in Pulp Fiction è diventata un pilastro distinto nel mondo del cinema. Nel film, Jules Winnfield è un sicario che sta attraversando una trasformazione etica. All’inizio, Jules è felice di tenere il mantello ossimorico di pio assassino, citando liberamente versetti biblici mentre brandisce la sua pistola. Jules lavora per Marsellus Wallace (Ving Rhames) e realizza successi con Vincent Vega (John Travolta), il tutto dimostrando il suo spirito e il suo gusto per le curiosità sui cheeseburger. Jules evita per un pelo la morte, che inizia la sua trasformazione, rendendosi conto che non può più essere un assassino ora che Dio lo ha risparmiato. È un arco di personaggi incredibilmente divertente che termina con un iconico discorso da tavola calda. I fan classificano Pulp Fiction in alto nel lavoro di Tarantino.

In un’intervista con The Times riportata da ET Canada, Jackson ha condiviso come si sentiva davvero riguardo al processo di premiazione degli Oscar e ai diversi modi in cui sbagliano il bersaglio con le loro scelte. Crede che “avrebbe dovuto vincere quello” quando si è trattato del suo ruolo nell’ormai leggendario film di Tarantino Pulp Fiction. Pensa anche che una nomination per il suo lavoro in Jungle Fever di Spike Lee fosse necessaria, anche se non sembra pesargli molto, visti i suoi incredibili successi al botteghino. Al di là delle sue stesse snobbature sui premi, ha indicato un elenco di problemi più grandi nel modo in cui vengono scelti i premiati, in particolare gli attori neri. Si unisce anche a un crescente coro di voci che vogliono una categoria di film più popolare negli Oscar. Leggi alcune delle sue interviste qui sotto:

“Immagino che i neri di solito vincano per aver fatto cose spregevoli sullo schermo. Come Denzel [Washington] per essere stato un orribile poliziotto in “Training Day”. Tutte le grandi cose che ha fatto in ruoli edificanti come ‘Malcolm X’? No, lo daremo a questo figlio di puttana … Quindi forse avrei dovuto vincerne uno. Ma gli Oscar non spostano la virgola sul tuo assegno: si tratta di prendere il culo nei posti e ho fatto un buon lavoro nel farlo … Tutti i film sono validi. Alcuni vanno al cinema per commuoversi caramente. Ad alcuni piacciono i supereroi. Se qualcuno ha più mozziconi sui sedili significa solo che il tuo pubblico non è così ampio. Ci sono persone che hanno avuto carriere di successo ma nessuno può recitare una riga delle loro parti. Sono il ragazzo che dice merda che c’è su una maglietta … Dovrebbero avere un Oscar per il film più popolare, perché è di questo che si tratta”.

Sulla base dei risultati al botteghino, Jackson è l’attore con il maggior incasso di tutti i tempi. All’inizio del 2021, i suoi film avevano incassato l’incredibile cifra di 5,7 miliardi di dollari. Con quel tipo di eredità, non sorprende che senta gli insulti dell’Academy, insieme a milioni di suoi fan. Dal 2015, il movimento #OscarsSoWhite ha sottolineato che la mancanza di diversità dell’Accademia porta regolarmente a premi tendenziosi a favore degli attori e del pubblico bianchi. Mentre la performance di Landau in Ed Wood è stata assolutamente degna di lode, il suo impatto sullo zeitgeist culturale non può essere paragonato a quello di Jules Winnfield di Jackson. L’Accademia era ancora meno diversificata negli anni ’90, il che significava un pregiudizio bianco più inevitabile nel processo decisionale e una potenziale avversione per una performance così cruda da parte di un attore nero.

L’impatto di Pulp Fiction sul cinema è multiforme. Per iniziare, la narrativa non lineare nel secondo lungometraggio di Tarantino lo distingueva dalla norma dell’epoca. Il punto in cui la performance di Jackson è diventata così critica, però, è stato nello stile di dialogo tortuoso e apparentemente improvvisato. Ha fatto sentire i personaggi reali e credibili in un modo che non era mai stato fatto prima. Quella sensazione di autenticità inizia con una sceneggiatura straordinaria ed è completata dalle performance naturali e carismatiche che Jackson offre costantemente nel suo lavoro. Innumerevoli registi e attori da allora si sono battuti per una sensazione simile nel proprio lavoro. Si spera che i contributi monumentali di Jackson alla forma d’arte un giorno saranno adeguatamente onorati dall’Accademia, anche se probabilmente non tratterà il respiro.

Fonte: The Times (tramite ET Canada)

.item-num::after { contenuto: “https://www.asiaticafilmmediale.it/”; }

Ultime News

I Am Groot Creator interviene sul dibattito tra Baby Groot e Baby Yoda

Il creatore della serie I Am Groot ha influito sul dibattito tra Baby Groot e Baby Yoda. ...

La stagione 4 di successione sarà dura per Kendall quanto l’ultima 3

Il produttore esecutivo di successione Adam McKay suggerisce che le cose non saranno più facili per Kendall Roy...

GIVEAWAY: possedete tutti e 6 i film giurassici con la nuova collezione!

Per celebrare la spettacolare uscita casalinga di Jurassic World Dominion, Screen Rant organizza un giveaway! L'ultimo film...

Il trailer onesto di RRR prende in giro l’assurda azione epica di SS Rajamouli

Un nuovo episodio della serie Honest Trailers di Screen Junkies prende in giro RRR e lo saluta come...

Da Non Perdere

I 30 Migliori Film Horror Da Vedere Assolutamente!

I migliori film horror più spaventosi di tutti i...

Come Disattivare Now TV

Vuoi capire come disattivare Now TV? Potresti non aver...

Ultimi Quiz

Quale Personaggio Della Casa Di Carta Sei?

Uno dei punti di forza delle serie come La Casa di Carta è che mettono insieme un gruppo di...

Che Personaggio Di Stranger Things Sei?

Che Personaggio Di Stranger Things Sei? Sei stato anche tu uno di quelli che, guardando il primissimo episodio di...

Potrebbe anche interessarti...
Articoli selezionati per te